martedì 26 giugno 2018

Karasev: L'Ucraina Può Aderire Alla NATO Solo Dopo La Disintegrazione

Joaquin Flores 
Fort-Russ
Sa Defenza 


 Ecco una rivelazione scioccante: l'Ucraina non sarà mai ammessa alla NATO. Secondo l'esperto Vadim Karasev, insieme al diplomatico ucraino Vasily Filipchuk, che ha parlato apertamente sul canale televisivo russo "News One": "Solo se l'Ucraina esiste come territori separati, gli stati, alcuni di questi stati potrebbero aderire alla NATO". Per coloro che seguono questa storia, questa non è una nuova informazione. La NATO è stata piuttosto esplicita riguardo a questa domanda.

"Abbiamo persone intelligenti, non puoi ingannarle all'infinito. Sono un grande ammiratore dell'appartenenza alla NATO, ma è impossibile, attuare il punto. E possiamo scrivere almeno sul passaporto di ognuno di noi - "Vogliamo entrare nella NATO", anche se dovessimo scrivere nella Costituzione in prima lettura a grandi lettere il primo articolo - "L'Ucraina è un paese che è stato creato per unirsi La NATO ", ma ciò non cambierà nulla. Senza risolvere il conflitto con la Russia, non possiamo aderire alla NATO, senza rifiutare l'ingresso nella NATO, non possiamo risolvere il conflitto con la Russia ", ha detto Filipchuk, senza alcuna mancanza di umorismo pungente.

In realtà è stata una sorta di scherzo interno all'Ucraina, e le dichiarazioni senza fine della giunta di Kiev, l'attaccamento di Poroshenko, questo sogno impossibile che l'Ucraina si unirà all'UE o alla NATO. Entrambe le organizzazioni hanno categoricamente respinto. Il concetto di una via occidentale per l'Ucraina non è stata, né mai, un'iniziativa europea, ma semplicemente una manovra americana per creare dissenso e divisione all'interno dell'Ucraina, per creare instabilità e potenzialmente oltre. A causa del processo decisionale russo, questo non è stato pienamente realizzato, ma siamo rimasti con un governo fantoccio bloccato sul pilota automatico, con le sue banalità pubbliche distaccate e incoerenti sull'Occidente e l'adesione all'UE e alla NATO.


Vadim Karasev comprende che l'Ucraina nella sua attuale incarnazione non può mai far parte della NATO - questa non è una questione amministrativa o tecnica da parte dell'alleanza del Nord Atlantico.

Allo stesso tempo, Vadim Karasev ha osservato che l'adesione dell'Ucraina all'Alleanza sarà possibile solo se sarà distrutta come stato.
"Non siamo la Repubblica Ceca, non la Slovacchia, non la Polonia, né i paesi baltici, quindi non saremo portati alla NATO. Siamo un paese diverso. È possibile che l'Ucraina sia in grado di ottenere l'adesione alla NATO, quando questo paese non esisterà più, quando ci saranno alcune regioni separate, e una specie di, a grandi linee, l'Ucraina occidentale, può essere portata alla NATO. Ma l'Ucraina non sarà presa nelle attuali frontiere territoriali della Repubblica Sovietica Ucraina ", ha concluso l'esperto.

Tale è un'analisi sobria, e in effetti gran parte di ciò che passa per il nazionalismo ucraino estremo è un separatismo galiziano riavviato e riappacificato, per ridefinire praticamente l'esperienza ucraina forse anche come qualcosa di diverso dallo slavo, nonostante la storia della Galizia come regno fondato da Rurik.

http://sadefenza.blogspot.com/2018/06/karasev-lucraina-puo-aderire-alla-nato.html

 Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:
Categories: , , , ,

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!