mercoledì 30 agosto 2017

I 10 motivi perché si dovrebbe assumere quotidianamente olio di pesce,  migliore integratore

Sierra Bright
Sa Defenza 




L'olio di pesce è uno degli integratori più popolari negli Stati Uniti, il 7.8% degli adulti americani, 18,8 milioni, lo usano regolarmente. Ma lascia fuori un enorme pezzo della popolazione che non prende supplementi di olio di pesce - e, secondo la ricerca della Harvard University, una carenza di acido grasso Omega-3 è ufficialmente una delle dieci cause di morte in America, sostiene una performance di circa 84.000 persone ogni anno. Quelle morti sono considerate prevenibili basterebbe ottenere sufficienti acidi grassi di Omega-3 nella propria dieta e può aiutare a prevenire questa comune causa di morte.

Il termine Omega-3 spesso si riferisce ad un gruppo di acidi grassi, il più conosciuto è l'EPA (acido eicosapentaenoico) e il DHA (acido docosahecsenico), la fonte  si trova nel pesce e anche negli integratori di olio di pesce.

L'olio di pesce viene ricavato dai tessuti oleosi del pesce , le migliori fonti  sono i pesci grassi d'acqua fredda come il salmone selvatico. L'olio è una fonte concentrata di Omega-3 e mentre il corpo può produrre la maggior parte dei grassi di cui abbiamo bisogno,  non vale lo stesso per gli acidi grassi Omega-3 - dobbiamo ricavarli da integratori o fonti alimentari.

Ecco i motivi più importanti che dovrebbe unire i molti americani che stanno assumendo olio di pesce ogni giorno.

10 motivi per prendere l'olio di pesce con Omega-3 ogni giorno

1. Depressione e altri disturbi mentali


L'olio di pesce è stato dimostrato negli studi che  riduce i sintomi della depressione, di cui uno di questi pubblicato nella rivista Nutritional Neuroscience si è concentrata sugli effetti della integrazione dell'olio di pesce in adolescenti diagnosticati con un grave disturbo depressivo. Gli esperti hanno scoperto una riduzione del 40% dei sintomi e notevoli miglioramenti nel contenuto nutrizionale e aminoacido nel cervello.

Ci sono una notevole quantità di dati scientifici che collegano i bassi livelli di tessuto EPA e DHA a tutti i tipi di disturbi mentali, non solo depressione, ma comportamenti violenti, disabilità di apprendimento e suicidio. È anche dimostrato che sia un trattamento efficace, naturale e non tossico per disturbi bipolari, disordini di iperattività, deficit postpartum e disordine affettivo stagionale.

2. Aumenta la memoria

Non solo l'olio di pesce aiuta a migliorare la salute mentale, ma può rafforzare il tuo cervello in altri modi, anche aumentando la tua memoria. La ricerca pubblicata sulla rivista PloS One ha scoperto che quando un gruppo di ragazzi tra i 18 e 25 anni hanno consumato quotidianamente le pillole di olio di pesce per sei mesi, hanno sperimentato un aumento del 23% della memoria .

3. Pelle più chiara,  più giovane

Dell'olio di pesce beneficia anche la pelle in diversi modi, tra cui la nutre con grassi e vitamine liposolubili che aiutano a conferirne una struttura liscia, morbida ed elastica. Ci sono anche  prove scientifiche che può aiutare a prevenire l'invecchiamento precoce e i segni dell'invecchiamento come rughe e linee sottili.

4. Condizioni di pelle curata

Oltre ad aiutare la pelle a mantenerti più giovane, l'olio di pesce può anche aiutare a guarire diverse condizioni, tra cui migliorare l'acne da moderata a grave. Uno studio del 2012 della California State Polytechnic University di Pomona ha dimostrato che i partecipanti che hanno completato il loro normale regime per combattere l'acne con le diete contenenti tre grammi di olio di pesce al giorno hanno apprezzato significativi miglioramenti . Dopo 12 settimane, il 60 per cento dei volontari ha scoperto che i sintomi da acne erano notevolmente diminuiti.

Se si soffre di eczema o acne, si può essere aiutati. Uno studio ha scoperto che i malati di eczema che hanno preso l'olio di pesce hanno subìto una riduzione significativa dei sintomi dopo 12 settimane. Gli esperti ritengono che possa aiutare perché l'olio ha la capacità di ridurre la presenza di una sostanza infiammatoria nota come leucotriene B4, un composto che ha un ruolo nello sviluppo del eczema. La sua capacità di ridurre l'infiammazione è uno dei motivi principali del miglioramento della salute della pelle. L'olio di pesce può anche contribuire ad alleviare i sintomi della psoriasi , tuttavia, più studi condotti a confermano questo dato.

5. Migliorare la salute degli occhi


L'Istituto National Eye Institute ha condotto uno studio nel 2009 che ha mostrato nei volontari che, hanno riferito di consumare più alti livelli di acidi grassi Omega-3 nella loro dieta,  hanno avuto il 30% in meno di degenerazione maculare  rispetto ai loro coetanei.

Gli esperti ritengono inoltre che gli acidi grassi essenziali nell'olio di pesce possono aiutare a drenare correttamente il liquido intraoculare dell'occhio che contribuisce a ridurre il rischio di alta pressione oculare e glaucoma. Consumare una maggiore assunzione di grassi polinsaturi, come quelli presenti nell'olio di pesce, è stato anche associato ad un livello ridotto di cataratte corticali.

Gli acidi grassi Omega-3 sono stati trovati ottimi per ridurre il rischio di occhio secco. La ricerca che ha coinvolto oltre 32.000 donne tra i 45 e i 84 anni ha dimostrato che coloro che avevano un elevato rapporto di acidi grassi Omega-6 potenzialmente dannosi rispetto agli acidi grassi Omega-3 benefici nella loro dieta hanno avuto un rischio molto maggiore di sindrome dell'occhio secco.

6. Supporto della perdita di peso

La ricerca pubblicata dall'American Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che l'assunzione di olio di pesce, combinata con l'esercizio fisico regolare e la corretta dieta, riduce il grasso corporeo, migliorando anche la salute metabolica e del cuore. Gli esperti hanno scoperto che coloro che consumano  l'olio di pesce hanno sperimentato un miglioramento del flusso sanguigno, un aumento del HDL o colesterolo "buono",  e ridotto i trigliceridi . Hanno concluso che l'aggiunta di olio di pesce a uno stile di vita sano può ridurre il grasso corporeo e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

In un altro studio in Francia in cui i partecipanti hanno scambiato altri oli e grassi con l'olio di pesce, consumandone sei grammi al giorno per tre settimane, ha avuto un indice di massa di grasso corporeo inferiore, portando i ricercatori a concludere che l'assunzione di olio di pesce non solo riduce il grasso corporeo ma stimola l'uso degli acidi grassi nella produzione di energia.

Prendendo regolarmente l'olio di pesce si aiuta a migliorare anche il metabolismo dei grassi.
I ricercatori della Kyoto University in Japan hanno recentemente scoperto, nelle cavie, che si trasformano le cellule di stoccaggio dei grassi in cellule che bruciano il grasso. Nel loro studio , i supplementi di olio di pesce si sono dimostrati stimolare i recettori nel tratto digestivo, attivare il sistema nervoso simpatico e le cellule rapide di stoccaggio per metabolizzare il grasso nelle cavie.
Gli animali che consumavano alimenti con l'olio di pesce hanno guadagnato da 5 a 10 per cento di perdita di peso e da 15 a 25 per cento in meno di grassi rispetto ai topi sotto controllo. I ricercatori hanno concluso che gli esseri umani che assumono supplementi di olio di pesce potrebbero contribuire a ridurre il guadagno di peso  negli anziani.

7. Protezione contro l'impatto negativo dell'inquinamento atmosferico

L'inquinamento atmosferico è una grave preoccupazione che può avere molti effetti nocivi sulla propria salute, non solo a breve termine, come tosse, difficoltà respiratorie e difficoltà respiratorie, ma anche a lungo termine, può causare il cancro, danneggiare la vostra neurologia, il sistema immunitario , l'apparato  respiratorio e riproduttivo e aumenta il rischio di attacco cardiaco.

L'assunzione di olio di pesce, però, può aiutare a proteggere il tuo cuore dall'inquinamento atmosferico, particolarmente importante per chi vive in città, che cammina o correre sulle strade, respirando tutta quella aria inquinata. Uno studio del 2012 in cui i ricercatori hanno dato ai partecipanti tre grammi di olio di pesce o di olio d'oliva al giorno per quattro settimane e poi li ha esposti ad aria inquinata per due ore consecutive hanno misurato le loro risposte cardiache. Coloro che hanno avuto l'olio di pesce non hanno avuto alcun impatto negativo sulle attività dei globuli bianchi e si è anche scoperto che li ha protetti contro effetti cardiaci pericolosi legati all'esposizione dell'inquinamento atmosferico.

8. Rafforzamento del sistema immunitario


Gli studi hanno anche trovato che l'olio di pesce può rafforzare il sistema immunitario. La ricerca del 2013 della Michigan State University e della East Carolina University pubblicata su Science Daily ha dimostrato che l'alto consumo di olio di pesce,  nel composto acido grasso Omega-3 DHA, l'acido docosahexaenoico, sembra aumenti l'attività di una cellula del globulo bianco chiamata  cellula B, è parte della risposta immunitaria del corpo. A causa del modo particolare, che l'olio di pesce ricco di DHA, ha funzionato nelle cavie, i ricercatori hanno osservato che la loro ricerca potrebbe portare ad applicazioni speciali per persone con sistemi immunitari compromessi,  convinti che i risultati sono applicabili anche per la salute umana.

9. Ridurre il rischio di diabete e prevenire le complicanze diabetiche


Gli integratori di olio di pesce possono anche contribuire a ridurre il rischio per il diabete di tipo 2, nonché a prevenire complicazioni per coloro che hanno la malattia. Gli acidi grassi omega-3 nell'olio di pesce sono in grado di aumentare i livelli di un ormone chiamato adiponectina che è legato alla sensibilità all'insulina, un ricercatore di Harvard ha scoperto e pubblicato in un articolo del Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism .

L'autore principale dello studio, Jason Wu, Ph.D., della Harvard School of Public Health, ha spiegato: "Anche se i livelli più elevati di adiponectina nel flusso sanguigno sono stati legati al rischio più basso del diabete e della malattia coronarica, come influisca l'olio di pesce  sul glucosio il metabolismo e lo sviluppo del diabete di tipo 2 rimangono poco chiari. Tuttavia, i risultati del nostro studio suggeriscono che una maggiore assunzione di olio di pesce può aumentare moderatamente l'adiponectina  nel livello del sangue e questi risultati supportano i potenziali benefici nel consumo di olio di pesce sul controllo del glucosio e sul metabolismo delle cellule di grasso ".

Un altro studio, pubblicato in Brain Research, mostra come l'olio di pesce a largo raggio possa essere benefico per coloro a cui è stato diagnosticato il diabete. I ricercatori hanno scoperto che può ridurre lo stress ossidativo, che ha un ruolo fondamentale nello sviluppo di complicanze del diabete e riduce il rischio che i diabetici sviluppino un deficit cognitivo in quanto proteggono dal danno  le cellule dell'ippocampo . Riduce anche il rischio di sviluppare complicazioni legate alla vista nei diabetici. Uno studio pubblicato online da JAMA Ophthalmology, seguirono 3.600 adulti diabetici, di età compresa tra 55 e 80 anni, per circa cinque anni, seguendo il loro consumo di frutti di mare. Hanno scoperto che coloro che consumavano regolarmente 500 milligrammi di acido grasso Omega-3 al giorno, o due porzioni di pesci grassi ogni settimana, avevano quasi la metà della probabilità di sviluppare la retinopatia diabetica, rispetto a quelli che ne consumavano meno di tale quantità.

10. Prevenzione e potenziale abbattimento della quantità di tumori


La ricerca scientifica ha anche dimostrato che l'olio di pesce può aiutare a prevenire o addirittura abbattere diversi tipi di tumori, tra cui il cancro al seno, alla prostata e al colon. Alcuni studi hanno trovato che non solo rendono più efficaci i farmaci convenzionali, ma se si utilizzano da soli per hanno un efficace trattamento naturale del cancro.

Ad esempio, la ricerca nel 2013 si è concentrata sulla sua capacità di prevenire il cancro della prostata - gli esperti hanno concluso che vi era una notevole quantità di prove che suggerivano che gli acidi grassi Omega-3 offrono effetti antiproliferativi - in altre parole, inibiscono la crescita delle cellule tumorali - , Modelli animali e umani. Hanno "effetti diretti sulle cellule tumorali" e effetti indiretti antiinfiammatori sul sistema immunitario del corpo che hanno contribuito a combattere il cancro.

L'acido docosahecsenico (DHA), un acido grasso Omega-3 trovato negli oli di pesce, è stato scoperto ridurre la dimensione dei tumori oltre ad aumentare gli effetti positivi del cisplatino della chemioterapia, limitando i suoi effetti dannosi secondari. Il professor AM El-Mowafy ha diretto una squadra di ricercatori della Mansoura University, in Egitto, che ha studiato gli effetti del DHA sui tumori solidi che crescono nelle cavie, oltre a studiare come interagisce questo acido grasso con il cisplatino, un farmaco chemioterapico che è noto causare danni ai reni. Ha osservato: "DHA ha suscitato effetti prominenti chemiopreventivi per conto proprio e aumentato notevolmente pure quelli del cisplatino. Inoltre, questo studio è il primo a rivelare che DHA può annullare la nefrotossicità letale causata da cisplatino e il danno renale".

L'omega-3 è molto promettente anche per quanto riguarda il cancro al seno, come dimostra una revisione scientifica dall'India, pubblicata in Cancer Chemotherapy and Pharmacology . I dati hanno rivelato che EPA, DHA e ALA, tutti trovati negli acidi grassi Omega-3, sono in grado di inibire differenzialmente lo sviluppo di tumori al seno. La revisione ha concluso che esistono solide evidenze per sostenere l'uso degli acidi grassi omega-3 come "Un intervento nutrizionale nel trattamento del cancro al seno migliora le terapie convenzionali, e potenzialmente ne abbassa le dosi efficaci ".

Ancora confermando la loro conclusione, è stata una ricerca più recente condotta nel 2016 attraverso diverse istituzioni prestigiose, tra cui l'University of Iceland, The Icelandic Heart Association, The Icelandic Cancer Registry, il Department of Medical Epidemiology and Biostatistics, Karolinska Institutet, di Stoccolma, il Sweden and Boston’s Harvard T.H. Chan School of Public Health. Gli esperti hanno scoperto che una dieta molto elevata di pesce, consumata in età adulta, e nella età media della vita, può determinare un minore rischio di cancro al seno.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/08/i-10-motivi-perche-si-dovrebbe-assumere.html

I migliori integratori di olio di pesce

Quando cerchi un integratore di olio di pesce di qualità, può servire vedere se contiene più di 1.000 mg di acidi grassi Omega-3 di EPA + DHA . Guarda che il supplemento sia sostenibile, testato da terze parti per la purezza, la potenza e la freschezza, e testalo anche con una serie di veri e propri giudizi delle persone che ne fanno normale uso.

Questi quattro supplementi di olio di pesce soddisfano tutti i criteri di cui sopra; criteri utili per un confronto con quelli che potete trovate qui in Italia:



Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!