giovedì 5 settembre 2013

I Semi della Distruzione: Il Mondo Diabolico sotto la manipolazione genetica

By F. William Engdahl
tradusiu cun google translate
Global Research, 20 Luglio 2013



"Controlla il petrolio, e  controlli le nazioni. Controlla il cibo, e controlli le persone. " *-Henry Kissinger

Seeds of Destruction: The Hidden Agenda of Genetic Manipulation "di F. William Engdahl è un libro sapientemente ricercato, che si concentra su come una piccola élite socio-politica americana cerca di stabilire il controllo sulla base stessa della sopravvivenza umana: la messa a disposizione del nostro quotidiano pane.

Questo non è un libro ordinario sui pericoli degli OGM. Engdahl porta il lettore dentro le stanze del potere, nei retri di laboratori scientifici, a porte chiuse nelle sale riunioni aziendali. L'autore rivela in modo convincente un mondo diabolico di intrighi, corruzione del governo politico al profitto e la coercizione, dove la manipolazione genetica e la brevettabilità delle forme di vita sono utilizzate per ottenere il controllo mondiale della produzione alimentare. Se il libro spesso si legge come un giallo, che dovrebbe venire come nessuna sorpresa. Per questo è quello che è.

Critica attentamente sostenuto di Engdahl va ben al di là delle controversie familiari che circondano la pratica di modificazione genetica come una tecnica scientifica. Il libro è una rivelazione, una lettura obbligata per tutti coloro che sono impegnati per le cause della giustizia sociale e della pace nel mondo.
Quello che segue è la prefazione a " Seeds of Destruction: The Hidden Agenda della manipolazione genetica "di F. William Engdahl (disponibile tramite Global Research ):


Introduzione 
"Noi abbiamo circa il 50% della ricchezza mondiale, ma solo il 6,3% della sua popolazione. Questa disparità è particolarmente grande come tra noi e i popoli dell'Asia. In questa situazione, non possiamo non essere oggetto di invidia e risentimento. Il nostro vero compito nel periodo a venire è quello di elaborare un modello di relazioni che ci permetterà di mantenere questa posizione di disparità senza danni per la nostra sicurezza nazionale. Per farlo, dovremo fare a meno di tutti i sentimentalismi e sognare ad occhi aperti, e la nostra attenzione dovrà essere concentrata ovunque sul nostro bisogno immediato objectives.We nazionale non ingannare noi stessi che possiamo permetterci oggi il lusso dell'altruismo e della beneficenza in tutto il mondo ".
-George Kennan, US Dipartimento di Stato maggiore di pianificazione, 1948
Questo libro parla di un progetto intrapreso da una piccola élite socio-politico, centrato, dopo la seconda guerra mondiale, non a Londra, ma a Washington. E 'la storia non raccontata di come questa élite auto-unto di cui, nelle parole di Kennan, a "mantenere questa posizione di disparità." E' la storia di come un piccolo pochi dominano le risorse e le leve del potere nel mondo del dopoguerra.

È soprattutto una storia dell'evoluzione del potere nel controllo di pochi eletti, in cui anche la scienza è stata messa in servizio di quella minoranza. Come Kennan raccomandato nel 1948 il suo memorandum interno, hanno perseguito la loro politica senza sosta, e senza il "lusso dell'altruismo e della beneficenza in tutto il mondo."

Eppure, a differenza dei loro predecessori nei principali circoli dell'impero britannico, questa emergente americano di elite, che ha proclamato con orgoglio alla fine della guerra agli albori del loro American Century, erano magistrale nel loro uso della retorica di altruismo e mondiale beneficenza per promuovere i loro obiettivi. La loro American Century sfilato come un impero più morbida, una "gentile, dolce" quella in cui, sotto la bandiera di liberazione coloniale, la libertà, la democrazia e lo sviluppo economico, quei circoli elitari costruito una rete di potere del calibro di cui il mondo non aveva visto fin dai tempi di Alessandro il Grande circa tre secoli prima di Cristo, un impero globale unificate sotto il controllo militare di una superpotenza, in grado di decidere per un capriccio, il destino di intere nazioni.

Questo libro è il sequel di un primo volume, Un Secolo of War: Politica petrolifera anglo-americana e il Nuovo Ordine Mondiale. Si traccia una seconda linea rossa sottile di potere. Questo è circa il controllo della base stessa della sopravvivenza umana, la nostra fornitura quotidiana di pane. L'uomo che ha servito gli interessi dell'élite americana basata dopoguerra durante il 1970, e venne a simboleggiare la sua cruda realpolitik, era Segretario di Stato Henry Kissinger. Verso la metà degli anni 1970, Kissinger, una vita lunga praticante di "Balance of Power" geopolitica e un uomo con più di una congrua parte delle cospirazioni sotto la sua cintura, presumibilmente dichiarato il suo piano per la dominazione del mondo: "controllare il petrolio e si nazioni di controllo. Controllare il cibo, e di controllare il popolo ".

L'obiettivo strategico per il controllo della sicurezza alimentare globale ha le sue radici decenni prima, ben prima dello scoppio della guerra, alla fine degli anni 1930. E 'stato finanziato, spesso con poco preavviso, da selezionare fondazioni private, che erano stati creati per preservare la ricchezza e la potenza di un pugno di famiglie americane.

Originariamente le famiglie centrate la loro ricchezza e potere a New York e lungo la costa orientale degli Stati Uniti, da Boston a New York a Philadelphia e Washington DC Per questo motivo, i media popolari conti spesso indicati a loro, a volte con derisione, ma più spesso con lode, come la Costa Establishment orientale.

Il centro di gravità del potere americano spostato nei decenni dopo la guerra. La Costa Establishment orientale è stato oscurato da nuovi centri di potere che si sono evoluti da Seattle a sud della California sulla costa del Pacifico, così come a Houston, Las Vegas, Atlanta e Miami, proprio come i tentacoli del potere americano diffuso in Asia e in Giappone, e a sud, per le nazioni dell'America Latina.

Nei diversi decenni prima e subito dopo la seconda guerra mondiale, una famiglia è venuto a simboleggiare l'arroganza e l'arroganza di questa emergente American Century più di ogni altro. E la grande fortuna di quella famiglia era stata costruita sul sangue di molte guerre, e il loro controllo di un nuovo "oro nero", olio.

Cosa c'era di strano in questa famiglia è che nelle prime fasi della costruzione della loro fortuna, i patriarchi ei consiglieri hanno coltivato per salvaguardare la loro ricchezza ha deciso di espandere la propria influenza su molti campi molto diversi. Hanno cercato il controllo non solo il petrolio, la nuova fonte di energia emergente per il progresso economico mondiale. Essi hanno inoltre ampliato la loro influenza sulla formazione dei giovani, la medicina e la psicologia, la politica estera degli Stati Uniti, e, importante per la nostra storia, oltre la stessa scienza della vita stessa, della biologia, e le sue applicazioni nel mondo delle piante e l'agricoltura.

Per la maggior parte, il loro lavoro è notato dalla popolazione più grande, soprattutto negli Stati Uniti. Pochi americani erano consapevoli di quanto le loro vite venivano sottilmente, ea volte nemmeno tanto sottile, influenzato da uno o un altro progetto finanziato dalla immensa ricchezza di questa famiglia.
Nel corso delle ricerche per questo libro, un'opera nominalmente in tema di organismi geneticamente modificati o OGM, divenne presto chiaro che la storia degli OGM è stato inseparabile dalla storia politica di questa una famiglia molto potente, la famiglia Rockefeller, e il quattro fratelli-David, Nelson, Laurance e John D. III-che, nei tre decenni successivi alla vittoria americana nella seconda guerra mondiale, l'alba della tanto annunciata Secolo Americano, plasmato l'evoluzione del potere George Kennan di cui nel 1948.

In realtà, la storia di OGM è che l'evoluzione del potere nelle mani di una élite, determinato a tutti i costi di portare il mondo intero sotto la loro influenza.
Tre decenni fa, che il potere era basato intorno alla famiglia Rockefeller. Oggi, tre dei quattro fratelli sono a lungo poi deceduto, molti sotto peculiare circumstances.However, come era la loro volontà, il loro progetto di "dominio a tutto campo" globale dominazione-come il Pentagono dopo lo chiamò-era diffusa, spesso attraverso una retorica di "democrazia", ​​ed è stato aiutato di volta in volta dal potere militare crudo di quell'impero, quando ritenuto necessario. Il loro progetto si è evoluto al punto in cui un gruppo di potere piccolo, nominalmente con sede a Washington, nei primi anni del nuovo secolo, rimase determinato a controllare il futuro e la vita presente su questo pianeta a un livello mai sognato.

La storia della ingegneria genetica e la brevettazione di piante e altri organismi viventi non può essere compresa senza guardare la storia della diffusione globale del potere americano nei decenni dopo la seconda guerra mondiale. George Kennan, Henry Luce, Averell Harriman e, soprattutto, i quattro fratelli Rockefeller, hanno creato il concetto stesso di multinazionale "agribusiness". Hanno finanziato la "rivoluzione verde" nel settore agricolo dei paesi in via di sviluppo al fine, tra l'altro, di creare nuovi mercati per i fertilizzanti petrolchimici e prodotti petroliferi, nonché di espandere la dipendenza dai prodotti energetici. Le loro azioni sono una parte inseparabile della storia di colture geneticamente modificate oggi.

Nei primi anni del nuovo secolo, era chiaro che non più di quattro giganti multinazionali chimiche erano emersi come player globali nel gioco per controllare i brevetti sui prodotti alimentari di base che la maggior parte delle persone nel mondo dipendono per la loro alimentazione quotidiana -mais, soia, riso, frumento, anche verdure e frutta e cotone, nonché i nuovi ceppi di pollame resistenti alle malattie, geneticamente modificate per resistere presumibilmente il virus mortale H5N1 Influenza aviaria, o anche di geni alterati maiali e bovini. Tre delle quattro società private avevano decennali legami Pentagono ricerca chimica guerra. Il quarto, nominalmente svizzero, era in realtà Anglodominated. Come con l'olio, quindi era OGM agroalimentare molto più che un progetto globale anglo-americana.

Nel maggio 2003, prima che la polvere dalla incessante bombardamento USA e la distruzione di Baghdad aveva eliminato, il presidente degli Stati Uniti ha scelto di rendere OGM un problema strategico, una priorità nella sua dopoguerra la politica estera degli Stati Uniti. L'ostinata resistenza del secondo produttore agricolo mondiale, l'Unione europea, si ergeva come una formidabile barriera al successo globale del progetto OGM. Fino a quando la Germania, la Francia, l'Austria, la Grecia e gli altri paesi dell'Unione europea sempre rifiutato di permettere piantagioni di OGM per motivi di salute e scientifico, il resto delle nazioni del mondo, sarebbe rimasto scettico e titubante. All'inizio del 2006, l'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) ha forzato la porta dell'Unione europea per la proliferazione di massa degli OGM. Sembrava che il successo globale era a portata di mano per il Progetto OGM.

A seguito dell'occupazione militare statunitense e britannica dell'Iraq, Washington ha proceduto a portare l'agricoltura dell'Iraq sotto il dominio di semi geneticamente brevettate, inizialmente fornita grazie alla generosità del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e del Dipartimento di Agricoltura.
Il primo esperimento di massa con colture OGM, però, ha avuto luogo nei primi anni del 1990 in un paese la cui élite era da tempo stato corrotto dalla famiglia Rockefeller e associati banche di New York: Argentina.

Le pagine che seguono tracciano la diffusione e la proliferazione degli OGM, spesso attraverso la coercizione politica, pressione governativa, la frode, la menzogna, e persino l'omicidio. Se si legge spesso come un fatto di cronaca, che non dovrebbe sorprendere. Il crimine perpetrato in nome di efficienza agricola, rispetto dell'ambiente e la soluzione del problema della fame nel mondo, porta posta in gioco, che sono di gran lunga più importante di questa piccola élite. Le loro azioni non sono solo per i soldi o per profitto. Dopo tutto, queste potenti famiglie private decidono che controlla la Federal Reserve, la Banca d'Inghilterra, la Banca del Giappone e anche la Banca centrale europea. Il denaro è nelle loro mani per distruggere o creare.

Il loro scopo è, piuttosto, il controllo finale sulla vita futura su questo pianeta, una supremazia precedenti dittatori e despoti sempre e solo sognato. Lasciato incontrollato, l'attuale gruppo dietro il Progetto OGM è compresa tra uno e due decenni di distanza dal dominio totale delle capacità alimentari del pianeta. Questo aspetto della storia OGM deve raccontare. Invito pertanto il lettore a una lettura attenta e la verifica indipendente o ragionavo confutazione di ciò che segue.

F. William Engdahl è un analista leader del Nuovo Ordine Mondiale, autore del libro best-seller dal petrolio e geopolitica, A Century of War: Politica anglo-americani e il Nuovo Ordine Mondiale, 'I suoi scritti sono stati tradotti in più di una dozzina di lingue. 


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!