mercoledì 27 giugno 2018


Sanzioni Per Gli S-400?  La Turchia Non È Realmente Nella NATO

Joaquin Flores 
Fort-Russ


La vittoria ha mille padri, ma abbiamo un bastardo da sconfiggereQuando divenne chiaro che il governo siriano del governo baathista e Assad non andava via, la coalizione di "sostenitori ribelli" cominciò a ritirarsi. La Turchia ha fatto del suo meglio per trasformare il caos che ha creato in opportunità . La crescente litigio della Turchia con gli Stati Uniti sulla  intenzione di acquistare il tanto ricercato sistema di armi S-400 dalla Russia, non mostra alcun segno di mediazione.
Ma perché gli Stati Uniti avrebbero un problema con l'alleato e membro della NATO, acquisendo armi russe? Non sarebbe utile per essere in grado di vedere come funzionano in condizioni di test ? Per includerli nei giochi di guerra ? Non sarebbe intelligente provare a decodificarli?   Perché  non vogliono che accada?
Perché la Turchia non ha intenzione di lasciare che gli Stati Uniti guardino all'interno dei loro nuovi giocattoli russi , ecco perché. In effetti, a parità di condizioni, sembrerebbe quasi che la Turchia si aspetta che gli Stati Uniti e la NATO abbiano informato i sistemi militari coinvolti nel conflitto. In altre parole, la Turchia vede negli Stati Uniti uno dei suoi principali problemi di sicurezza. Ma questa non è paranoia della Turchia. Una volta che leggi di seguito come esattamente gli Stati Uniti intendono usare il "bastone" per mantenere la Turchia in ordine, ti renderai conto che è assolutamente giustificato. Così in egual maniera per l'alleanza.
Tutti , devono rendersi conto che la Turchia non è più un membro della NATO , almeno non lo è  appieno. Forse gli Stati Uniti credono o sperano che ci sia un futuro con dei lacchè degli Stati Uniti che potrebbe governare al suo posto in Turchia, e riportarla all'ovile. Mentre una rosa è ancora una rosa e avrebbe un profumo dolce sotto qualsiasi nome, l'appartenenza alla NATO per alcuni non corrisponde alla stessa di altri.
Poiché la stessa NATO sembra perdere significato come organizzazione che rappresenta i paesi con un intero elenco di problemi di sicurezza , uno dei più grandi punti di riferimento in questo processo è stato il graduale ritiro della Turchia dalla mappa della NATO. Anche questo, in termini correlati, porta la Grecia in una situazione simile. È molto probabile che il problema regionale sarà la Turchia. Dato che entrambi i paesi sono membri della NATO, annulla l'intera dottrina della sicurezza che la NATO ha venduto a paesi come la Grecia , quando fu istituita.
Ma la Turchia è un egemone regionale, ed è l'ex impero ottomano, uno dei successori dell'impero romano, e ha una storia - come l'Iran - che molto è più che un semplice potere locale. E questo lo pone nella situazione di avere anche alcuni obiettivi irrendetisti e alcune risorse demografiche, tecniche, umane e militari sono molto reali per raggiungere questo obiettivo.

 Il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu

Quindi, all'inizio di questo mese, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha criticato Washington per "la creazione di crisi artificiali è lo stile dell'Occidente " (si riferiva alla mossa del Senato per bloccare le forniture F-35 sull'intenzione di Ankara di acquistare i sistemi di difesa aerea S-400 della Russia ), questo non è stato una sorpresa. I legami tra Stati Uniti e Turchia non si sono ancora ripresi dal tentativo di golpe fallito degli Stati Uniti, contro Erdogan. Ciò mantiene le relazioni tese, e non abbiamo visto molto in termini di un riavvicinamento.
Il peggio lo ha detto martedì, l'Assistente del Segretario di Stato per gli affari europei ed eurasiatici Wess Mitchell , che sarebbe difficile ripristinare i rapporti tra Stati Uniti e Turchia se quest'ultimo  acquistasse i sistemi di difesa aerea S-400  russi. Nel tono atteso con piena arroganza imperiale, Mitchel ha comunicato, al Comitato per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti, quanto segue:
"Abbiamo chiarito che se la Turchia compra gli S-400 ... ci saranno conseguenze. Introdurremo delle sanzioni all'interno della Controversia dell'American Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA) , "
In altre parole, le sanzioni anti-Russia degli Stati Uniti saranno applicate alla Turchia, nel tentativo di "contrastare gli avversari dell'America ".
Mitchell ha anche ricordato al suo "alleato" che gli Stati Uniti mantengono la possibilità di trattenere il trasferimento di aerei da combattimento F-35 in Turchia per problemi di sicurezza nazionale se Ankara decidesse di acquistare gli S-400.
"Riteniamo che  le autorità legali esistenti ci consentirebbero di sospendere i trasferimenti [di apparati e tecnologie] in determinate circostanze, comprese nelle preoccupazioni per la sicurezza nazionale", ha dichiarato Mitchell al Comitato per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti.
Ma l'F-35 è infatti un caccia multiruolo , con una lista infinita di problemi noti. Uno qualsiasi di questi problemi noti sarebbe, per la maggior parte degli eserciti che prendono la decisione di averlo nella forza armata di uno stato veramente sovrano, sarebbe di congelare qualsiasi trasferimento o vendita potenziale. Il possesso di questi F-35 molto costosi è di per sé una grande responsabilità.
Ma i termini della risposta degli Stati Uniti in questa precisa congiuntura, secondo le parole di Mitchell, le prospettive di cooperazione militare-industriale turca con gli Stati Uniti sarebbero ulteriormente compromesse se si acquistassero i sistemi di difesa aerea S-400.
L'accordo tuttavia è già stato finalizzato e persino lo scorso aprile l'esportatore di armi dello stato russo noto come Rosoboronexport ha affermato che la Russia aveva già iniziato a costruire i sistemi S-400 per la Turchia.
L'accordo Russia-Turchia ha ovviamente provocato divergenze tra Ankara e Washington, con quest'ultimo che minacciava di imporre sanzioni contro il primo, poiché gli Stati Uniti ritengono che l'arma sia incompatibile con le difese della NATO.
Giusto per essere sicuri di comprendere questo diritto: gli Stati Uniti valutano il loro rapporto con la Turchia e non vogliono perdere la Turchia come partner regionale. Quindi, in risposta alla diversificazione della tecnologia militare da parte della Turchia, gli Stati Uniti minacciano di allontanarlo ulteriormente . Ancora una volta, la Turchia non potrebbe acquistare un'arma di difesa aerea molto utile e all'avanguardia, di controcanto  gli Stati Uniti non venderanno alla Turchia un'arma d'attacco aereo piuttosto inutile e costosa.
È quasi come se gli Stati Uniti stessero facendo del loro meglio per spingere la Turchia il più lontano possibile. Ecco alcuni titoli dell'ultimo anno o giù di lì, che si concentrano su questo argomento:
In conclusione, visto che l'arrivo dell'S-400 in Turchia sta frustrando l'establishment militare statunitense e questo in risposta, e che la "cosa" pubblica e ovvia che gli Stati Uniti hanno sul tavolo con cui negoziare è l'F-35 come unica 'carota', mentre tutto il resto è un "bastone" CAATSA, considerato il tutto , sembra che gli Stati Uniti abbiano una posizione contrattuale molto debole. 
 Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:
Categories: , , , , ,

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!