domenica 26 novembre 2017

E' LA SECONDA VITTIMA PER IL LABOUR, MUORE IMPROVVISAMENTE DOPO L'ACCUSA DI MOLESTIE SESSUALI


Veterany Today
Sa Defenza 







Secondo quanto riferito, è stato precedentemente sospeso dal partito e dal suo lavoro presso la sede del Labour.

Un membro di rilievo del partito Laburista poco più che trentenne, il cui nome non è stato ancora rivelato, è morto questa settimana tra le accuse molestie sessuale,  i media  hanno saputo della sua morte solo domenica, secondo il quotidiano del Sunday Times.

Una fonte del partito ha dichiarato al giornale che il compianto membro del partito sarebbe apparso in varie foto con  porno star, mentre un'altra fonte afferma che l'inchiesta sulla questione non aveva ancora stabilito se avesse commesso alcun reato.
"Un impiegato dell'ufficio del partito Laburista è morto inaspettatamente. Il nostro pensiero e le nostre profonde condoglianze vanno alla famiglia, agli amici e ai colleghi, rispettiamo la privacy della persona ", ha detto un rappresentante ufficiale del partito senza ulteriori dettagli.
Scandali sessuali nel Regno Unito

Questa morte è la seconda che accade nel partito laburista britannico nelle ultime due settimane. All'inizio di novembre, l'ex ministro del governo gallese Karl Sargent è stato trovato morto diversi giorni dopo essere stato accusato di molestie sessuali ed espulso dal partito. Secondo quanto affermato dal Guardian, si ritiene che si sia suicidato.

Il partito è stato impantanato in uno scandalo sessuale in seguito delle accuse di molestie di settembre contro i rivali conservatori. Secondo un dossier divulgato dagli assistenti del partito conservatore, almeno 36 membri del Tory più anziani sono stati coinvolti in molestie sessuali tra aiutanti e personale, provocando un certo numero di dimissioni - in particolare del Segretario alla Difesa Michael Fallon , il quale ha ammesso di aver accarezzato il ginocchio di una giornalista  durante la cena di una conferenza di 15 anni fa , per molestie. Tra gli altri politici di alto livello coinvolti nello scandalo in continua espansione ci sono il ministro del commercio Mark Garnier e l'ex ministro del gabinetto Stephen Crabb.

Il primo ministro del paese Theresa  May ha recentemente dichiarato di essere "dispiaciuta" per questa situazione, ha affrontato accuse di insabbiamento dopo aver omesso di confermare quanto ha appreso sulle molestie e le accuse di comportamento scorretto.

Gli scandali sessuali di Westminster seguono la tendenza globale delle rivelazioni sulle molestie sessuali, che hanno già colpito i pesi massimi di Hollywood negli USA,  Harvey Weinstein e Kevin Spacey .

http://sadefenza.blogspot.com/2017/11/e-la-seconda-vittima-per-il-labour.html


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!