giovedì 20 febbraio 2020

Ora  dicono che il coronavirus Wuhan (CoVid-19) ha un R0 a 7,05

Ethan Huff
Sa Defenza 




Il tasso di riproduzione (R0) del coronavirus di Wuhan (CoVid-19) - che indica il numero di altre persone a cui una persona infetta potrebbe potenzialmente diffonderlo - è aumentato costantemente negli ultimi mesi. All'inizio era compreso nell'intervallo 1,0-2,0. Quindi, è cambiato fino a 6,6. Ora, l' ultima scienza dice che abbiamo violato 7.05.

Ciò significa che una persona infetta potrebbe diffondere il coronavirus di Wuhan (CoVid-19) ad altre sette persone, che potrebbero poi diffonderle ciascuna ad altre sette persone stesse. In altre parole, una persona infetta altre sette persone, che poi infettano collettivamente altre 49 persone, che infettano poi altre 343 persone, che infettano quindi 2.401 persone e così via.

La cifra R0 è importante perché misura la capacità esponenziale di un virus di iniziare a diffondersi. Un R0 più basso significa sostanzialmente che un virus non si diffonderà senza controllo, mentre un R0 più alto suggerisce che tutti devono prepararsi a una grande pandemia globale - e quest'ultimo sembra essere il coronavirus di Wuhan (CoVid-19).

"Da quando il primo gruppo di casi è stato identificato nella città di Wuhan, in Cina, nel dicembre 2019, 2019-nCoV si è rapidamente diffuso in tutta la Cina e ha causato molteplici introduzioni in 25 paesi a partire da febbraio 2020", un nuovo documento pubblicato da 
medRxiv spiega l'agenda.
"Nonostante la scarsità di dati disponibili al pubblico, gli scienziati di tutto il mondo hanno fatto passi da gigante nella stima dell'entità dell'epidemia, del numero di riproduzione di base e dei modelli di trasmissione", aggiunge. "Recentemente ulteriori prove suggeriscono che una parte sostanziale degli individui infetti con il nuovo coronavirus mostra pochi o nessun sintomo, il che suggerisce la necessità di rivalutare il potenziale di trasmissione delle malattie emergenti".
Ricostruendo la dinamica di trasmissione sottostante del coronavirus di Wuhan (CoVid-19), gli autori hanno prodotto un R0 più accurato di 7,05. Tuttavia, sostengono anche che il "maggiore intervento sulla salute pubblica" imposto dalla Cina  dopo il 23 gennaio ha contribuito a ridurre tale R0 a circa 3,24, insieme a un tasso di infezione di quasi il 10% a Wuhan.

Ascolta in basso come Mike Adams, Health Ranger, spiega come la Cina  ha manipolato i numeri per far sembrare che ci siano molte meno infezioni da coronavirus Wuhan (CoVid-19) di quante ce ne siano in realtà:



Qualsiasi R0 sopra lo zero significa che è probabile che il tasso di infezione continui ad aumentare

Quindi, cosa significa tutto ciò in termini di rischio del coranavirus Wuhan (CoVid-19) in altri paesi come gli Stati Uniti? È difficile dirlo poiché le autorità sanitarie sono ancora alle prese con nuovi casi che continuano ad emergere su aeroplani, navi da crociera e persino in luoghi sperduti del mondo dove non ci sono stati viaggi a Wuhan.

Anche un R0 ridotto di 3,24, secondo questo studio, è ancora superiore a quanto inizialmente stimato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che lo metteva a 1,4-2,5.
In media, ora sappiamo , che l'R0 è proprio intorno a 3,28 per il coronavirus di Wuhan, che lo rende ancora una minaccia molto mortale anche se non persiste sui livelli di 7.05.

"
Un R0 maggiore di uno, è probabile che il numero di infetti aumenti, per un R0 minore è probabile che la trasmissione si estingua ", riferisce SciNews , che ha anche coperto un altro studio simile che ha rilevato l'R0 per il coronavirus di Wuhan (CoVid-19) essere superiore alle stime dell'OMS."Quando si guarda allo sviluppo dell'epidemia di CoVid-19, la realtà sembra corrispondere bene o addirittura superare la più alta crescita epidemica nei nostri calcoli", afferma il professor Rocklöv, uno degli autori di questo altro studio.


Fonti

NaturalNews.com

medRxiv.org

Sci-News.com

Brighteon.com

*****
https://sadefenza.blogspot.com/2020/02/ora-dicono-che-il-coronavirus-wuhan.html

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale #SaDefenzaChannel su Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!