venerdì 3 agosto 2018


SIRIA: LE UNITÀ DELLE  "NAZIONI UNITE " TORNANO SUL CONFINE DELLE ALTURE DEL GOLAN OCCUPATE DA ISRAELE AL VALICO DI AL-QUNEITRA

South Front
Sa Defenza 



Il 2 agosto, un'unità delle Nazioni Unite Disengagement Observer Force (UNDOF) è stata ridistribuita nel valico di al-Quneitra tra la Siria meridionale e le Alture del Golan occupate da Israele, secondo le fonti filo-governative siriane.




Fonti locali hanno riferito che la polizia militare russa ha scortato l'UNDOF durante il processo di riassegnazione del controllo dei confini. Le fonti hanno aggiunto che il governatorato di Damasco e le Nazioni Unite lavoreranno insieme per riabilitare in valico e riaprirlo il prima possibile.

La il confine al valico di Al-Quneitra è l'unico ingresso tra il territorio della Siria e le alture del Golan. Prima della guerra, migliaia di residenti delle Alture del Golan ogni anno  entravano in Siria per studiare o lavorare attraverso il valico.

Il 27 agosto 2014, il Free Syrian Army (FSA) e il Fronte al-Nusra affiliato ad al-Qaeda [ora noto come Hay'at Tahrir al-Sham] hanno occupato il valicoa dopo un rapido attacco contro l'SAA (esercito siriano) e l'UNDOF.

La ridistribuzione dell'UNDOF nel valico di al-Quneitra fa parte dell'accordo del cessate il fuoco del 1974 tra Israele e Siria. Negli ultimi mesi diversi alti funzionari israeliani hanno chiesto la reimplementazione dell'accordo, che è caduto a causa del conflitto siriano.

LE TRUPPE RUSSE, SIRIANE E FORZE DELL'ONU NELLA ZONA ALTURE DEL GOLAN 

Il 2 agosto, un'unità della United Nations Disengagement Observer Force (UNDOF) si dispiegano nel passaggio di al-Quneitra tra le forze siriane e le alture del Golan occupate da Israele nella Siria sud-occidentale. L'unità UNDOF sono state scortate da truppe russe e siriane. 














http://sadefenza.blogspot.com/2018/08/le-unita-delle-nazioni-unite-tornano.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!