martedì 17 luglio 2018

SOLIDARIETÀ A MAURIZIO BLONDET

Vaturu Erriu Onnis 
Sa Defenza 

Dall'intervista rilasciata a Sa Defenza  mercoledì scorso in una località della Sardinya orientale

I giorni scorsi abbiamo incontrato Maurizio Blondet, in una località della Sardinya , e gentilmente ci ha rilasciato una intervista molto interessante sulla politica nazionale ed internazionale.

Oggi , Maurizio, ci scrive allarmato per una atto indecente e gravissimo da lui subito mentre ancora si trova in terra Sarda,  ci scrive che il suo blog è stato in qualche modo violato o hackerato,  ed inserito un articolo di basso cabotaggio e linguaggio non d'uso comune, linguaggio volgare e certamente immorale, fatto con l'intento di infangare l'immagine di una persona incorruttibile qual'è Maurizio; Abbiamo avuto modo di conoscere personalmente Maurizio già un anno e più fa e lo conosciamo per tutti gli articoli che scrive e liberalmente dona senza fini di lucro, se non per la passione politica che lo spinge dimostrandosi sempre un  uomo che agisce contro il sistema corrotto neocon e del NWO delle élite mondialiste sia nazionali che trasnazionali;  conosciamo il grande valore del  giornalista e dell'uomo che sta dietro questo impegno sociale,  sosteniamo Maurizio con la nostra solidarietàpolitica ed umana, incoraggiamo tutte le amiche e amici del blog Sa Defenza e delle pagine FB a mostrargli affetto solidale, in questo momento di sua grande apprensione in  questo ennesimo attacco criminale al suo sito e alla sua persona .

Giriamo a tutti voi che seguite il blog Sa Defenza il messaggio che abbiamo ricevuto via sms da Maurizio Blondet:
Avviso: in mia assenza qualcuno ha postato sul mio sito, a mia firma, un pezzo dal titolo "il pompino più caro della storia" . Il pezzo non è mio e non ho autorizzato la pubblicazione. È un Fatto gravissimo fatto per nuocermi.
Non ho altro modo di difendermi che inviare questa comunicazione via SMS..

Rilanciamo l'intervista che da se stessa spiega perché un uomo di valore come Maurizio sia soggetto a questi attacchi criminali.




http://sadefenza.blogspot.com/2018/07/solidarieta-maurizio-blondet.html

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!