martedì 20 marzo 2018

RICEVIAMO,  DAL DR MAURIZIO DOSSI,  UN COMMENTO AL NOSTRO ARTICOLO DI SOLIDARIETA'  


La cosa positiva di questa amara vicenda ,  che è accaduta con   l'esonero del Dr Dossi, è che tutti quei politicanti corrotti e i loro partiti, a distanza di mesi dal confronto  scaturito sui vaccini e con la guerra psicologica correlata contro le famiglie resistenti,  di fatto questi partiti al governo hanno sostenuto gli interessi della Glaxo,  la  Lorenzin , e Renzi, hanno subito una sonora sconfitta e sono stati ampiamente bocciati dall'elettorato italiano e ora non rappresentano che il due di picche delle fedeli truppe Sorosiane, assieme a +Europa e soci sinistrati.


VOGLIAMO CHE CI SI RAMMENTI DEL SENTIMENTO DI SOFFERENZA CHE ABBIAMO E CONTINUIAMO A VIVERE SU QUESTA GRAVE QUESTIONE DI RADIAZIONE DEL DR DOSSI, CONTINUIAMO AD ATTENDERE SPERANZOSI CHE LA MAGISTRATURA FACCIA IL SUO CORSO E INTERVENGA PER PORRE FINE AL DISORDINE DI QUESTA INGIUSTIZIA.

… leggere cose così , li per li, ti coglie l’inedia e l’angustia aumenta l'impotenza che  provoca depressione , il motivo è dovuto dall'ingiustizia per dei fatti degenerati da persone , il Medico, che dovrebbe dare lustro a una istituzioni così importante come quella della Sanità Pubblica, essere motivo di orgoglio per il possibile riacquaisto di salubrità fisica e mentale; Soggetti , i medici, che dovrebbero essere sempre in prima linea per difendere la salute dei loro assistiti, ed essendo noi pazienti le persone che vedono nei loro ambulatori fiduciosi della loro assistenza e comprensione per i nostri bisogni patologici, aneliamo essere di aiutati in ogni problematica che incontriamo , non ci aspettiamo perciò di essere assoggettati a cure degenerative e pericolose per i nostri figli o noi stessi; Le cure di cui parliamo sono i vaccini e da quanto è dato sapere, sono pericolosi , a motivo degli adiuvanti e dal metodo produttivo che usano generare e  coltivare su parti di feti abortiti,  pagati fior di quattrini a seconda della parte fetale venduta alle multinazionali big pharma produttirci di questi vaccini, è all'ordine del giorno che  le varie associazioni abortive come Il colosso americano degli aborti Planned Parenthood guadagnino non solo nella procura dell'aborto ma anche sulla vendita dei feti abortiti, aborti che dicono siano usati per “proteggere i nostri bambini” , ma, che sappiamo poi sono sorgenti mefitiche che  modificano il DNA o causa della morte dei bambini vaccinati;  Come non vedere che questa è sia una perversione mentale che di metodo di cura.  Inoltre dobbiamo sapere che questi medici ben inquadrati e allineati con il sistema mortifero di questo mondo parziale è assoggettato a multinazionali come la Glaxo , in realtà questi difensori dello status quo medicamentale impositivo e obbligatorio si prendono sulle loro spalle in realtà  la parte contraria alle giuste azioni di  difesa con amore e con tenera compassione la vita degli indifesi bambini, ma in realtà svolgono azioni provocatorie di dubbia etica, sostengono l'inverosimile , attaccano in modo sconsiderato i colleghi che hanno a cuore la vita dei piccoli pazienti; inoltre questi medici pebenisti e scierriati che non fanno l'interesse dei pazienti  ma si fanno militanti dei pro/grom come dei senza testa fanatici modernisti del verbo vaccinale,  denunciano i colleghi che non condividono il pensiero unico proprio come ai tempi bui delle più efferate dittature militari e dell'inquisizione;  i medici sensibili alle grida di aiuto dei loro assistiti,  vengono sottoposti alla berlina e in nome della  nuova dottrina vaccinale emettono condanne verso i medici che mettono il dubbio sul metodo , così è accaduto al medico Maurizio Dossi, un nuovo martire del fanatismo vaccinale che lo  addita e insulta per la sua umanità e serietà professionale, il fanatico è una incosciente e rabbiosa collega;


La questione viene da lontano, dalla nostra incapacità di imporre la  volontà popolare a questi politicanti farabutti , codardi e corrotti che sono alla guida del “governo #PD” dei personaggi laidi che purtroppo abbiamo messo alla direzione del parlamento e al senato; è dura da ammettere e accettare ma è così , dobbiamo chiarirci tra tutti noi elettori, non esiste più un governo nazionale che faccia gli interessi nazionali, popolari e della gente comune; abbiamo una sorta di esseri lobotomizzati una specie di zombi eterodiretti, come uso dire oggi abbiamo dei “politicanti” , ovvero delle persone che non sono parte attiva elaborante e pensante , come gli statisti, che avevano idee che ponevano al servizio dei molti come dovrebbero essere i veri ministri (che significa al servizio di…), mentre sappiamo o perlomeno abbiamo appreso nel tempo che i politicanti sono dei semplici energumeni , dei prezzolati camerieri corrotti che non sanno far altro che stare al servizio di qualcun altro da cui prendere comandi , degli esecutori di un piano scritto altrove, ecco la politica cosa è oggi; invece di prendere decisioni per gli interessi generali di una nazione,  come detto prima  sono al servizio di altro di qualcosa di estraneo  ai nostri interessi, sono al servizio di questa élite globalista , che si identifica con personaggi come Soros, (ricordiamo che è stato ricevuto con tuti gli onori dal lacchè Gentiloni)  con i padroni delle multinazionali guerrafondaie ,  sopratutto quelle farmaceutiche di cui la Lorenzin e Renzi sono alfieri, delle finanziarie usuraie, ingorde e parassite , intenti a sfruttare i popoli e le nazioni, a sbranarle e ingurgitarne i beni lasciando al loro posto morte e depredazione, e qualsiasi cosa gli si presenti innanzi essendo disumani ,  fanno a gara per imporre regole vessatorie e assassine oltre che sessualmente devianti dal bene per l'umano, uccidono perchè sono contrari alla passione della vita ed essendo dei traditori dell’istanza umana e della costituzione dello stato italiano, questi  politicanti del malaffare ci perseguono , ecco perchè devono essere presi incarcerati e sottoposti a un  processo simile a quello di Norimberga , affincheè si possa evidenziare il loro alto tradimento dello Stato e del Popolo italiano.

Aspettiamo con ardore che la Magistratura si dia una sveglia e faccia il suo lavoro inquisendo e dando corso a questo tanto atteso processo di cambiamento per un nuovo paradigma politico, finalmente a favore delle masse popolari e della nazione tutta.

SA DEFENZA


RIPUBBLICHIAMO LA LETTERA CHE HA SCRITTO IL DOTTOR MAURIZIO DOSSI ALLA FANATICA COLLEGA DELATRICE ...

http://sadefenza.blogspot.it/2017/07/solidarieta-al-dr-maurizio-dossi-e.html

Ecco la bellissima lettera del Dott. Dossi, recentemente segnalato all'ordine dei medici da una giovane collega per via dei suoi post su Facebook in merito ai #vaccini:

«Cara -omissis-. E' la prima volta nella mia non breve carriera di medico chirurgo che il mio Ordine mi chiama a causa della segnalazione di un o una Collega.

Ti scrivo solo per farmi conoscere da te. E per darti qualche benevolo consiglio.

Non ti farò alcuna querela per diffamazione, anche se il mio avvocato insisteva per questo.

Lo zio di mia moglie, Giudice di Cassazione civile, mi ha consigliato di scriverti una lettera e di dare spiegazioni al mio Presidente.

Vedi, ho visto la tua data di laurea. Ed ho sorriso. Ho capito tutto. Sei nata nell'88 e ti sei laureata nel 2013.

Uno dei miei nove figli ha la tua stessa età. Potresti essere mia figlia. E ti parlerò come se lo fossi.

Perché, vedi, devi ancora imparare molte cose. Mai, mai, per nessun motivo un Collega segnala al suo Ordine dei Medici un altro Collega. Non si fa. Te lo hanno forse insegnato alla Università? Se è così ti hanno insegnato molto male.

Perché, vedi cara -omissi-, io ormai sono un Medico anziano. Non tanto di anni. Anche se ne ho 63. Ma appartengo ad una generazione nella quale se un Collega (bada che per rispetto si scrive con la C maiuscola, perché ognuno di noi ha sudato lacrime e sangue per arrivare alla posizione alla quale è arrivato) vedeva un altro Medico fare uno sbaglio, aveva il coraggio di parlarci faccia a faccia. Non segnalandolo al suo Ordine di appartenenza.

Io sai sono Specialista in Anestesia e Rianimazione. Ho passato notti e notti di guardia a fare anche tre cesarei, a rianimare neonati in sofferenza fetale, e grazie a Dio, in cui credo, perché sono cristiano, e cattolico, ho imparato negli anni tante ma tante cose.

Prima di tutto, quella che ti ho detto all'inizio. Infatti se tu mi avessi scritto, e mi avessi chiesto spiegazioni ti avrei spiegato in modo molto chiaro la mia posizione, che è quella che ti allego qua sotto, scritta in un Post che Tu non hai letto, altrimenti non mi avresti denunciato.

E, vedi, mentre tu ti godrai serena e tranquilla delle belle vacanze, io avrò da difendermi dalla tua accusa infondata. Mi chiedo cosa ti ha spinto a farlo. Un senso di giustizia? Voler correggere ed eliminare tutti coloro che pensano che un esavalente NON faccia la gioia di un neonato e NON lo protegga da tutti i suoi mali? Volevi fare giustizia? Non lo so. Non mi interessa.

Concludi la tua segnalazione (che significa denuncia, cosa orribile che un Collega fa solo per crimini come un aborto fatto in privato, o se scopre un Odontotecnico che fa l'Odontoiatra, ma NON se si sospetta che un tuo Collega possa pensarla diversamente dal "pensiero dominante" sui Vaccini.) affermando "Spero di sbagliarmi."

E proprio ti sei sbagliata poiché io senza sapere nulla di te due o tre giorni dopo ho scritto chiaro altrove che non sono antivaccinista.

Che però desidero vaccini puliti, sicuri, monovalenti da fare nei periodi giusti e mai prima.

Peccato. Hai perso una occasione di comportarti in modo coerente col Titolo del quale ambedue siamo insigniti. Medico.

Ma vedi, io mi laureai nel 1979. Ho quasi 38, TRENTOTTO anni di Laurea. A Pieni Voti e Lode. E IDEM la Specializzazione.

Questo mi ha fatto sorridere. Il fatto che in trentotto anni di di Laurea e decine di migliaia di pazienti nessuno mai mi abbia denunciato al mio Ordine. E, che alla fine della mia carriera (sai, sono più anziano io del mio Presidente) mi debba presentare a dare spiegazioni perché una Collega con tre o quattro anni di Laurea invece di scrivermi e avere spiegazioni, prima di denunciarmi, non mi abbia contattato per chiedere.. Beh, caro Dossi, cosa succede, sei pro o contro i vaccini, non l'ho capito.

Non era difficile. Pensaci un po su, dai. E stai attenta. Che la prossima volta potresti invece che me che come cristiano ti perdono, potresti incrociare in uno squalo che sarebbe capace di distruggerti. Stai attenta. Il nostro mondo di Medici, non illuderti, si sta trasformando in una vasca di squali pronti a divorarsi.

Ti saluto, ti auguro ogni bene [...]



Segue il messaggio che abbiamo ricevuto pochi giorni fa, dal BLOG Sa Defenza,  del Dr Maurizio Dossi


Mauri954

Salve! Sono il medico che ha scritto questa lettera [( vedi sopra)] alla Collega che mi segnalò il Luglio dello scorso anno. 


Le conseguenze di questo leggiadro atto: ho dovuto rendere conto della mia posizione sui vaccini al mio Presidente dell’Ordine. Ancora non so nulla della mia sorte. 

Ho perduto una estate di vacanza e ho dovuto a mio carico spendere migliaia di euro per un avvocato. 

Per cui non sono potuto andare in ferie da nessuna parte. 

Cara Collega. 

Non ti auguro di passare mai le quattro settimane di depressione acuta reattiva che mi hanno costretto alla immobilità. 

La perdita del mio lavoro dovuto a questa reazione mi ha costretto a sospendere la mia attività. 

Sono sei mesi che grazie a te non lavoro più. 

Causa lo stress a detta dei Colleghi ortopedici la mia vecchia ernia del disco inoperabile che mi porto dietro per il troppo sport praticato in tempi meno adulti, inoperabile, mi ha precluso ogni possibilità di lavoro.

Aspetto la pensione se me la daranno.

Ti ringrazio della tua segnalazione sai. 

Dopo 38 anni di Laurea alle spalle e decine di migliaia di interventi… avevo proprio bisogno di una pausa. 

C’è una Madonnina da quelle parti che lacrima sangue mi hanno detto, Ecco.. ci siamo capiti tu che vivi a Ostia o paraggi.

Buona Vita, Collega.


Grazie Dottor Maurizio 
Per  questa sua testimonianza di libertà, ed amore , gliene siamo grati , in quanto oggi che siamo in piena dittatura, tutti sappiamo com'è difficile potersi diffendere in queste difficili condizioni, viviamo proprio nei giorni raccontati da Orwell nel suo 1984;  grazie a persone come lei dottor M.Dossi, stiamo vivendo una nuova resistenza contro questo sistema disumano imposto delle multinazionali, ci si rende conto quanto sia importante il cambio di paradigma dopo tanti anni di liberismo,  lo confermano anche le sue parole accalorate e  molto toccanti , nonostante  questa collega le abbia reso la vita una specie di inferno a cui non si aughererebbe nemmeno ad un nemico, Lei nonostante questo ha sempre parole di conforto per noi tutti che soffriamo le sue pene e perdono pe chi pecca.
Grazie Dottore per noi di Sa Defenza Lei è un eroe.  
Vaturu Erriu Onnis




Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!