venerdì 15 dicembre 2017

Il Film documentario BAR MARIO di Stefano Lisci

Sa Defenza

Il giovane regista sardo, Stefano Lisci, ci ricorda un po Fellini il campanilista che raccontava le realtà della sua terra di Romagna con la bella e prosperosa tabaccaia di "Amarcord",  Stefano da emigrato ripercorre scene che ben si intrecciano con quelle scene del passato , la povertà e la bella gente che con poco e nulla si divertiva e assaporava con piena dignità la piena felicità benché provata dal duro lavoro. Stefano si diletta e gioisce nell'assemblare questi scorci di vita quotidiana nel Bar Mario, una simpatica parodia di vita quotidiana intensamente vissuta in quel di Bolzano... risate , ironia e tanta realtà , la dura vita della società odierna vista e raccontata con alla base la bella musica e le battute spontanee degli attori che interpretano se stessi nella loro quotidianità.

Il film "BAR MARIO" di cui  avremo l'opportunità di poter vedere e gustare anche qui a Cagliari , sarà proiettato al Cinema ODISSEA il 22 DICEMBRE 2017 alle 21,30 per prenotazioni 070-271709
crediamo sia un bel pensiero poter festeggiare con il giovane regista Stefano , le epiche gesta di questa famiglia allargata a tutte le persone che frequentano il loro ambiente "casalingo" appunto il Bar Mario.

Stefano si cimenta nel "racconto delle vicende che si intrecciano dando vita ad un racconto corale dal quale ne emerge un ritratto tragicomico; una commedia del reale in cui i protagonisti recitano il ruolo che la vita gli ha assegnato."
A bordo della nave il viaggio ha inizio: tra le mura del locale, tappezzate di banconote, le vicende s'intrecciano. Una commedia del reale in cui i protagonisti interpretano il ruolo che la vita gli ha assegnato. 
Il film documentario racconta la vita del fantastico Bar Mario: “una nave tappezzata di banconote in balia della tempesta economica". 1500 banconote, 11244 bottoni, 6243 articoli di giornale e una montagna di volantini. Non sono i dati ricavati dall'ultimo censimento, e nemmeno l'inventario di un bazar cinese. Sono i numeri del Bar Mario, il singolare caffè costruito a forma di nave, che dal dopo guerra a oggi, rappresenta un punto di riferimento per le persone del quartiere I Piani di Bolzano.

Da oltre settant'anni, al confine tra Italia e Austria, in mezzo alle dolomiti innevate, un bar costruito a forma di nave rappresenta un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere Rencio di Bolzano. 
Bar Mario è un luogo di incontro storico dove le persone, condividendo lo spazio, ritrovano la propria dimensione. 
Chi va al Bar Mario si sente come a casa perché il Bar Mario è la casa della famiglia che lo gestisce. 
Marina, Roberto e Paolo utilizzano il locale come salotto, una sola porta separa il bar dal resto dell'abitazione. 
Attraverso la sua quotidianità si racconta il coraggio di una donna-moglie-mamma che gestisce l'attività di famiglia, si prende cura del marito Roberto, e al tempo stesso alleva un figlio “diverso” di fronte agli occhi di tutti. 
Il figlio Paolo è affetto sin dalla nascita da un deficit psicofisico. Quando aveva diciotto anni, a seguito di un intervento chirurgico mal riuscito, i dottori dissero che non avrebbe mai più camminato.  
Nonostante ciò Marina non si è mai arresa:
Paolo stava tutto il giorno seduto sulla sedia a rotelle insieme ai clienti del bar. Cercavamo di stimolargli il movimento delle dita facendo rotolare una piccola palla lungo il pavimento fino a farla battere sul suo piede. Un giorno ha iniziato a muovere l'alluce, diversi mesi dopo camminava senza il bisogno di alcun sostegno”. 
Bar Mario è un luogo in cui la diversità, intesa in senso lato, è accettata e viene vissuta come un valore aggiunto. 
Ciò che ci preme di più è raccontare come al Bar Mario il confine tra pubblico e privato non esista, Marina, Roberto e Paolo formano, insieme ai clienti abituali, una grande famiglia allagata. 
Uno di questi clienti è Roland, un uomo di 65 anni che porta i sandali tutto l'anno, anche quando nevica, e che vive come un eremita in una roulotte sperduta tra le vigne. Non possiede nulla, eccetto la sua collezione di 22,000 bottoni antichi. 
In questo microcosmo le vicende si intrecciano dando vita ad un racconto corale dal quale emerge un ritratto tragicomico. 
Realtà e messinscena si mescolano, una commedia del reale in cui i protagonisti interpretano il ruolo che la vita gli ha assegnato. 
In una società in cui l'individuo è lasciato solo a se stesso, dove i rapporti e le relazioni umane vengono spesso sottovalutate, la necessità di documentare una realtà in via di estinzione, come quella del Bar Mario, diventa impellente.




Informazioni sul Film
TITOLO
BAR MARIO
DURATA
62 min
GENERE
Documentario
FORMATO
DCP 2:35
LINGUA
Italiano, Tedesco
SOTTOTITOLI
Italiano, Tedesco, Inglese
PRODUZIONE
COOPERATIVA19
PRODUTTORE
Stefano Lisci, Beniamino Casagrande
REGIA
Stefano Lisci
SOGGETTO
Stefano Lisci
FOTOGRAFIA
Beniamino Casagrande
MONTAGGIO
Maria Radicchi, Marco Vitale
SUONO
Ambrose Siyanga Mbuya
ASSISTENTE CAMERA
Livia Romano
MUSICHE ORIGINALI
Martino Pellegrini
FILMOGRAFIA
“Il Ragazzo Invisibile alle Fermi” 33' HD, Bolzano 2015 Laboratorio cinematografico
“Dune Bagnate Dal Sale” 3' HD, Sardegna 2013 Regia - Cortometraggio
“Walter Klaus” 9' mini DV, Bolzano, 2011, Zelig Regia - Documentario
“Parampara” 12' HD, Calcutta, 2011, Zelig Montaggio - Documentario
“Gaetano e Luisa” 8' 16mm, Bolzano, 2011, Zelig Camera - Documentario
“Angelo” 20' HD, Bolzano, 2012, Zelig Camera - Documentario
“ The River Inside” 28' HD, Croatia, 2013, Zelig Camera - Documentario

Un assaggio del Trailer Bar Mario


la bella colonna sonora di Martino Pellegrini nel film "BAR MARIO"

 


Il regista : Stefano Lisci ( Cagliari, 1984) diplomato alla Zelig scuola di documentario, televisione e nuovi media di Bolzano, con specializzazione in fotografia. Dopo il tirocinio sul set di “Piccola Patria” di Alessandro Rossetto ha lavorato sul set del film “Anita B” di Roberto Faenza e su quello di “Sils Maria” di Oliver Assayas. Ha tenuto diversi laboratori di cinema per ragazzi nelle scuole.
Attualmente lavora come libero professionista nel settore audiovisivo.

http://sadefenza.blogspot.com/2017/12/il-film-documentario-bar-mario-di.html



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!