giovedì 16 agosto 2018


"Ponte  Morandi di Genova, attacco degli Illuminati sionisti sulla A -10, alla vigilia della festa cristiana  dell'Assunzione della Vergine Maria : due esplosioni sullo stesso pilastro con esplosivo intenso a metallo inerte NANOTERMITE DIME ".

eladiofernandez
Sa Defenza 




Due delle tre A, piramidi degli illuminati, della A-10 a Genova. Dell'architetto Diego Zoppi e dell'architetto Riccardo Morandi , di cui il ponte porta il nome.

Le due esplosioni avvengono nei pilastri separati di una delle tre strutture di ancoraggio sul lato destro della foto. L'altra cade per l'alta concentrazione elettromagnetica in tempo di nanosecondi sul lato sinistro in cui il veicolo all'interno con sabbia di bauxite serve per fermare l'onda d'urto elettromagnetica che con una corretta scossa esplosiva rende la struttura di cemento e acciaio una sorta di fragile torrone che viene tagliato con il semplice morbido tocco di un coltello.


"L' ingegnere Riccardo Morandi era un grande esperto di strutture , ma con il ponte sul Polcevera dovette forzare la statica. Un ponte con bretelle è supportato da bretelle metalliche. Morandi, con la sua grande competenza in materia di statica, voleva farlo nello specifico. È una soluzione rischiosa, perché il cemento lavora in compressione, mentre nel metallo viene utilizzato in trazione. Il suo ponte era stato commentato da se stesso nelle riviste specializzate"  dettagliò l'architetto Zoppi.







L'aspetto rovinoso del ponte poche settimane prima. La bauxite in attesa di seguito? E ritoccata in modo che l'operazione non fallisca.



Le riparazioni ... sono puntuali prima del crollo .



Tutto è molto preparato.









Intervallo netto su entrambi i lati e perpendicolare.



Un altro ponte spezzato a Corrientes (Argentina), con una pausa netta, perché molti di questi ponti sono fatti a moduli e non in struttura continua. Quelle in cemento sono di solito strutture modulari, quelle in acciaio continuo.



Il ponte durante la costruzione negli anni 60. Se osservate è stato spezzato di netto negli stessi punti esatti a modulo durante la sua costruzione  Così è facile influenzare con l'onda d'urto dell'alluminio su calcestruzzo e acciaio, in quanto questi vengono fusi letteralmente in nanosecondi o meno si vedono, e l'aspetto è quello di un taglio netto, come avviene per il torrone.



Una inversione


C'erano 3 camion in quel momento sul ponte. Uno, questi ha il marchio BASKO (), un altro camion bianco è nel lato opposto , nell'altra campata rimasta illesa.









Il camion di alluminio e il suo rimorchio, sono l'epicentro nel mezzo del ponte.

Il crollo del ponte Morandi a Genova, parte della A-10, è un'operazione di ingegneria avanzata precisa e complessa. È un'esplosione controllata con nano polvere di alluminio DIME (metallo inerte denso). Un attacco alla vigilia della ASSUNZIONE DELLA VERGINE MARIA AI CIELI.





In questo video hanno soppresso (tagliato) i due lampi dell'esplosione. Hanno fatto lo stesso con la scena dell'esplosione DIME sul treno di Alvia Santaigo, anche allora durante la più importante vigilia cristiana della Spagna.

Puoi sentire che colui che registra urla gridando: Oh Dio, prima che inizi a cadere, e solo due esplosioni.
Questa mattina è ancora possibile vedere in quello stesso video l'immagine che ho trovato nella foto in basso con uno dei due flash che sono già stati cancellati.




Lettore video
00:00
00:60

VEDETE A QUESTO LINK I VIDEO DELL'ESPLOSIONE:
https://twitter.com/acidelius/status/1029361442674434050?s=21

In questi due video puoi vedere i due flash proprio all'inizio. Fino a quando non vengono cancellati.



Primo flash dell'esplosione DIME che può essere visto molto velocemente nei video. Se fosse un fulmine, il fulmine sarebbe generalizzato e non in un epicentro di origine nel ponte. La carica è piccola perché ogni esplosione entri in ogni pilastro,  il peso e il tipo di struttura del cemento armato è sufficiente a farlo cadere. Infatti mostra che è il secondo ponte in cemento armato che crolla dell'architetto, Diego Zoppi. Il primo ponte di Diego Zoppi caduto in mare fu causato dalla collisione di un'enorme nave che ha cozzato contro uno dei suoi pilastri. In quel caso hanno potuto vedere che si trattava di una struttura facilmente demolibile.

L'operazione di demolizione del collasso è avvenuta per esplosione - e non con l'acqua come vogliono farci credere per ingannarci - è stata effettuata da DIME, metallo inerte denso come nel treno Alvia Santiago, e come nel World Trade Center delle Twin Towers di 11-M in New York



Istantanea dell'inizio dell'esplosione con alluminio DIME sul treno Alvia Santiago. 

Fogonazo è simile a quanto accaduto al Ponte Morandi di Genova dell'architetto Diego Zoppi.



Il DIME non rilascia fumo nero nella propria esplosione e non causa fumo, che è difficilmente rilevabile per gli occhi (un'altra cosa è il fuoco che può quindi originarsi, ma non l'esplosione stessa). Il professore danese Niels Harrit ha dimostrato che è stato utilizzato nel WTC per i resti di questo nanotermite raccolto. In quel caso le esplosioni furono combinate, due distinte valigette nucleari o mini-bombe già piazzate nella loro costruzione all'interno del cemento, con una frequenza radio militare unica e un DIME nanometrico nella struttura dei pilastri dei piani.

Il lavoro è stato effettuato con due esplosioni che vengono rilevati in (DIME classica fabbricata in Israele) lampi bianchi, e attivati ​​dal passaggio di un primo camion doveva essere l'attivatore e poi fatto cadere (di colore argento perché era alluminio è stato verniciato con vernici alluminio per diffondere il segnale per concentrare e immettere sui tre punti, il veicolo alluminio al centro e due di sabbia ai terminali), e fermare l'onda elettromagnetici con altri due camion, uno ciascun lato dei due terminali rimasti in piedi per arrestare l'onda d'urto elettromagnetica prodotta dall'alluminio (alla base della composizione DIME).

Abbiamo diverse operazioni con esplosivi simili, tutti eseguiti dagli stessi servizi segreti, gli unici in grado di organizzare queste operazioni altamente precise e artigianali.

La stessa precisione raggiunta con la bomba sotto un tunnel per l'ammiraglio Carrero Blanco, con una spinta verticale e una traiettoria, possibili solo grazie alle unità di artificieri più specializzati.



Una fila di camion con sabbia di bauxite è stata utilizzata anche nel giorno delle elezioni negli Stati Uniti presso la sede della Trump Tower , dove si trovava Trump.

L'obiettivo è quello di neutralizzare i raggi THORN dai satelliti militari nello spazio, o semplicemente qualsiasi segnale elettromagnetico che possa far abortire un segnale di detonazione controllato elettronicamente. Per comprendere meglio , è come una messa a terra in un circuito conduttore e in più in un giorno nuvoloso o piovoso, come è il caso, per ridurre qualsiasi altro segnale elettromagnetico.





Sabbia di bauxite, resto del processo di produzione dell'alluminio. C'è sabbia marrone e grigia.


Papa Francesco, nel giorno dell'Assunzione , un Ave Maria per Genova.

L'Assunzione è uno dei giorni pieni di fede del cristianesimo. È la fede nell'Ascensione al cielo (ricorda che il ponte è sospeso in cielo), la verginità della Vergine Maria, Madre di Gesù. Un Gesù crocifisso dagli ebrei che ora lo vogliono fare una seconda volta per terminare il cristianesimo, con un laicismo ateo e massone, organizzato attorno potere corporativo e il nuovo governo mondiale.



La tomba di Gesù e sua madre sono insieme a Gerusalemme, ma è vuota.

****
L'obiettivo criminale della NATO, dice l'autore, nell'abbattere il ponte Morandi è di eliminare Salvini, che non vuole accogliere gli immigrati e lasciare l'UE.

L'Unione europea attacca Salvini: l'Italia ha fondi per rifare il ponte.

Di chi è la colpa? Un'Italia arrabiata cerca il responsabile della tragedia di Genova.

http://sadefenza.blogspot.com/2018/08/ponte-morandi-di-genova-attacco-degli.html


Note


Esplosivi densi a metallo inerte

Un Esplosivo denso a metallo inerte (Dense Inert Metal Explosive - DIME) è un tipo sperimentale di esplosivo che ha un raggio relativamente ridotto (circa 4 metri), allo scopo di produrre il maggior danno in un minore spazio. Tali armi vengono definite "concentrato di letalità", poiché distruggono con precisione l'obiettivo, provocando un danno minimo all'ambiente circostante.

Indice

1 Composizione
2 Danni alle persone
3 Effetti tossici e cancerogeni
4 HMTA
5 Note
6 Voci correlate
7 Collegamenti esterni

Composizione
È creato producendo una mistura omogenea di materiale esplosivo (come l'HMX o l'RDX) e piccole particelle di materiali chimici inerti (HMTA). Il tutto è incamerato in una struttura esterna in fibra di carbonio. Il tungsteno è un metallo con temperatura di fusione altissima ed è comunemente usato nelle lampadine. Le particelle di tungsteno permettono di sviluppare un'esplosione molto efficace ad alta temperatura in un raggio di azione molto ridotto. Nel momento della detonazione, infatti, la struttura esterna si disintegra in particelle estremamente piccole che, insieme ai materiali inerti, vengono 'sparate' ad altissima temperatura. La resistenza dell'aria frena velocemente le minuscole particelle, che, intorno ai 160 metri, perdono la loro velocità.

La frase 'materiale inerte' si riferisce a elementi chimici che non sono chimicamente attivi e quindi non prendono parte alla reazione che causa l'esplosione (alcuni materiali come l'alluminio possono far parte di reazioni chimiche, anche esplosive).

La composizione delle DIME è stata studiata e attuata da molti anni,[1] ma apparentemente è stata usata per la prima volta nel 2000.

*****


http://sadefenza.blogspot.com/2018/08/ponte-morandi-di-genova-attacco-degli.html

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!