giovedì 10 gennaio 2019


Se l'aborto tardivo non è tortura, è difficile immaginare cos'altro possa esserlo.

Adam Peters

"Lo smembramento del feto, ha un secondo fine in realtà, come dimostrano le parole della dottoressa Deborah Nucatola i vari organi smembrati sono usati e venduti poi alle multinazionali produttrici dei vaccini..." Sa Defenza


La tortura spesso è nota nelle nelle notizie sui quotidiani. Anche il candidato alla presidenza del GOP Donald Trump si è impegnato a infliggere "un inferno molto peggio del waterboarding" ai sospetti terroristi. Mentre Trump non ha specificato quali tecniche avrebbe usato, mentre un rapporto  dettagliato del 2014 della CIA del 2014 spiega quali tecniche ha impiegato in passato. Hanno incluso esecuzioni finte, privazione del sonno a lungo termine, esposizione a temperature fredde e "alimentazione rettale",  più di una persona sono morte durante l'interrogatorio. C'erano dei limiti, però. Ad esempio, il personale dell'intelligence non ha mai sottoposto nessuno a uno smembramento.

In America, questo è riservato ai bambini.

La ricerca del Dr. Kanwaljeet Anand presso l'Università del Tennessee dimostra che un feto può avvertire dolore entro le 20 settimane (altre ricerche indicano che il dolore può essere avvertito già a 5,5 settimane). A partire da 13 settimane, gli aborti spesso implicano una tecnica nota come dilatazione ed evacuazione (D & E). Il Dr. Anthony Levatino ha eseguito più di 1.200 aborti e nel video qui sotto descrive come si compone un D & E.



Dopo aver rimosso il liquido amniotico, l'abortista usa un morsetto sopher - è uno strumento che afferra con file di "denti" affilati - per afferrare e tirare le braccia e le gambe del bambino, strappando le membra dal corpo del bambino. L'abortista continua a tagliare l'intestino, la colonna vertebrale, il cuore, i polmoni e qualsiasi altro membro o parte del corpo. La parte più difficile della procedura è di solito trovare, afferrare e schiacciare la testa del bambino. Dopo aver rimosso i pezzi del cranio del bambino, l'abortista usa una curette per sottoporre a raschiamento l'utero e rimuovere la placenta e le parti rimanenti del bambino.

Ci sono attualmente 162 strutture negli Stati Uniti che eseguono gli aborti dopo 20 settimane. Quaranta le eseguono dopo 24 settimane, mentre alcune, come le Women's Southwestern Options , le faranno dopo 28 settimane.



Diciotto stabilimenti per aborti tardivi sono di proprietà di Planned Parenthood, che è destinatario di oltre mezzo miliardo di dollari in finanziamenti federali. La Senior Director of Medical Services del gruppo, la Dott.ssa Deborah Nucatola, usa produrre aborti lei stessa fino a 24 settimane. Nel filmato pubblicato lo scorso anno dal Center for Medical Progress , la dott.sa Nucatola ha spiegato come si può far abortire un bambino e conservare gli organi per la ricerca:



Siamo stati molto bravi a mantenere intatti cuore, polmone, fegato, perché sappiamo farlo, quindi non ho intenzione di schiacciare quelle parti, fondamentalmente mi infilerò sotto, e schiaccerò da sopra, e vedrò se riesco a mantenere tutto intatto.

E sebbene l'ex Segretario di Stato Hillary Clinton affermi che gli aborti a tardivi avvengono solo "per cause di necessità mediche", non è questo il caso . Non era certo questo il motivo per cui Gary Cross aveva organizzato Planned Parenthood per la figliastra di 13 anni. Cross portò la ragazza alla struttura di PP dopo che la madre si è accorta che stava ingrossando perché gravida. È pur vero che le autorità di contatto, Planned Parenthood,  l'hanno fatta abortire a 20 settimane, impedendo  così anche l'esposizione di Cross in quanto violentatore permettendo che la cosa rimanesse nascosta e impunita.



Quando fu rivelato che la CIA aveva operato in prigioni segrete dove i sospettati di terrorismo venivano trattati duramente, seguì una rivolta della pubblica opinione. Al contrario invece, l'industria dell'aborto può gestire 162 siti dove i bambini sono letteralmente fatti a pezzi e non viene considerato un oltraggio all'umana decenza. Questo deve cambiare.

I sondaggi mostrano che la stragrande maggioranza degli americani si oppone all'aborto tardivo e e che i sostenitori della vita dovrebbero promuovere una legislazione che rispecchi la volontà popolare. Puoi anche dire al Congresso che i finanziamenti di Planned Parenthood dovrebbero essere inviati ai centri sanitari federali (FQHC) e ai centri sanitari locali (CHC). FQHC e CHC sono più accessibili e offrono servizi non previsti da Planned Parenthood . Un'altra differenza? Non commettono abusi  come la tortura o la  copertura di abusi sessuali sui bambini.

L'80% delle donne vuole vietare l'aborto tardivo perché la considerano una tortura disumana http://thefederalist.com/2016/01/19/poll-80-percent-of-women-support-late-term-abortion-bans/

A un dibattito repubblicano in febbraio, i candidati erano disaccordo su ciò che si può definire "tortura". Mentre possiamo discutere sulla definizione, una cosa dovrebbe essere chiara: se lo smembramento non rientra nel concetto di tortura, allora è difficile immaginare cosa potrebbe essere tale.


*****





Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!