martedì 7 agosto 2018

La Nuova Base NATO in Albania Minaccia l'Escalation del Programma "Grande Albania"






La NATO progetta di costruire la sua prima base aerea nei Balcani occidentali , vicino al comune di Kucove, nell'Albania centrale, ha detto oggi il premier del paese Edi Rama.
"Novità molto buone! Il Consiglio Nord Atlantico ha approvato la decisione di costruire la prima base aerea nei Balcani occidentali in Albania. ", Ha scritto il PM Albanese su Facebook.

Il resto della sua dichiarazione si legge come segue:

" Con i fondi dell'Alleanza del Nord Atlantico e in collaborazione con il governo della Repubblica della Albania, la NATO investirà oltre 50 milioni di euro nella prima fase del progetto per la modernizzazione della base aerea di Kucovës. 
Attraverso questo progetto, che dovrebbe iniziare entro l'anno, Kucovës servirà da base di supporto per la NATO per la fornitura di spazio aereo, supporto logistico, manutenzione degli aerei e formazione per l'alleanza. 
Kucovës serve anche come base nazionale per l'aeronautica albanese, e questo investimento strategico della NATO in Albania porterà un nuovo standard per le nostre forze armate. 
Indubbiamente, un investimento di queste dimensioni crea nuove opportunità per lo sviluppo economico e sociale dell'intera regione, dove è prevista la costruzione di questa nuova base aerea. 
Parallelamente, sono in corso discussioni dirette con il nostro partner strategico, gli Stati Uniti, per la modernizzazione delle capacità aeree albanesi. Si prevede che le decisioni comuni prese in questi confronti saranno presto adottate per l'approvazione al Congresso americano.


Il primo ministro albanese ha sottolineato che l'attuazione del progetto dovrebbe iniziare entro la fine dell'anno. La base aerea servirà alle forze aeree albanesi, fornirà supporto logistico, esercitazioni di addestramento e sosterrà le operazioni di rifornimento della NATO.

L'Albania ha aderito al partenariato per la pace della NATO nel 1994 e si è unita all'alleanza nel 2009.

L'espansione delle infrastrutture della NATO in Albania non è una sorpresa e fa parte della più ampia campagna USA-NATO per promuovere una "Grande Albania" che implica la fomentazione di conflitti etno-religiosi negli stati balcanici con popolazioni albanesi, come Montenegro e Macedonia , e che può servire come testa di ponte atlantica contro la Serbia, la "terra dei cuori" dei Balcani.
"La Grande Albania"



Il piccolo stato dell'Albania, altamente corrotto, ha sempre agito come un lacchè della NATO da quando una coalizione a guida Usa ha sostenuto i terroristi albanesi nel separare il Kosovo dalla Serbia nel corso degli anni '90 e all'inizio del 2000.

Gli analisti di FRN hanno continuamente previsto che i Balcani potrebbero essere il prossimo campo di battaglia geopolitico nelle campagne di destabilizzazione atlantististe attraverso il programma "Grande Albania".

In questo contesto, l'istituzione di una base NATO in Albania rappresenta indubbiamente il preludio a nuove operazioni di destabilizzazione e ad escalation dei conflitti nella regione . Che i 50 milioni di euro presumibilmente destinati al progetto di base aerea possano trovare la loro strada per alimentare nuovi spargimenti di sangue nella forma di radicali separatismi albanesi negli stati confinanti è una probabilità che la FRN continui a monitorare nel contesto del Programma "Grande Albania" nei Balcani degli Stati Uniti-NATO " .
http://sadefenza.blogspot.com/2018/08/la-nuova-base-nato-in-albania-minaccia.html

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!