lunedì 11 dicembre 2017

GLI HOUTHI YEMENITI HANNO TRASFORMATO I MISSILI ARIA-ARIA SOVIETICI IN MISSILI TERRA-ARIA PER COMBATTERE GLI AEREI DA GUERRA DELLA COALIZIONE SAUDITA

southfront.org/
Sa Defenza 

Il colonnello Turki al-Maliki, portavoce della coalizione guidata dai sauditi, ha rivelato durante una conferenza stampa come gli Houthi sono riusciti a trasformare i missili aria-aria R-27T e R-73E in missili terra-aria.





Gli Houthi probabilmente hanno preso i missili R-27T e R-73E dalle basi aeree dell'Air Force Yemenita, che catturarono durante il 2015. La Yemeni Air Force era solita utilizzare questo tipo di missili aria-aria e altri tipi come l'R-27R sui suoi Mig-29SMT.

L'R-73E ha un'autonomia di 30 km, mentre l'R-27T ha un'autonomia fino a 70 km. Probabilmente gli Houthi hanno scelto questi missili perché entrambi i tipi sono guidati dall'homing a infrarossi e hanno la funzione "fire and forget". Altri tipi di missili aria-aria come l'R-27R di fabbricazione sovietica sono guidati da un radar semi-attivo di homing, che li rende più difficili da trasformare in missili terra-aria, perché questo tipo di sistema di guida richiede il supporto di un radar di guida separato che rileva l'obiettivo del missile.





Al fine di lanciare R-27T e R-73E da terra, gli Houthi hanno installato i missili e le loro piattaforme di lancio sui camion. I puntatori di missili sono stati forniti di un generatore di elettricità separato perché le batterie sui missili durano solo pochi minuti.




Tuttavia, gli Houthi non hanno potenziato il razzo dei missili per aumentare la loro portata. I missili aria-aria perdono almeno metà della loro portata quando vengono lanciati da terra perché originariamente progettati per essere lanciati da aerei da guerra in alta quota.

Durante l'operazione NATO del 1999 in Serbia, l'esercito serbo modificò i missili aria-aria R-60 e R-73 per lanciarli da terra contro aerei della NATO. Tuttavia, a differenza degli Houthi, i Serbi hanno risolto il problema della portata aggiungendo altri razzi ai missili, che hanno agito come primo stadio e hanno dato ai missili una portata più lunga anche se sono stati lanciati da un veicolo blindato statico.




Mentre l'esercito serbo non ha mai abbattuto alcun aereo da guerra NATO con i suoi missili aria-aria modificati, gli Houthi probabilmente ci sono riusciti, il 10 ottobre, ad abbattendo un aereo da combattimento senza equipaggio United Sates MQ-9 Reaper (UCAV) sulla capitale yemenita di Saana usando il loro missili aria-aria modificati.




Questi missili aria-aria modificati furono probabilmente utilizzati per colpire un aereo da combattimento F-16 dell'Aeronautica militare degli Emirati Arabi Uniti sulla capitale yemenita di Sana'a l'8 giugno e un F-15 della Royal Saudi Air Force il 21 maggio. Tuttavia , entrambi gli aerei da guerra non sono stati abbattuti.





La coalizione guidata dai sauditi ha accusato l'Iran di aiutare gli Houthi a modificare questi missili aria-aria. Tuttavia, gli esperti ritengono che tale modifica possa essere apportata da qualsiasi ingegnere militare ben addestrato che abbia già lavorato con questi tipi di missili.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!