venerdì 27 maggio 2016

SEI MEGA CORPORAZIONI CONTROLLANO I MEDIA, GLI AMERICANI CONSUMANO DIECI ORE DI "PROGRAMMAZIONE" AL GIORNO 

Michael Snyder,
theeconomiccollapseblog.com

Se si consente a qualcuno di pompare molte ore di "programmazione" nella vostra mente per ogni singolo giorno, è inevitabile , che si ha un grande impatto sul modo di vedere il mondo. In America oggi, la persona media consuma circa 10 ore di informazioni, notizie e intrattenimento al giorno, e ci sono 6 gruppi mediatici giganti schiaccianti che dominano tale mercato. In realtà, è stato stimato che da qualche parte circa il 90 per cento della "programmazione" che costantemente alimenta la nostra mente viene da loro, e, naturalmente, sono in ultima analisi, controllati dalla élite del mondo. Quindi non vi è alcuna speranza per il nostro paese, fino a quando la stragrande maggioranza della popolazione, è in un continuum con la spina inserita di questa enorme "matrice di propaganda"?

Basti pensare circa il proprio comportamento. Anche se si sta leggendo questo articolo la televisione ti potrebbe accompagnare in sottofondo o si può avere della musica. Molti di noi sono al punto in cui siamo letteralmente assuefatti ai media. In realtà, ci sono persone là fuori che si sentono fisicamente a disagio se tutto è spento e hanno a che fare con un completo silenzio.

E' stato detto, che, se si immette spazzatura, si  ottiene spazzatura. Sono le cose che facciamo costantemente che definiscono ciò chi siamo, e quindi se state alimentando la vostra mente con ore di "programmazione" delle grandi corporazioni dei media ogni giorno, l'effetto alla fine, è drammatico su chi o cosa si diventa.

Queste società monoliti si concentrano realmente nel definire l'agenda di ciò che è la società. Ad esempio, quando ci si impegna in una conversazione   con la vostra famiglia, amici o colleghi di lavoro, di cosa parlate? Se siete come la maggior parte delle persone, si potrebbe parlare di qualcosa di attuale delle notizie, di un programma televisivo che hai visto la sera prima o di qualche grande evento sportivo che si sta svolgendo.

Praticamente tutte le notizie e l'intrattenimento è controllato dall'élite per la ragione che queste gigantesche aziende dei media sono di loro proprietà.

Voglio condividere alcuni numeri con voi che possono essere difficili da credere. Vengono direttamente dalla "da Nielsen THE TOTAL AUDIENCE REPORT ",  il report  mostra quante notizie e intrattenimento consuma  l'americano medio attraverso vari metodi ogni giorno ...

Guardare la televisione in diretta: 4 ore, 32 minuti 
Guardare la televisione in differita: 30 minuti 
Ascolto della radio: 2 ore, 44 minuti 
Usando uno smartphone: 1 ora, 33 minuti 
Utilizzo di Internet su un computer: 1 ora, 6 minuti 
Quando si aggiungono e mettono insieme tutti quei numeri , scopriamo, si tratta di un totale di più di 10 ore al giorno.

E tenete a mente che l'andare al cinema, i video-giochi e la lettura di libri sono comportamenti che non sono compresi in questa lista.

Vediamo cosa stiamo facendo al mondo per noi stessi?
La combinazione di guardare la televisione, in diretta o in differita, da sola arriva a un totale di più di cinque ore [del nostro tempo quotidiano].

Se alimentiamo la mente, per cinque ore al giorno, di un qualcosa giorno dopo giorno, qualcosa cambia in voi . Non vi è alcun modo per aggirare questo [status].  Si potrebbe pensare che sei abbastanza forte per resistere alla programmazione, ma, la verità è che colpisce tutti noi in modo molto sottile, è che nemmeno riusciamo a comprendere [la portata].

E come ho già detto, ci sono solo sei gigantesche  aziende che rappresentano la quasi totalità della programmazione che riceviamo attraverso i nostri televisori.

Di seguito è riportato un elenco, di queste sei mega-aziende mediali, insieme a una campionatura delle varie proprietà che possiedono ...

Comcast

NBC
Telemundo
Universal Pictures
Focus Features
USA Network
Bravo
CNBC
The Weather Channel
MSNBC
Syfy
NBCSN
Golf Channel
Esquire rete
E!
Cloo
Chiller
universale HD
Comcast SportsNet
universale Parks & Resorts
Universal Studio Home Video

The Walt Disney Company

ABC Television Network
ESPN
The Disney Channel
A & E
Lifetime
Marvel Entertainment
Lucasfilm
Walt Disney Pictures
Pixar Animation Studios
Disney Mobile
Disney Consumer Products
Interactive Media
parchi a tema Disney
Disney Records
Hollywood Records
Miramax Films
Touchstone Pictures

News Corporation

Fox
Fox News Channel
Fox Business Network
Fox Sports 1
Fox Sports 2
National Geographic
Nat Geo Wild
FX
FXX
FX Movie Channel
Fox Sports Network
il Wall Street Journal
il New York Post
di Barron
SmartMoney
HarperCollins
20th Century Fox
Fox Searchlight Pictures
Blue Sky Studios
Beliefnet
Zondervan

Time Warner

CNN
The CW
HBO
Cinemax
Cartoon Network
HLN
NBA TV
TBS
TNT
TruTV
Turner Classic Movies
Warner Bros.
Castle Rock
DC Comics
Warner Bros. Interactive Entertainment
New Line Cinema
Sports Illustrated
Fortune
Marie Claire
People Magazine

Viacom

MTV
Nickelodeon
VH1
BET
Comedy Central
Paramount Pictures
Paramount Home Entertainment
Country Music Television (CMT)
Spike TV
The Movie Channel
TV Land

CBS Corporation

CBS Television Network
The CW (insieme a Time Warner)
CBS Sports Network
Showtime
TVGN
CBS Radio, Inc.
CBS Television Studios
Simon & Schuster
Infinity Broadcasting
Westwood One Network Radio

Per fortuna, quei conglomerati dei mega-media non hanno lo stessa monopolio su Internet, ma si inizia a vedere un enorme quantità di consolidamento nel mondo online. Basta controllare questi numeri ...

Nel complesso, i primi 10 editori - insieme possiedono circa 60 siti di notizie - rappresentano il 47% del traffico online totale con contenuti di notizie l'anno scorso,  i prossimi grandi-140 editori che rappresentano la maggior parte dell'altra metà, SimilarWeb.
Il più grande editore di notizie on-line per il pubblico degli Stati Uniti era MSN, proprietario di MSN.com, con poco più di 27 miliardi di pagine viste combinate attraverso il mobile e il desktop, seguita da Disney Media Networks, proprietario di News ESPN e ABC, con 25,9 miliardi.

La battaglia per il futuro di questa nazione è una battaglia per i cuori e le menti delle persone.
Ed è difficile vedere che le cose si possano trasformare in una direzione radicalmente diversa, perché la maggior parte di noi alimenta volentieri  i nostri cuori e  menti con ore di "programmazione" ogni giorno controllata dall'élite.
La buona notizia è che ci sono segni di un risveglio. Più americani che mai si stanno disaffezionando ai media mainstream, e questo si rivela in numero di indagini recenti. Ecco un esempio ...
La fiducia nei mezzi di informazione viene eroso dalle percezioni di imprecisione e di pregiudizi, alimentata in parte dallo scetticismo degli americani su quello che leggono sui social media.
Solo il 6 per cento delle persone dicono di avere molta fiducia nei mezzi di comunicazione, mettendo l'industria delle notizie al pari del Congresso che e ben al di sotto del pubblico o di altre istituzioni.
Gli americani (ma anche persone di tutto il mondo) hanno perso la fiducia nei media mainstream, sono andati alla ricerca di altre fonti di notizie e intrattenimento. 

Ciò ha notevolmente alimentato l'ascesa dei media alternativi, e le decine di siti web in tutto Internet in cui questo articolo è alla fine pubblicato, sono esempi di questa esplosione.

È possibile ridurre in schiavitù persone per così tanto tempo. 

In ultima analisi, se vorranno liberarsi delle catene che li trattengono e se vorranno scoprire la verità.

In questo giorno, è assolutamente imperativo che tutti noi impariamo a pensare da noi stessi. 

Se si scopre che si è assuefatti alla "programmazione" che le mega-corporazioni dei media ci propinano, vorrei incoraggiarvi a iniziare a scollegarvi dalla matrice più frequentemente.

Alla fine, sarete contenti, solo, se lo fate.




Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!