giovedì 24 dicembre 2020

 

Antartide 30.000 terremoti in 4 mesi! Se le banchine antartiche iniziano a sciogliersi rapidamente, creerà un disastro planetario di proporzioni epiche

di Michael Snyder

Sotto il continente Antartico, c’è un “pennacchio di mantello che produce quasi tanto calore quanto il supervulcano di Yellowstone“, e questo ha sciolto le placche di ghiaccio dal basso a un ritmo sbalorditivo. Se quella roccia surriscaldata dovesse avvicinarsi ancora di più alla superficie, ciò accelererebbe notevolmente lo scioglimento del ghiaccio antartico e le conseguenze per l’intero pianeta sarebbero piuttosto drammatiche. Come vedrai di seguito, se tutto il ghiaccio antartico si sciogliesse, l’intera costa orientale degli Stati Uniti svanirebbe. In altre parole, non ci sarebbero più New York, né Washington DC, né lo stato della Florida.

Ecco perché ciò che sta accadendo in Antartide in questo momento sta allarmando profondamente molti esperti. Secondo l’Università del Cile , ci sono stati oltre 30.000 terremoti in Antartide dalla fine del mese di agosto, e questo è estremamente insolito.

Ovviamente i terremoti non sono distribuiti uniformemente in tutto il continente. In effetti, la stragrande maggioranza di essi si è verificata in un luogo in cui diverse placche tettoniche e micropiastre si incontrano …

SCIENZIATI DEL NATIONAL SEISMOLOGICAL CENTER DELL’UNIVERSITÀ HANNO AFFERMATO CHE I PICCOLI TERREMOTI, INCLUSA UNA SCOSSA PIÙ FORTE DI MAGNITUDO 6, SONO STATI RILEVATI NELLO STRETTO DI BRANSFIELD, UN CANALE OCEANICO DI 96 KM DI LARGHEZZA TRA LE ISOLE SHETLAND MERIDIONALI E LA PENISOLA ANTARTICA.

DIVERSE PLACCHE TETTONICHE E MICROPIASTRE SI INCONTRANO VICINO ALLO STRETTO, PORTANDO A FREQUENTI BRONTOLII, MA GLI ULTIMI TRE MESI SONO STATI INSOLITI, SECONDO IL CENTRO.

Ovviamente sta accadendo qualcosa di grande e sappiamo che il ritmo con cui le isole Shetland si sono separate dalla penisola antartica sta accelerando …

LE SCOSSE SONO DIVENTATE COSÌ FREQUENTI CHE LO STRETTO STESSO, UNA VOLTA AUMENTANDO IN LARGHEZZA A UNA VELOCITÀ DI CIRCA 7 O 8 MM (0,30 POLLICI) ALL’ANNO, ORA SI ESPANDE DI 15 CM (6 POLLICI) ALL’ANNO, HA DETTO IL CENTRO.

“È UN AUMENTO DI 20 VOLTE … IL CHE SUGGERISCE CHE PROPRIO IN QUESTO MOMENTO … LE ISOLE SHETLAND SI STANNO SEPARANDO PIÙ RAPIDAMENTE DALLA PENISOLA ANTARTICA”

HA DETTO SERGIO BARRIENTOS, DIRETTORE DEL CENTRO.

Il motivo per cui ciò che sta accadendo in Antartide è così importante per il resto di noi è a causa della possibilità che il ghiaccio antartico possa iniziare a sciogliersi a un ritmo molto più rapido.



Gli scienziati hanno scoperto la più grande regione vulcanica della Terra, due chilometri sotto la superficie della vasta calotta di ghiaccio che copre l’Antartide occidentale 



Le enormi piattaforme di ghiaccio che coprono il continente si stanno sciogliendo dal basso da molto tempo, e la NASA afferma che un pennacchio di mantello che produce quasi tanto calore quanto il supervulcano di Yellowstone è in gran parte responsabile …

UN PENNACCHIO DI MANTELLO CHE PRODUCE QUASI LO STESSO CALORE DEL SUPERVULCANO DI YELLOWSTONE SEMBRA FONDERE PARTE DELL’ANTARTIDE OCCIDENTALE DAL DI SOTTO.

I RICERCATORI DELLA NASA HANNO SCOPERTO CHE UN’ENORME RISALITA DI ROCCIA CALDA SOTTO MARIE BYRD LAND, CHE SI TROVA TRA IL ROSS ICE SHELF E IL ROSS SEA, STA CREANDO VASTI LAGHI E FIUMI SOTTO LA CALOTTA GLACIALE. LA PRESENZA DI UN ENORME PENNACCHIO DI MANTELLO POTREBBE SPIEGARE PERCHÉ LA REGIONE È COSÌ INSTABILE OGGI E PERCHÉ È CROLLATA COSÌ RAPIDAMENTE ALLA FINE DELL’ULTIMA ERA GLACIALE, 11.000 ANNI FA.

Tutta l’attività sismica che si è verificata negli ultimi mesi potrebbe essere un segno che le condizioni nel continente stanno iniziando a diventare molto più instabili?

Un pennacchio di mantello che produce quasi lo stesso calore del supervulcano di Yellowstone sembra fondere parte dell’Antartide occidentale dal di sotto.

In tal caso, potremmo potenzialmente trovarci di fronte a uno scenario che la maggior parte di noi non avrebbe mai immaginato fosse possibile. Secondo uno studio recente , un’accelerazione del processo di fusione potrebbe effettivamente distruggere gigantesche piattaforme di ghiaccio “in pochi minuti o ore” …

MENTRE L’ACQUA DI DISGELO SCORRE ATTRAVERSO LE FESSURE DELLE PIATTAFORME DI GHIACCIO ANTARTICHE, PUÒ DISTRUGGERE LE PIATTAFORME DI GHIACCIO IN POCHI MINUTI O ORE. CIÒ È AMPLIFICATO DAL RISCALDAMENTO DELL’ATMOSFERA E, POICHÉ IL RISCALDAMENTO CONTINUA, QUESTO FENOMENO PUÒ ACCADERE IL PIÙ DELLE VOLTE. UNO  STUDIO  PUBBLICATO AD AGOSTO HA MOSTRATO CHE ALMENO LA METÀ DELLE PIATTAFORME DI GHIACCIO È A RISCHIO CHE CIÒ ACCADA.

LO STUDIO HA SUGGERITO CHE CIRCA IL 50% AL 70% DELLE PIATTAFORME DI GHIACCIO CHE TRATTENGONO I GHIACCIAI ANTARTICI POTREBBERO INDEBOLIRSI E PERSINO COLLASSARE CON ONDATE DI ACQUA DI DISGELO. CHING-YAO LAI, RICERCATORE POST-DOTTORATO PRESSO IL DIPARTIMENTO DI GEOLOGIA MARINA E GEOFISICA PRESSO IL LAMONT-DOHERTY EARTH OBSERVATORY DELLA COLUMBIA UNIVERSITY A NEW YORK E AUTORE PRINCIPALE DELLO STUDIO, HA DICHIARATO: “QUELLO CHE TROVIAMO È CHE LA QUANTITÀ DI FUSIONE È IMPORTANTE, MA DOVE ANCHE LO SCIOGLIMENTO AVVIENE È IMPORTANTE. “

Quindi cosa accadrebbe se tutto il ghiaccio in Antartide si sciogliesse improvvisamente?

Ebbene, secondo il geologo Ed Mathez dell’American Museum of Natural History, gli oceani si innalzeranno di circa 70 metri in  tutto il mondo …

GRAZIE PER LA TUA DOMANDA. LA SEMPLICE RISPOSTA È NO. IL MONDO INTERO NON SARÀ MAI SOTT’ACQUA. MA LE NOSTRE COSTE SAREBBERO MOLTO DIVERSE.

SE TUTTO IL GHIACCIO CHE RICOPRE L’ANTARTIDE, LA GROENLANDIA E I GHIACCIAI DI MONTAGNA DI TUTTO IL MONDO SI SCIOGLIESSE, IL LIVELLO DEL MARE AUMENTEREBBE DI CIRCA 70 METRI (230 PIEDI). L’OCEANO COPRIREBBE TUTTE LE CITTÀ COSTIERE. E L’AREA TERRESTRE SI RIDURREBBE IN MODO SIGNIFICATIVO. MA MOLTE CITTÀ, COME DENVER, SAREBBERO SOPRAVVISSUTE.

E secondo il  National Geographic , ogni città degli Stati Uniti che si trova lungo la costa orientale degli Stati Uniti “svanirebbe, insieme alla Florida e alla costa del Golfo” …

L’INTERA COSTA ATLANTICA SVANIREBBE, INSIEME ALLA FLORIDA E ALLA COSTA DEL GOLFO. IN CALIFORNIA, LE COLLINE DI SAN FRANCISCO DIVENTEREBBERO UN GRUPPO DI ISOLE E LA CENTRAL VALLEY UNA BAIA GIGANTE. IL GOLFO DELLA CALIFORNIA SI ESTENDEREBBE A NORD OLTRE LA LATITUDINE DI SAN DIEGO, NON CHE CI SAREBBE SAN DIEGO.

Inutile dire che abbiamo un grande interesse ad assicurarci che tutto quel ghiaccio non si sciolga.

Sfortunatamente, oggi l’Antartide è uno dei luoghi in cui si riscalda più velocemente sulla Terra a causa di tutto il calore generato dal basso.

Viviamo in un’epoca in cui i terremoti si verificano in luoghi diversi e un’attività sismica insolita si sta verificando in tutto il pianeta su base regolare.

La maggior parte di noi presume che questi eventi sismici non siano nulla di cui preoccuparsi e che la vita continuerà come normalmente nel prossimo futuro.

Ma cosa succede se non lo fa?

Molti credono che stiamo entrando in un momento in cui i grandi cambiamenti della Terra influenzeranno drammaticamente l’intero pianeta e senza dubbio stiamo già assistendo accadere a cose molto insolite in tutto il mondo.

Non è assolutamente normale che ci siano 30.000 terremoti in Antartide in un periodo di quattro mesi e continueremo a osservare il continente molto da vicino mentre ci dirigiamo verso il 2021.

Perché se il ghiaccio in Antartide inizia a sciogliersi molto più rapidamente, nessuna delle nostre vite sarà più la stessa.


Sa Defenza non ha alcuna responsabilità rispetto alle citazioni, informazioni pubblicate, i dati, le singole opinioni contenute in questo articolo.
Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!