giovedì 28 dicembre 2017

AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA SONO I SITI PER TESTARE INSETTI GM PER GENTILE CONCESSIONE DI DARPA!

nogeoingegneria.com
Sa Defenza 
L'importanza di avere chiaro quanto avviene con le nuove tecnologie genetiche , è indispensabile per non essere completamente sprovveduti e soggetti alla sola informazione delle multinazionali come Monsanto oppure all'Agenzia per la Ricerca Avanzata della Difesa (DARPA) del settore militare USA o alla fondazioni pseudobenefiche come la Bill e Melinda Gates Foundation, i quali, hanno tutti l'intento di raggirare l'ONU per imporre gli insetti GM su vasta scala nel mondo con vari fini dal militare al mero profitto, tutti impegnati sil tema dei geni drive ed esercitare grandi pressioni sulla Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) delle Nazioni Unite , l'organo chiave per la governance sul gene drive, affinchè non abbiano poi problemi in nessuna nazione del mondo.
Sa Defenza



Ho sentito alcuni inesperti fare delle affermazioni sull'autenticità di questa informazione che mi ha spinto a ricercare e leggere su altri link e in particolare il synbiowatchsite. Sembra infatti che siano in corso discussioni su questo. Non ero a conoscenza del fatto che la proposta di drive genica fosse sui media quest'anno 2017 e prima di questo (è stato un anno intenso). Fai una ricerca e vedrai, preferibilmente una ricerca non esclusivamente su google, troverai molto di più. In effetti, c'è stata una supporto dei media per catturare un "consenso" pubblico edulcorato con tutti i suoi vantaggi. Aggiungerò alcuni di questi link ma in realtà meritano un altro post. Poi vedo su alcuni dei loro documenti della conferenza, annunci ecc. (Synbiowatch) nomi familiari Monsanto, DuPont, Rockefeller, Bill e Melinda Gates e altri ancora. Quei nomi sono già  motivo di preoccupazione. L'enfasi sembra essere posta sugli animali a questo punto, anche se i test per gli insetti sono per le Hawaii (?) o sono state proposte per l'Africa (?). Sono sicuro di aver visto quest'anno riferimenti al rilascio di insetti GM a Christchurch , ma non riesco a trovare un collegamento da nessuna parte. Potrebbe esserci un errore , purtroppo non ho conservato il link di collegamento. Nel complesso, comunque, è legato in gran parte al piano base2050 con prede libere in Nuova Zelanda. Quindi a questo il governo e Jacinda (Arden del Labour) si opporrà? Personalmente ne dubito, non sarà lei,  poiché è globalista? Anche se si fosse opposta personalmente, dubito che sarebbe in grado di far invertire questa tendenza. Tempi interessanti non è vero? Proprio nell'anno delle elezioni e sappiamo chi sta al timone della nave. Ho smesso di stupirmi dell'arroganza di queste persone e di poter immaginare di  migliorare l'ecosistema. Come se l'ecosistema non fosse sopravvissuto perfettamente per migliaia di anni senza l'aiuto di insetti GM. Mi sembra che la più grande minaccia pestilenziale per la sopravvivenza dell'ecosistema siano proprio loro. Il genere umano. Gli inquinatori originali del pianeta.
EnvirowatchRangitikei

Inviato da Warren Woodward tramite emfacts.com


Per dare un senso al titolo di questo post, leggi fino a  dove saranno i siti dei test proposti per questa tecnologia GM.

I file rivelano fino a che punto i due principali gruppi di guida del gene (Target Malaria per il Regno Unito e GBIRD, con sede nella Carolina del Nord) hanno proceduto alla costruzione di microrganismi guida e si stanno preparando per prove in campo aperto, compresi i passaggi per selezionare i siti dei test in Australia, Nuova Zelanda, Burkina Faso, Uganda, Mali e Ghana, e per creare l'accettazione da parte del governo e della comunità dell'uso di unità genetiche in siti di test chiave. 

Ovviamente nessun sito negli Stati Uniti lo ha esposto o denunciato pubblicamente.

Dopotutto, se ci sono delle conseguenze inaspettate nel rilasciare insetti geneticamente modificati nell'ambiente, è meglio farlo lontano dall'America - e che ci sia molta acqua nel framezzo  tra l'America e gli Antipodi.


Ma non preoccupatevi, stanno anche preparando un pacchetto di pubbliche relazioni volto a "creare consenso nel governo e nella comunità". Il principale finanziatore della tecnologia d'avanguardia dei geni è l'Agenzia per la ricerca avanzata di difesa degli Stati Uniti (DARPA). Con finanziamenti praticamente illimitati, immaginate cosa possono inventare i tecnici del DARPA. Per il miglioramento dell'umanità,  come ci vorrebbe far credere Bill Gates, o  con il dominio globale come vero obiettivo del complesso militare / corporate americano ?


Forse questa non sarà una attuazione facile in Australia perché praticamente tutti gli australiani conoscono la tragedia in corso dell'introduzione dei rospi di canna, introdotta in Australia dalle Hawaii nel 1935 dal Bureau of Sugar Experiment Stations come nuova straordinaria tecnica per controllare il nativo coleottero di canna dalla schiena grigia. Non ha funzionato e ora il rospo sta lentamente invadendo gran parte dell'Australia settentrionale con una grande distruzione di specie native.


Il prossimo gene drive PR spin di "Emerging Ag" reclamerà dei benefici come il controllo delle malattie delle zanzare, memntre altri "benefici" non menzionati saranno la ricerca per sviluppare un'ape resistente ai pesticidi Monsanto che verrà utilizzata per impollinare le colture spruzzate con  sostanze chimiche senza morire . Dopo che l'ape GM ha fatto il suo lavoro, è programmato che il "termator gene" garantisca la morte di tutte le api GM senza lasciare progenie, quindi ogni anno gli agricoltori devono acquistare un nuovo lotto di api GM se vogliono avere colture impollinate. Un tale sviluppo farebbe molto per assicurare il dominio globale, delle forze armate e delle corporation statunitensi, sulle risorse alimentari mondiali.

La loro logica dice perchè rimuovere una sostanza chimica redditizia che sta uccidendo le api e altri insetti impollinatori quando si può cambiare la natura stessa, con enormi profitti ma con un costo a lungo termine sconosciuto per l'umanità. (Continua sotto )


Vedi anche: https://www.pbs.org/newshour/show/are-pesticides-to-blame-for-the-massive-bee-die-off


Le forze armate statunitensi hanno rivelato di essere il miglior finanziatore di unità genetiche Pubblicato in GMWatch: 04 dicembre 2017



Gates Foundation ha pagato 1,6 milioni di dollari per influenzare l'ONU sulle unità genetiche gene drives

Oltre 1.200 e-mail rilasciate per richieste di registri aperti rivelano che l'esercito americano è ora il maggior finanziatore e influencer di una controversa tecnologia di estinzione genetica nota come "gene drives" - immettendo 100 milioni di dollari nel campo. La raccolta di e-mail, ottenuta tramite richieste di registrazioni aperte, hanno gettato luce anche su un'operazione di lobbying da $ 1,6 milioni di dollari per le operazioni di lobby sui geni pagate dalla Bill e Melinda Gates Foundation.

" Emerging Ag", è una società privata di pubbliche relazioni finanziata dalla Gates Foundation, lavorano dietro le quinte per ammassare alle Nazioni Unite  una grande quantità di processi chiave di consulenze,  che avvalorano il drive gene,  con scienziati  che hanno reclutato , e con accademici e funzionari pubblici apparentemente indipendenti in una collaborazione privata per contrastare le normative proposte e resistere agli allarmi degli scienziati e conservazionisti per una moratoria internazionale. Alcuni di coloro che sono stati reclutati sono entrati nei dibattiti all'ONU e senza divulgare i loro conflitti di interesse o il ruolo svolto dai consulenti politici per dare forma ai loro input.

I file, soprannominati "The Gene Drive Files", gettano inoltre in primo piano il ruolo centrale ombra della DARPA (Advanced Research Projects Agency) statunitense come il principale finanziatore che  sta accelerando lo sviluppo del gene drive. Ad esempio, DARPA si è rivelata come il principale finanziatore negli sforzi per lo sviluppo di gene drive  sui mammiferi (topi) tramite una ONG ambientalista statunitense, sebbene il DARPA non abbia alcuna missione di conservazione della biodiversità, sollevando domande sull'intenzione dell'agenzia di difesa. Queste rivelazioni arrivano sulla scia di un avvertimento pubblico emesso da un ricercatore del dr. Kevin Esvelt, il principale ricercatore di gene drive, secondo cui gli attuali gene drives sono troppo potenti per essere utilizzati come protezione.

" Le unità genetiche sono una nuova e potente tecnologia pericolosa e potenziali armi biologiche che potrebbero avere effetti disastrosi per la pace, la sicurezza alimentare e ambientale, soprattutto se mal utilizzate", ha affermato Jim Thomas di ETC Group. "Il fatto che lo sviluppo del gene drive venga ora finanziato e strutturato principalmente dall'esercito americano solleva domande allarmanti sull' intero campo".

" Le unità genetiche potrebbero avere profondi impatti globali, e queste e-mail rivelano un tentativo segreto di far funzionare il sistema dei proponenti del gene drive che mirano a minimizzare le norme e la supervisione essenziali", ha detto Dana Perls di Friends of the Earth US. "Abbiamo bisogno di maggiore trasparenza su chi sta influenzando le decisioni critiche sul futuro degli ecosistemi globali, dei mezzi di sussistenza delle persone o del nostro sistema alimentare".

" In risposta a questa notizia che l'integrità dei processi tecnici ai sensi della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) può essere stata compromessa,  gruppi della società civile sollevano con urgenza la necessità di una migliore divulgazione degli interessi all'interno di un quadro per affrontare il conflitto di interessi alla CBD ", Ha detto Lim Li Ching della Third World Network.

"Le zanzare contenenti unità genetiche sono state proposte per il controllo della malaria in Africa. Pur reclamando potenziali benefici per la salute, qualsiasi applicazione di tali potenti tecnologie dovrebbe essere soggetta ai più elevati standard di trasparenza e divulgazione. Purtroppo, questo non sembra essere il caso. Rilasciare organismi geneticamente modificati rischiosi negli ambienti di questi paesi africani è oltraggioso e profondamente preoccupante ", ha affermato Mariam Mayet, direttore esecutivo del Centro africano per la biodiversità.

Le informazioni rivelate nei file Gene Drive includono:

● L'Agenzia per la Ricerca Avanzata della Difesa degli Stati Uniti (DARPA) ha finanzito con circa $ 100 milioni la ricerca sui geni drive, $ 35 milioni in più rispetto di quanto riportato in precedenza. Se confermato, DARPA sembra essere il più grande singolo finanziatore della ricerca di geni drive sul pianeta.

● Emerging Ag, una società privata di pubbliche relazioni, ha ricevuto oltre 1,6 milioni di dollari dalla Fondazione Bill e Melinda Gates per lavorare su temi di geni drive e concentrarsi sull'influenza esercitata sulla Convenzione  sulla Diversità Biologica (CBD) delle Nazioni Unite, l'organo chiave per la governance del gene drive. A seguito di alcuni allarmi nel 2016 per una moratoria globale sull'uso della tecnologia di guida dei geni, il CBD ha finanziato un contributo da scienziati ed esperti in un forum online. Secondo la Gene Drive Files, l'Emerging Ag ha reclutato e coordinato oltre 65 esperti, tra cui un alto funzionario della Gates Foundation, un funzionario della DARPA (Defense Advanced Research Project Agency) e scienziati governativi e universitari, in un tentativo di copertura per ingolfare il processo ufficiale alle Nazioni Unite con loro input coordinati.

● Il tentativo di influenzare segretamente il processo ONU online  ha coinvolto tre membri di un comitato di esperti associato alle Nazioni Unite (Il gruppo di esperti tecnici ad hoc sulla biologia sintetica). Due di loro provengono da istituzioni che insieme hanno ricevuto oltre $ 100 milioni da  fondi militari e altri fondi statunitensi per sviluppare e testare sistemi di geni drive. Uno serviva da " stakeholder engagement lead " per un progetto di sviluppo di Gene Drive. Il comitato di esperti che si riunisce questa settimana a Montreal, in Canada.

● Il gruppo segreto di consulenti militari JASON ha intrapreso due studi riservati sull'editing genomico e le unità genetiche su richiesta del governo degli Stati Uniti. Lo studio di geni drive , che comprendeva l'input di un dirigente della Monsanto, si concentra sull'uso ostile di azionamenti genetici e sull'uso di azionamenti genetici in agricoltura.

● DARPA ha rivelato di finanziare una squadra britannica di ricercatori di alto profilo che si rivolge alle comunità africane con zanzare a trasmissione genica. Questo finanziamento non è stato precedentemente reso pubblico.

● I file rivelano fino a che punto lungo i due principali gruppi di geni drive (Target Malaria per il Regno Unito e GBIRD, con sede nella Carolina del Nord) hanno proceduto alla costruzione di microrganismi geni drive e si stanno preparando per testare in campo aperto, compresi i passaggi per selezionare i siti dei test in Australia , Nuova Zelanda, Burkina Faso, Uganda, Mali e Ghana, e per creare l'accettazione da parte del governo e della comunità dell'uso di unità genetiche in siti di test chiave.

SUI RECORD

È possibile accedere ai file Gene Drive all'indirizzo : http://genedrivefiles.synbiowatch.org

I file Gene Drive consistono in geni drive recentemente rilasciati in risposta alle richieste di record aperti statunitensi e canadesi. La maggior parte dei file proviene dalla North Carolina State University e sono stati rilasciati il ​​27 ottobre 2017 su richiesta di Edward Hammond / Third World Network. I file includono anche record della Texas A & M University, richiesti sempre da Edward Hammond / Third World Network e rilasciati il ​​21 agosto 2017 (Richiesta TAMU R001428). Nello stesso sito sono inoltre inclusi record aggiuntivi di una richiesta di accesso alle informazioni archiviata in Canada da ETC Group.

Si prega di prendere nota delle informazioni fornite (file readme) sulla citazione corretta dei record. Fonte: gruppo ETC


SOURCE
https://envirowatchrangitikei.wordpress.com/2017/12/24/australia-and-new-zealand-to-be-test-sites-for-gm-insect-trials-courtesy-of-darpa/


RELATED

http://journals.plos.org/plospathogens/article/file?id=10.1371/journal.ppat.1005830&type=printable

http://genedrivefiles.synbiowatch.org/2017/12/01/us-military-gene-drive-development/

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!