giovedì 18 aprile 2019

SI DIFFONDE IN 5 STATI DEGLI "USA" EPIDEMIA DI ESCHERICHIA COLI;  MEDIA  COLTI IMPREPARATI , NON SPINGONO LA NOTIZIA A SUFFICIENZA, PERCHÈ NON ESISTONO VACCINI DA IMMETTERE SUL MERCATO... 

Vicki Batts  
Naturale News 
 Sa Defenza 



Come un'epidemia di Escherichia Coli devasta i confini di stato, i media sono rimasti in gran parte silenziosi. I rapporti su questa  malattia di origine alimentare sono pochi e distanti tra loro, anche se oltre 100 persone sono già state infettate. Dove sono gli avvertimenti e le proteste pubbliche? Quando anche un solo bambino ha il morbillo, si attiva subito  la frenesia dei media per la vaccinazione e sulla presunta apocalisse della salute pubblica che presto colpirà tutti se non ci mettiamo in fila per assumere o farci iniettare vaccini.

Il CDC non suggerisce nemmeno alle persone di limitare il consumo di carne macinata, anche se gli investigatori ritengono che sia la fonte dell'infezione. Entrambe le malattie possono essere contagiose - e solo una di queste viene diffusa attraverso un approvvigionamento alimentare contaminato.

Invece di dare l'allarme anche per l'epidemia di E. coli, sembra che i media pro-vaccino abbiano scelto di concentrare la loro attenzione sul morbillo, forse perché per gli alimenti contaminati non c'è nessun vaccino di E. coli da spingere  per essere venduto ne alcun anti-vaccinista che spaventa qualcuno. Se non si adatta alla narrativa, in pratica l'evento non pare  nemmeno accaduto - almeno per quanto riguarda i media mainstream.

L'epidemia

Finora, il CDC riferisce che l'epidemia di E. coli ha colpito 109 persone in sei diversi stati. Questi stati includono : Indiana, Georgia, Kentucky, Ohio, Tennessee e Virginia. Diciassette sono stati ricoverati in ospedale, al momento della segnalazione, non ci sono stati decessi pari a zero in relazione alla sua diffusione. Le relazioni preliminari suggeriscono che la carne macinata è la fonte della infezione, ma gli investigatori non hanno ancora identificato il fornitore, un distributore o una marca della carne bovina contaminata.

In questo momento, il CDC non sta nemmeno raccomandando alle persone di smettere di mangiare carne, suggeriscono solo che le carni macinate vengano cotte accuratamente e maneggiate con cura.

È al di là dell'ironia, quando c'è un'epidemia di morbillo, la prima risposta da parte dei funzionari della sanità e dei sapientoni dei media è di iniziare a spingere la vaccinazione - ma quando il nostro approvvigionamento alimentare è contaminato da batteri patogeni, il CDC non può che importargliene di meno. Il suggerimento che le persone si assicurino che la loro carne sia ben cotta è una risposta piuttosto travolgente - specialmente, se si considera quanto siano preoccupati i media con il morbillo.

La paura e la propaganda
Non c'è carenza di articoli da far girare se i racconti di sventura e disastri sui tassi di vaccinazione non aumentano. Se dovessi credere ai media mainstream, penserei che i vaccini sono cure miracolose dei salvavita. La triste realtà è che nessun vaccino è mai sicuro al 100% o efficace al 100%.

Secondo i media, se le persone fossero tutte vaccinate, non ci sarebbero più focolai - ma allo stesso tempo notano che la maggior parte dei casi di morbillo negli Stati Uniti si verificano in persone che sono tornate da un viaggio in un altro paese che ha in corso una lotta contro il morbillo.

In primo luogo, se i vaccini funzionassero bene come dice Big Pharma, queste persone probabilmente non si sarebbero ammalate. In secondo luogo, è noto che i vaccini diffondono la malattia .

Anche la CNBC ha riferito nel 2015 che i funzionari sanitari sanno che i vaccini sono rischiosi. La maggior parte delle principali organizzazioni sanitarie mette in guardia le persone immuno-compromesse a evitare le persone vaccinate di recente. Sono vettori di malattie.

Sally Fallon Morell, presidente della Weston A.Price Foundation, ha dichiarato: "La comunità della sanità pubblica incolpa i bambini non vaccinati per l'epidemia di morbillo a Disneyland, ma le malattie possono facilmente verificarsi a causa del contatto con un individuo vaccinato di recente. " 
"Le prove indicano che gli individui vaccinati di recente dovrebbero essere messi in quarantena per proteggere la salute pubblica", ha aggiunto.

All'epoca, la CNBC riferiva che era scientificamente provato che i  vaccinati con MMR possono infettare altre persone per settimane o mesi dopo l'immunizzazione . Sia le persone vaccinate che non vaccinate possono essere suscettibili al morbillo derivato dal vaccino.

Vedi di più sulla copertura delle atrocità dei vaccini su Vaccines.news .


*****
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!