mercoledì 8 agosto 2018

PROVOCAZIONE USA: Bombardieri  B52 Sorvolano I Mari Dell'Est E Del Sud Della Cina

Paul Antonopoulos
Sa Defenza 



Secondo un recente comunicato militare del Comando Indo-Pacifico degli Stati Uniti, ai primi di agosto, i bombardieri dell'Aeronautica USA B-52 hanno sorvolato il Mar Cinese orientale vicino al Giappone come parte di una missione di addestramento congiunta con la US Navy.

Due bombardieri della Air Force B-52 Stratofortress e due aerei Poseidon P-8 della Marina hanno effettuato voli nella regione il 1 ° agosto per migliorare "l'integrazione militare", il Dipartimento per gli Affari Pubblici dell'Aeronautica USA ha rivelato il 3 agosto.

Dal 2004, il Comando Indo-Pacifico degli Stati Uniti (USINDOPACOM) ha condotto il cosiddetto programma "Continuous Bomber Presence" (CBP), la dichiarazione ribadita.

Secondo USINDOPACOM, LE esercitazioni sono state effettuate all'interno dello spazio determinato dalle leggi internazionali, uno spazio considerato "vitale per i principi che sono alla base del sistema operativo globale basato su regole".

I voli potrebbero continuare per più di un giorno, le immagini dell'Air Force datate 2 agosto mostrano che un B-52 veniva rifornito di carburante.

Secondo gli annunci del governo USA pubblicamente disponibili, un aereo B-52 è volato nel Mar Cinese Orientale dopo essere decollato dalla Base Aerea di Barksdale in Louisiana. Dopo aver condotto una "missione di addestramento di routine", gli aerei sono atterrati nella base aeronautica di Andersen, Guam, un territorio degli Stati Uniti in Micronesia.

A giugno, la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying ha criticato la presenza di bombardieri statunitensi nel Mar Cinese Meridionale. "Andare liberamente in giro è rischioso", ha detto ai giornalisti.

"La Cina non teme nessuna nave o aereo militare e prenderemo tutte le misure necessarie per difendere la sovranità e la stabilità del paese, per proteggere la pace e la stabilità del Mar Cinese Meridionale", ha ribadito la portavoce di Pechino.

Gli Stati Uniti hanno ripetutamente criticato Pechino per la "militarizzazione" delle aree contese del Mar Cinese Meridionale con la costruzione di infrastrutture militari su arcipelaghi, reclamati anche da altre nazioni. La Cina ha ripetutamente risposto che sta esercitando il suo diritto a difendere la propria sovranità in risposta alle provocazioni statunitensi.

A giugno, dopo un'altra incursione B-52 nella regione, durante un briefing, Hua,  ha detto ai giornalisti : "Spero che gli Stati Uniti chiariscano se stanno pensando di inviare armi strategiche offensive come i bombardieri B-52 nel Mar Cinese Meridionale per militarizzarlo [...] Se hai qualcuno che viene abitualmente alla tua porta pesantemente armato, non dovresti rafforzare le tue capacità di sicurezza e difesa? "


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!