domenica 16 dicembre 2018

Nel 2018 La Difesa Russa Rileva Oltre 3.000 Aerei Spia Vicino Ai Suoi Confini 


Eppoi, l'accusano di ogni genere di spionaggio , povera Russia che deve sopportare la continua violazione dei suoi confini in ordine di grandezza sempre maggiore ... nel mentre in occidente affermano sia il contrario, in realtà quanto di più dannoso e provocatorio, militarmente parlando, fanno i bramosi servi europei della NATO e USA lo ribaltano facendolo apparire falsamente come opera della Russia. Sa Defenza

Paul Antonopoulos 
Sa Defenza 


MOSCA, Russia - Nel 2018, le forze di difesa anti-aeree hanno rilevato e scortato circa 3.000 aerei caccia stranieri, di cui più di 1.000 erano velivoli da ricognizione, riporta la Forza Aerospaziale Russa.

Il numero esatto di velivoli militari stranieri è stato annunciato dal comandante delle truppe radiotelegrafiche delle forze aerospaziali russe, il generale Andrei Koban, in un'intervista al quotidiano Krasnaya Zvezda.

"L'intensità del traffico aereo entro i limiti della responsabilità delle truppe radiotecniche è ciò che ostacola principalmente il servizio militare. Nel 2018, le unità al servizio delle truppe radiotecniche hanno rilevato e monitorato più di 980.000 bersagli aerei, tra cui c'erano, circa tremila velivoli stranieri, compresi più di 1.000 velivoli da ricognizione ", ha detto il generale.

Allo stesso tempo, il maggiore generale russo ha sottolineato che le unità di difesa aerea sono state messe in combattimento più di quattromila volte.

"Questa è una chiara prova dell'alta tensione del servizio nelle truppe radiotecniche, a cui siamo abituati e per i quali siamo pronti", ha detto Koban.

Da quanto afferma, le unità antiaeree russe rilevano e scortano quotidianamente oltre cinquemila oggetti aerei, di cui circa 2.500 stranieri. Inoltre, ogni giorno vengono messe in stato di combattimento circa 20 unità militari.

In precedenza, lo stesso giornale ha riferito che la scorsa settimana le autorità russe hanno identificato 16 aerei stranieri che svolgevano attività di ricognizione vicino ai confini russi. A tale proposito, i jet russi furono inviati due volte in quel periodo per intercettare aerei stranieri, impedendo loro di entrare nello spazio aereo russo.

La presenza di spie straniere che conducono attività di ricognizione vicino al confine russo è frequente. Sempre secondo Krasnaya Zvezda, almeno 17 aerei militari di altri paesi sono stati visti in questa situazione all'inizio di questo mese.

Il Ministero della Difesa russo riferisce regolarmente sugli aerei stranieri che si avvicinano ai confini nazionali. In tale contesto, ha ripetutamente invitato i partner internazionali a limitare tale attività. Nonostante ciò, il numero dei voli di ricognizione continua ad essere elevato.

*****
https://sadefenza.blogspot.com/2018/12/nel-2018-la-difesa-russa-rileva-oltre.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!