mercoledì 4 settembre 2019


IL PENTAGONO LANCIA UN NUOVO PROGRAMMA PER COMBATTERE I CONTENUTI INTERNET "VIRALI"

DARPA dichiara guerra ai meme.


Paul Joseph Watson 
Infowars
Sa Defenza 

Nota del redattore: questa è un'acquisizione bipartisan di Internet per eliminare i post e gli scritti dissidenti, come abbiamo delineato l'anno scorso , durante una conferenza in Germania i neocon hanno esposto ed affermato che la censura di Facebook sui conservatori era "solo l'inizio" di una censura più estesa e massiccia del dissenso in rete .










Il Pentagono ha dichiarato guerra ai meme mentre DARPA lancia un nuovo programma per combattere la "polarizzazione dei contenuti virali" prima che si diffonda.

La Defense Advanced Research Projects Agency sta cercando di creare software con la capacità di "rilevare, attribuire e caratterizzare automaticamente supporti multimodali falsificati per difendersi da attacchi di disinformazione automatizzati su larga scala".

Il software eseguirà la scansione di notizie, foto e video per identificare e "polarizzare i contenuti virali" e interromperne la diffusione per eliminare completamente gli "intenti maliziosi".

Alex Jones sta inviando un messaggio di emergenza al presidente Trump sui metodi utilizzati per eliminare la libertà di parola su Internet e prendere il controllo delle elezioni future.

Un programma, chiamato Semantic Forensics, eseguirà la scansione in rete dei contenuti pubblicati attraverso una miriade di algoritmi per identificare incoerenze e identificare una report o un meme definiti da esso come non autentici o falsi. Il sistema individuerà inoltre l'origine del meme, l'intento dietro di esso è predire l'impatto della sua diffusione.

Dato che il programma non tiene conto del fatto che le cosiddette "fonti attendibili" nei media principali sono stati i responsabili di alcune delle più grandi notizie false della storia moderna, come la collusione elettorale di Trump-Russia, il software riesce ad eliminare solo le narrazioni dissidenti.




Helen Buyniski avverte che, il vero intento del programma "sembra essere quello di eliminare il dissenso".

"Per ascoltarli, il Pentagono vuole solo pareggiare il campo di gioco tra i" bravi ragazzi "- i falsi cacciatori che perseguono la causa della verità nei media - e i" cattivi "che seminano discordia rallentando il discorso di Nancy Pelosi ", scrive. "Ma gli obiettivi del Pentagono non si limitano ai deepfakes, lo spauracchio del mese viene utilizzato per giustificare questa intrusione militare senza precedenti nel mondo dei social media e delle notizie, o delle  fake news. Se il programma avrà successo dopo quattro anni di prove, verrà esteso a tutti gli "intenti maliziosi", una possibilità che dovrebbe far venire i brividi lungo la schiena di qualsiasi giornalista che non sia mai stato d'accordo con la narrativa dell'establishment ".

Alex Jones sta analizzando come le reti di Clinton / Obama, ancora all'interno delle agenzie di intelligence statunitensi, stanno spingendo per la censura di Internet e una completa acquisizione del web.

Uno studio condotto dai ricercatori dell'University College di Londra ha scoperto che i meme più efficaci nel periodo precedente alle elezioni presidenziali del 2016 sono nati in gran parte in due luoghi - su subreddit r / the_donald - un forum dedicato alla promozione del presidente Donald Trump, e su 4chan che è un sito politicamente scorretto / forum pol.

A VICE write-up dello studio riconosce che la maggior parte dei memeefficaci” sparsi ha avuto origine su r / the_donald e / pol.

L'anno scorso, Facebook ha anche annunciato che sta sviluppando un nuovo algoritmo AI in grado di rilevare e vietare meme "offensivi".


*****
https://sadefenza.blogspot.com/2019/09/il-pentagono-lancia-un-nuovo-programma.html

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!