sabato 19 novembre 2016

CBD (cannabidiolo) e i disturbi dell'ansia , incluso il PTSD

Paul Kemp
naturalnews.com







CBD (cannabidiolo), un composto non psicoattivo della cannabis, può essere molto utile per coloro che soffrono di ansia di molti altri tipi di disturbi.

Una difficoltà di supportare un sano stato d'animo senza l'ansia è il fatto che molti di noi sono abituati alla caffeina e questo - di per sé - può causare livelli variabili di ansia.

Gli americani hanno una lunga storia di uso della caffeina e altri stimolanti per ottenere lo stato più lucido della mente nel lavoro creativo, discussioni di gruppo, e le prestazioni di fronte a un gruppo di persone. Si pone il problema di ansia , spesso inaspettatamente, si incrocia tra la necessità di stimolazione in conflitto con la nostra capacità di rimanere composti. Coloro che hanno cercato di diventare musicisti, durante le prove, o conferenziere pubblico può avere sperimentato questo conflitto.

Anche senza caffeina, però, il nostro stile di vita moderno frenetico è pieno di fattori di stress che possono causare ansia.

La necessità di una sostanza che ci permette di essere pienamente vigili, ma non preoccupati, è stata a lungo un unica insoddisfazione che ha limitato le prestazioni di molti che tentano il successo nelle aree competitive della vita. C'è anche una crescente evidenza scientifica che abbiamo il bisogno fisico di un supplemento di CBD, ma la sua proibizione come componente della pianta di cannabis lo ha reso scarso. Il CBD si può trovare anche in altri prodotti alimentari ma in concentrazioni minori rispetto alla cannabis e alla canapa.

Il CBD è  diventato, recentemente, nuovamente disponibile per gli americani

Anche se i composti della  cannabis , compresi i CBD, sono stati usati dall'umanità per almeno 4.700 anni,e lo erano - fino a tempo fa- quando è stato bandito dall'uso medicinale, a partire dal 1906, senza dubbio per proteggere il crescente uso di farmaci sintetici e base di prodotti del petrolio.

Il fatto che il nostro corpo può avere una necessità di supplemento di CBD per mantenere la salute dell'importante sistema endocannabinoide (ECS) che regola il rilassamento, il mangiare, dormire, la memoria, e il nostro sistema immunitario - e che la fonte più abbondante di questo nutriente  non psicoattivo è stato vietato nella nostra dieta per proteggere la crescita dei concorrenti di sintesi chimica e della droga - è un argomento affascinante che merita ulteriori studi.

Con il superamento del divieto sulla canapa non psicoattiva, molti stanno riscoprendo questa ricca fonte di CBD a preferenza di sostituti farmaceutici psicoattivi.

Molte sostanze psicoattive sono disponibili e aiutano a vari gradi di ansia e PTSD. Negli ultimi anni, gli oppioidi farmaceutici possono essere sembrati una soluzione interessante fino a quando i loro spiacevoli effetti collaterali, in particolare la dipendenza, è diventata evidente. Poi, quando si cercava di uscire, il paziente ha scoperto che la sua ansia era divenuta molto peggiore.

Cannabis sativa (marijuana) è un altro ansiolitico che funziona bene per un po ', ma viene fornito con un bagaglio legale e psicologico che lo rende un rimedio imperfetto per il problema di ansia.

L'alcol è un altro modo popolare molte persone auto-trattano la loro ansia in situazioni sociali, ma ha ovviamente i suoi limiti. Bere sul posto di lavoro non è "visto di buon occhio", e limita la sua utilità. In situazioni sociali, pochi possono percorrere la linea per lungo tempo fino a quando il loro relax si sposta più in basso lo spettro in eloquio, cattivo giudizio, e altri segni evidenti di intossicazione.

L'alcol è uno strumento molto grezzo e spesso distruttivo con cui auto-trattare l'ansia.

Il cibo è un'altra sostanza imperfetta nell'uso di molti per sedare l'ansia. Abbiamo tutti familiarità con gli collaterali indesiderati come l'aumento di peso, che a sua volta contribuisce alla frustrazione che sembra essere una parte del "pacchetto ansia". La scelta di dolci come alternativa all'alcol crea ulteriori problemi per l'% circa del 50 degli americani, che sono diabetici o pre-diabetici, che lo sappiano o no.

La reintroduzione del CBD nella catena alimentare - dopo decenni di soppressione di questo importante nutriente - offre un modo sano di affrontare il problema dell'ansia senza gli effetti collaterali di intossicazione o aumento di peso

Il CBD (cannabidiolo) aiuta a evitare i problemi inerenti i metodi comunemente utilizzati, legali e illegali di ansia nell'auto-medicazione e nelle sue molteplici forme: disturbo d'ansia generalizzato, disturbo da panico, disturbo d'ansia sociale, disturbo ossessivo-compulsivo, e lo stress post-traumatico panico disturbo.

Alcuni hanno trovato che l'olio di CBD è utile per l'ansia acuta che può sorgere durante la giornata di lavoro, ma può determinare una certa sonnolenza che è controproducente. Utilizzato solo la sera prima di coricarsi, questo problema può essere evitato, in quanto si presentano solo i benefici il ​​giorno successivo. Ognuno di noi avrà bisogno di trovare il suo miglior regime di dosaggio.

Il cannabidiolo, quando viene utilizzato la sera per rilassarsi, ha il vantaggio di produrre un sonno riposante e ci permette di portare quel relax nelle nostre ore di veglia il giorno dopo, anche dopo aver gustato una tazza di tè, caffè, o un nootropica[1] "pillola intelligente".

Non vi è alcun sbornia da un uso CBD, come ci potrebbe essere da bere alcolici la sera precedente.

Il valore di buona qualità del sonno contribuisce anche a una maggiore produttività, efficacia personale, e l'ansia ridotta - tutte le prestazioni di valore di uso regolare CBD.

Consumo CBD allevia anche il dolore causato da tensione muscolare che spesso accompagna lo stress, per qualsiasi motivo. Questa tensione è aggravato dal monologo mentale difficile da fermare le preoccupazioni che abitualmente problemi della persona ansiosa.

Guardato da un punto di vista filosofico, sappiamo che questi pensieri di " cosa succede se "  e " se solo avessi saputo " sono improduttivi, e cercando di fermarli consapevolmente sembra solo di peggiorare.

Può un semplice nutritivo naturale essere quello che ci manca?

Le preoccupazioni finanziarie sono un altro aspetto improduttivo, ma apparentemente inevitabile, di ansia. Come un computer che esegue troppi programmi in background non necessari, la nostra capacità mentale è ostacolata da preoccupazioni. La migliore soluzione a questi problemi è quello di smettere di preoccuparsi di loro e mettersi al lavoro a fare tutto il possibile per produrre più reddito!

Molti trovano che l'olio CBD di notte può contribuire ad alleviare l'ansia che ci impedisce di fare del nostro meglio in tutte le aree della vita - lavoro, il gioco, la salute e la crescita personale. Tenete a mente che ci vogliono 10-14 giorni di uso regolare di notte perché il CBD contribuisca i livelli efficaci per il nostro corpo.

Quindi non preoccuparti di iniziare a lavorare su progetti che hai continuato a rimandare a causa dell'ansia!

La preoccupazione contribuisce ad aumentare l'ansia, e non fa nulla per aiutarci a realizzare i nostri obiettivi. Per questo motivo qualsiasi erba come CBD o kratom [2], che ci aiuta a smettere di preoccuparci - senza influenzare i nostri processi di pensiero - può essere molto utile per risolvere i problemi che contribuiscono ai sintomi disfunzionali dell'ansia.

Siamo in grado di conoscere tutti gli insegnamenti del guru di sviluppo del personal trainer come Tony Robbins e Denis Waitley - o una lunga serie di illustri maestri spirituali e dei profeti - ma finché non troviamo un modo prevedibile per spegnere quell'interruttore dell'ansia e smettere di sprecare la nostra energia mentale ed emotiva sulla preoccupazione, non c'è abbastanza energia  per fare al meglio il nostro  lavoro.

E' eccitante trovare qualcosa che ci è mancato per decenni, e un integratore che, utilizzato la notte, produce un suono, un sonno ristoratore e poi ci trasporta oltre alle nostre ore di veglia una sensazione di pace e di speranza per il futuro che rende possibile l'attività costruttiva, senza ostacoli da ansia.

Il CBD è un supplemento - una fonte naturale di aiuto non psicoattiva della Natura per l'ansia.




note di SaDefenza

1. La parola nootropo deriva dal Greco, noos (mente) e tropein (sorvegliare). da Wikypedia

2. Kratom è originario dalla Thailandia e dalla Malesia dove è usato come un sostituito dell'oppio.
L' alcaloide principale del Kratom è la mitragina, conosciuta anche per i suoi effetti positivi sull'umore.



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!