lunedì 9 aprile 2018

I RUSSI: LE FORZE DI DIFESA AEREA SIRIANE RESPINGONO ATTACCO MISSILISTICO ISREALIANO SULLA BASE AEREA T4.

South Front
SA DEFENZA 


Come recita il solito copione imbastito dai servizi USA e anglosionisti ,  le dichiarazioni provocatorie di Trump sui gas al cloro usati, dai soliti jihadisti al servizio degli occidentali, contro la popolazione inerme di Douma e i menzogneri proclami americani che continuano imperterriti ad accusare e incolpare il governo di Damasco di tali efferati attacchi disumani sulla popolazione,  nonostante questa provocazione la Siria è sulla strada della compleata derattizzazione e liberazione dai mercenari a libro paga  USA e Saudita ; ancora un poco e sono completamente sconfitti e fuori dai giochi mediorientali, per questo motivo la loro rabbia è tale che li fa schiumare e li porta a questi colpi di coda da perfetti assassini quali essi sono,  li porta a colpire la popolazione inerme per generare il "casus belli". Gli aerei avvistati sul libano senza insegne partivano da Israele?  Il solito cane da guardia sionista è l'esecutore di questi attacchi missilistici! Ma comunque la mettano in realtà per loro è finita, perché hanno già perso . 
RESISTERE RESISTERE RESISTERE !
Sa Defenza


Il MINISTERO DELLA DIFESA RUSSO: ISRAELE È LO STATO DIETRO L'ULTIMO COLPO  SULLA BASE AEREA T4  IN SIRIA

Il Ministero della Difesa russo (MoD) ha affermato che l'aviazione militare israeliana ha eseguito un attacco missilistico contro la base aerea T4 della Siria, avvenuta il 9 aprile.

Secondo l'esercito russo, due aerei israeliani F-15 hanno lanciato 8 missili nella base aerea di Tiyas:
5 missili sono stati abbattuti dalla SADF;
3 missili hanno colpito la parte occidentale della base aerea.

Il MoD ha aggiunto che i consiglieri militari russi non hanno subito vittime nell'incidente.

I consulenti militari russi operano attivamente in tutta la Siria. Secondo fonti locali, alcune unità di forze russe utilizzano la base aerea T4 per le loro operazioni contro ISIS nel deserto di Emsor di Homs-Deir.

Le forze di difesa aerea siriane respingono l'attacco missilistico sulla base aerea T4.  Segnalazioni di vittime (mappa, video)
La base aerea T4 si trova sull'autostrada tra Palmyra e Homs
La scorsa notte, le forze di difesa aerea siriane (SADF) hanno risposto a un attacco missilistico contro la base aerea T4 nella provincia di Homs, sull'autostrada tra le città di Palmyra e Homs.

Secondo l'agenzia di stampa statale siriana SANA, la SADF ha abbattuto almeno 8 missili. Tuttavia, ci sono stati diversi "martiri e feriti" nell'incidente.

L'agenzia statale russa Sputnik ha riferito di aver citato una "fonte fonte informata" che non vi erano state vittime né danni materiali a seguito dell'attacco missilistico.

"La Syrian Air Defence Force ha distrutto alcuni missili, che hanno attaccato la base aerea del T-4. I missili sono caduti nelle vicinanze dell'aeroporto, "Sputnik ha citato la fonte.
Fonti locali indicano anche che nessun danno "notevole" è stato subito alla base. Tuttavia, la situazione con le vittime non è chiara.






Watch Syrian air defense fire missile towards object overhead short time ago. Israel is suspected of being behind airstrikes tonight targeting an Iranian affiliated airbase in Syria.


L'agenzia siriana  SANA ha detto che dietro l'attacco missilisticoci potrebbero essere gli Stati Uniti . Tuttavia, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha negato ufficialmente questo:
"In questo momento, il Dipartimento della Difesa non sta conducendo attacchi aerei in Siria", ha detto il Pentagono a Reuters in una dichiarazione. "Tuttavia, continuiamo a guardare da vicino la situazione e sostenere gli sforzi diplomatici in corso contro i responsabili che usano armi chimiche, in Siria o in altro modo".
Le forze di difesa israeliane (IDF) hanno rifiutato di commentare le notizie sull'attacco missilistico in Siria. Tuttavia, un video è apparso online mostrando jet da combattimento non identificati nello spazio aereo libanese prima dell'atacco. Considerando che l'IDF spesso usa lo spazio aereo libanese per lanciare missili contro obiettivi in ​​Siria, Israele è il principale sospettato nell'attacco dell'ultima notte.


Secondo il canale televisivo al-Mayadeen del Libano, i terroristi dell'ISIS hanno attaccato l'esercito arabo siriano nella zona di Sebaa-Biar nel deserto di Homs dopo l'attacco missilistico. Ciò nonostante, l'attacco è stato respinto respinto.

È interessante notare che l'efficienza dei raid aerei israeliani in Siria è significativamente diminuita negli ultimi anni. Nel febbraio 2018, l'IDF perse persino un aereo da combattimento F-16I a causa dell'incendio di rappresaglia della SADF.

Alcuni esperti siriani hanno ipotizzato che i recenti problemi dell'IDF nell'eseguire attacchi in Siria siano la ragione per cui funzionari israeliani e personalità pubbliche hanno incoraggiato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump a usare la forza diretta contro il governo siriano l'8 aprile dopo le notizie sul presunto attacco chimico a Douma . Tuttavia, nonostante una feroce catena di tweet che ha sbattuto Putin, Russia, Iran e "Animal Assad", l'amministrazione Trump non ha condotto azioni dirette la notte scorsa. Quindi, secondo questa versione degli eventi, Israele ha tentato ancora una volta di agire da solo.

Un fatto che contribuisce a questa versione è che l'F-16I israeliano è stato abbattuto a febbraio quando stava conducendo attacchi sulle presunte posizioni iraniane nella base aerea T4.


http://sadefenza.blogspot.it/2018/04/le-forze-di-difesa-aerea-siriane.html


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!