venerdì 15 febbraio 2019


Tepco ha scoperto nel Reattore 2  del nuovo combustibile fuso ancora sconosciuto al 98%


Iori Mochizuki 

"Pensate a distanza di otto anni dal disastro genocida di Fukushima ci sono ancora parti di combustibile nucleare fuso all'interno del sarcofago che oltre ad essere ancora ovviamente attivo vi si sono formate nuove fusioni metalliche nucleari nella loro nuova composizione chimica sconosciuta, vorremo indicare ai nostri lettori gentaglia del #PD come #ChiccoTesta ex presidente di #LegaAmbiente e poi passato alle fila dei nuclearisti più agguerriti del panorama italiota , sappiate che quelle industrie inquinanti pagano molto bene i loro servi e se ne fottono dell'ambiente e della vita delle persone, in Sardinya e in Italia abbiamo fatto un referendum per dire basta a questo sfacelo , ciononostante abbiamo ancora delle teste calde tra i politicanti del malaffare nuclearisti che insistono a proporre questo scandalo per la produzione di energia". #SaDefenza






Il 14/02/2019, Tepco ha annunciato di aver visualizzato il combustibile nucleare fuso sul fondo del contenitore di contenimento primario del reattore 2.

La ricerca è stata implementata il 13/02/2019. Non sono stati pubblicati dati sul livello di radiazione.

Secondo Tepco, la macchina specializzata  ha contattato e visualizzato i detriti di carburante nucleare dispersi in 10 diversi punti del fondo della parte del contenitore di contenimento del reattore.

I detriti di carburante erano liquidi in 5 luoghi, ma la copertura dei media è confusa, sulla vera condizione del contenitore , in questo momento.

Tuttavia, le posizioni esatte di questi 10 punti fusi non sono state ben definite nemmeno da Tepco. L'area di ricerca è riferita solo al 2% dell'intera parte inferiore del contenitore.



http://www.tepco.co.jp/decommission/information/newsrelease/reference/pdf/2019/1h/rf_20190214_1.pdf

http://www.tepco.co.jp/decommission/information/newsrelease/reference/pdf/2019/1h/rf_20190213_1.pdf

*****
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!