mercoledì 8 agosto 2018

NEW YORK TIMES: DIETRO L'ASSASSINIO DELLO SCIENZIATO SIRIANO 'AZIZ ASBER' C'E' IL MOSSAD

AL MANAR
SA DEFENZA 

Siamo alle solite, il servizio di intelligence sionista, MOSSAD,  agisce impunito e assassina uno scienziato siriano, di primo piano nell'ambito delle tecnologie missilistiche, scomodo ovviamente  per i  progetti  d'invasione annessione di terre rubate ai vicini stati arabi.







Dietro l'assassinio dello scienziato missilistico siriano Dr. Aziz Asber, secondo quanto riferito dal New York Times, si cela il MOSSAD,  citando una fonte di spionaggio del Medio Oriente.

Asber è stato martirizzato da un'esplosione nella sua auto, dov'era insieme al suo autista diversi minuti dopo aver lasciato la sua casa a Hama sabato sera.

Dopo averlo osservato per mesi, il Mossad ha piazzato una bomba nella sua auto, secondo il rapporto di David M. Halbfinger e Ronen Bergman.
La fonte citata dal Times, membro di un'agenzia di intelligence in Medio Oriente che è stata aggiornata sull'operazione, ha detto che questa era la quarta volta negli ultimi tre anni che l'entità sionista cercava di eliminare uno scienziato dell'ambito della ricerca e tecnologia di armi di una nazione straniera.

Secondo la legge israeliana, solo il primo ministro può autorizzare un'operazione di assassinio da parte del Mossad. I portavoce del primo ministro Benjamin Netanyahu e del ministro della Difesa Avigdor Lieberman hanno rifiutato di rispondere al report del Times.

Circa sei mesi fa, Lieberman ha osservato che "ci sono centinaia di esplosioni e omicidi in Medio Oriente ogni giorno, e ogni volta  cercano di appuntarlo a Israele".

Secondo quanto riferito, il Dr. Asber lavorava allo sviluppo di missili a medio e lungo raggio e alla costruzione di un impianto a combustibile solido per missili.

Dirigeva il Settore 4, una unità top-secret presso il Centro Studi e Ricerche Scientifiche di Masyaf per lo sviluppo di missili balistici e missili balistici, dove stava lavorando all'adattamento del siriano SM600 Tishreen per trasformarli in missili a guida di precisione con l'aiuto dell'Iran Quds Force Il comandante Qassem Suleimani, afferma il rapporto.

Fonte: media israeliani


Scienziato Siriano al top della ricerca assassinato dal Mossad per aver raggiunto nuove vette di resistenza degli arsenali
Jonathan Azaziah 
Il 7 agosto 2018 il Dr. Aziz Asber, è stato martirizzato in un'esplosione nella sua auto insieme al suo autista diversi minuti dopo aver lasciato la sua casa a Hama, sabato sera.
Un altro giorno, un altro crimine contro Bilad al-Sham del sionismo internazionale. Lo scienziato siriano Dr. Aziz Asber (RA) è stato martirizzato da un autobomba a Masyaf, Hama attentato che è stato progettato ed eseguito dal Mossad cancro illegale ebraico.
Il Dr. Asber era il capo del Centro Studi e Ricerche Scientifiche della Siria e una figura chiave rivoluzionaria nei programmi di armamenti della sua patria e dell'Asse della Resistenza , coordinandosi direttamente con il Comandante della Forza Quds Qassem Suleimani stesso e Hezbollah. Aveva una mente eguagliata solo da pochissimi nel suo campo ed era intento a lavorare su missili speciali a lungo raggio che potevano funzionare a combustibile solido anziché liquido. 
Il dott. Asber stava anche elaborando una struttura con l'IRGC iraniano per iniziare la produzione di missili guidati con precisione adattando pesanti missili siriani SM600 Tishreen. Il martirizzato gigante scientifico siriano e i suoi studenti sono il cervello dietro le ricerche di prim'ordine sui sistemi di difesa aerea della Siria che hanno abbattuto  gli  F-16 e droni israeliani così come i carri armati T-72 modificati che ha spinto l'esercito arabo siriano alla vittoria in combattimenti brutali con i Takfiri in Rif Dimashq e Daraa. Inutile dire che gli ebrei che occupavano Falasteen odiavano l'uomo e temevano la sua mente erudita. Lo hanno massacrato in modo così codardo. 
Dr. Asber non è il primo scienziato siriano la cui vita è stata levata da 'Israele' (e dai suoi combattenti per procura i Takfiri) . ... Nel giugno del 2011, il professore di studi petrolchimici Dr. Ahlam Imad è stato assassinato, non molto lontano da Baath University dove ha insegnato, insieme a cinque dei suoi familiari. 
....
I fiumi di sangue intellettuale versati dallo "stato" artificiale giudaico in tutto il mondo arabo sono apparentemente senza fine. Nel frattempo, "Israele" si pavoneggia in tutto il mondo come una superpotenza tecnologica e firma mega-accordi con il regime indiano Hindutvadi per stabilire una portata digitale ancora maggiore. Installa backdoor in grandi aziende, governi e agenzie di intelligence rivali con Talpiot. Spia il mondo attraverso l'Unità 8200 e l'Unità 9900. Mantiene un arsenale di armi nucleari illegali di 200-500 testate, costruite con materiali rubati negli Stati Uniti, in Francia e altrove. Mantiene inoltre un numero sconosciuto di sistemi di armi biologiche e chimiche alla spina. 
Il dott. Aziz Asber (RA) Lo scienziato siriano, scomparso, sarà presto rivendicato quando inizieà la guerra di liberazione per il Golan e la Palestina in un futuro non troppo lontano.
La sua genialità, creatività e fede sincera nel bisogno di resistere a "Israele" a livello intellettuale, culturale, spirituale e avanzato-militare continueranno a vivere in ogni proiettile che presto sarà sparato sull'Entità; ogni esplosione che porterà  i coloni sionisti a scappare non solo a rifugiarsi ma a prendere gli aerei, il treno o la nave più vicini per uscire dalla terra che hanno rubato; ogni boom sonico che rompe i timpani dei sostenitori di questa terribile, terribile maledizione sull'umanità chiamata 'Israele'. 
....
http://sadefenza.blogspot.com/2018/08/new-york-times-dietro-lassassinio-dello.html

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!