martedì 1 ottobre 2019

Il Procuratore Generale Bill Barr in visita in Italia per "affari ufficiali"? - Ricordi quella deposizione su nastro audio di Joseph Mifsud? ...
theconservativetreehouse
Sa Defenza 



Quindi venerdì durante un'intervista su MSNBC con Morning Joe, il presidente della Camera Nancy Pelosi ha dichiarato che il PG William Barr era " diventato un ladro " nei suoi sforzi per proteggere il presidente Trump.
Tra il nuovo senso di urgenza verso uno sforzo di impeachment di Trump da parte di tutti i summenzionati partecipanti al soft-coup (e altro), sembra certamente che il PG Bill Barr sia in prima linea nella loro attuale preoccupazione. Poi c'è questo ...
Sempre venerdì, George Papadopoulos ha condiviso tramite il suo account Twitter: " Il PG Barr è stato in viaggio ufficiale in Italia negli ultimi due giorni. "Facendo riferimento a una possibilità che il procuratore generale fosse in Italia per un'intervista con il misterioso professore maltese in attività di intelligence occidentale al centro dello " spygate "del 2016, Joseph Mifsud.  
Sembra interessante?…. Bene, se il PG Bill Barr è davvero in Italia, e certamente sembra che lo sia , allora forse vale la pena visitare nuovamente una storia esplosiva di agosto che è stata trascurata in mezzo a un turbine di eventi politici in rapido movimento.
Secondo un'intervista del 18 agosto , John Solomon ha riferito che l'avvocato di Joseph Mifsud ha ammesso che il suo cliente era una risorsa di intelligence occidentale che faceva parte di una "operazione" di intelligence della CIA contro il candidato Donald Trump nel marzo 2016.
Non solo l'avvocato ha ammesso che Mifsud era usato dalla CIA contro Trump, ma l'avvocato ha anche raccontato a Solomon di una deposizione registrata da Joseph Mifsud prima di nascondersi dopo che Trump aveva vinto le elezioni presidenziali del 2016.
Dalla descrizione sembra che Mifsud abbia anticipato il suo suicidio assistito e abbia registrato una deposizione come leva contro la sua morte indesiderata. GUARDATE:

Ciò che Solomon descrive in quell'intervista spiegherebbe sicuramente perché il PG Bill Barr vorrebbe intervistare personalmente Joseph MifsudSarebbe difficile pensare a un'accusa più grave, un'accusa che mostrerebbe chiaramente la prova di un complotto concordato contro un candidato presidenziale, rispetto a quella descritta in quell'intervista.
Se tutte queste accuse fossero esatte, il PG Barr sarebbe certamente giustificato nel prendere personalmente provvedimenti su questo problema.
Inoltre, in linea generale con i tempi e le gravi problematiche, poche settimane prima della dichiarazione di Solomon c'era un articolo piuttosto strano emerso sul Washington Post su Joseph MifsudL'articolo aveva tutti i segni distintivi di un rilascio intenzionale di notizie della CIA, il 30 giugno 2019.
Nella sinergia tra l'apparato di intelligence degli Stati Uniti e i loro agenti mediatici, la CIA, il DOJ e il Dipartimento di Stato hanno sbocchi specifici assegnati alle pubbliche relazioni.
Uno schema lungo tracciato riflette una fuga di notizie dal DOJ e FBI delle loro esigenze di pubbliche relazioni sul New York Times. L'outlet preferito per il Dipartimento di Stato USA è la CNNe il Washington Post in genere esce per primo con il rilascio di notizie in difesa dell'agenda della CIA. Questo modello è stato notevolmente coerente negli anni.
Quindi eccoci alla fine di giugno 2019, il PG Barr ha incaricato l'avvocato americano John Durham con la responsabilità di rivedere le origini di "Crossfire Hurricane" e improvvisamente il Washington Post, fa apparire come nulla fosse,  un articolo destinato a diffondere sospetti e problemi sull'asset di intelligence Joseph Mifsud.
Come abbiamo notato a luglio , possiamo ragionevolmente presumere che in background stesse accadendo qualcosa che vedeva i funzionari della CIA preoccupati per l'esposizione della loro immagine. Dall'introduzione su WaPo possiamo vedere quale parte dello "spygate" è preoccupante per la CIA:
Wa Po ) […] L'accademico di origine maltese non è emerso pubblicamente da quell'intervista dell'ottobre 2017, giorni dopo che l'agente della campagna di Trump George Papadopoulos si è dichiarato colpevole di aver mentito all'FBI per i dettagli delle loro interazioni. Tra questi, ha detto agli investigatori Papadopoulos, c'è stato un incontro dell'aprile 2016 in cui Mifsud lo ha avvertito che i russi avevano " cose sporche" su Hillary Clinton sotto forma di "migliaia di email".
La conversazione tra Mifsud e Papadopoulos , alla fine trasmessa da un diplomatico australiano a funzionari del governo degli Stati Uniti, fu citata dal consigliere speciale Robert S. Mueller III come l'evento che mise in moto l'indagine dell'FBI nei legami tra la campagna di Trump e la Russia.
Con la revisione del procuratore generale William P. Barr dell'inchiesta del controspionaggio in corso, le origini dell'indagine stessa sono ora sotto i riflettori - e con loro, il ruolo di Mifsud, una figura poco conosciuta. altro )
L'intero articolo di WaPo è pieno di ingegneria narrativa altamente manipolata intesa a oscurare il fatto che esistono prove chiare che l'impegno del professor Mifsud con George Papadopoulos è stato diretto da un'entità diversa da Mr. Mifsud.
Se cammina come un agente di controspionaggio; agisce come un agente di controspionaggio; sembra un agente di controspionaggio; passa il tempo con altri agenti di controspionaggio; ha ammesso di impegnarsi per conto di agenzie di intelligence; ha addestrato agenti dell'FBI degli Stati Uniti nel condurre operazioni di controspionaggio e generalmente ha una curricula comportamentale da agente di controspionaggio, beh, non è solo un professore maltese.
Perché il Washington Post stava cercando  improvvisamente di mettersi in contrasto con Joseph Mifsud?
Forse è perché qualcuno in background (Barr via Durham) stava sbirciando il tessuto connettivo tra le istruzioni di John Brennan nel 2015 e nel 2016; e la " comunicazione elettronica " (EC) di John Brennan all'FBI nel luglio 2016 che ha dato il via all'operazione di controspionaggio contro il candidato Trump noto come Crossfire Hurricane.
Inoltre, vi è chiaramente una registrazione di Papadopoulos e / o trascrizione di Papadopoulos impegnati in attività della CIA e dell'FBI (spie) che Trey Gowdy ha affermato di essere "molto a discolpa" verso qualsiasi affermazione che Papadopoulos stesse facendo qualcosa di sbagliato. Tali trascrizioni possono essere un'altra parte delle prove di intelligence coperte dall'autorità di declassificazione del PG Barr.
Ricorda anche che, a maggio 2019, Devin Nunes disse ad PG Barr che stava succedendo qualcosa:
Via Fox News ) "È la prima persona che conosciamo sulla terra che presumibilmente sa qualcosa dei russi che hanno le e-mail di Hillary", ha detto Nunes, R-Calif. Su "Fox News @ Night".
“Da allora ha negato, ma (il Consigliere speciale Robert) Mueller nel suo rapporto ha affermato che Mifsud - o ha insinuato che Mifsud - era una sorta di risorsa russa. Sappiamo che non è così. In effetti, sappiamo che era nel Campidoglio degli Stati Uniti ... a pochi passi da un comitato di intelligence. "
[…] Nunes, un membro a disposizione del Comitato di intelligence della Camera, ha detto a Fox News che questo mese ha inviato lettere alla CIA, all'FBI, alla NSA e al Dipartimento di Stato per chiedere documenti legati a Mifsud. Ha detto che tutte le agenzie tranne una - l'FBI - hanno collaborato alla sua richiesta.
Poi ha fatto il salto: "L'FBI non sta collaborando, come al solito, il che significa che hanno qualcosa da nascondere".
"È impossibile che Mifsud sia una risorsa russa", ha aggiunto Nunes. “È un ex diplomatico del governo di Malta. Ha vissuto in Italia. Ha lavorato e insegnato all'FBI, ha formato i funzionari dell'FBI e ha lavorato con i funzionari dell'FBI. ”( Leggi di più - w / video )
Si sta arrivando in fondo a questo forse perché il PG Bill Barr è in Italia?



Note di SD:


L’uomo di Trump è in Italia per indagare sullo “Spygate”?

Il procuratore generale degli Stati Uniti William Barr è in Italia per indagare sulla vicenda “Spygate”? O altro? Lo sostiene George Papadopoulos, l’ex membro del comitato consultivo per la politica estera nella campagna elettorale di Donald Trump durante le elezioni presidenziali del 2016 che ci conferma l’indiscrezione via Twitter a una nostra precisa domanda. Secondo l’ex collaboratore di Trump, il procuratore generale si troverebbe a Roma, a Palazzo Margherita – dove ha sede l’Ambasciata americana – in questi giorni particolarmente convulsi per l’amministrazione Usa con l’avvio della procedura di impeachment nei confronti del presidente annunciata da Nancy Pelosi per via dello scandalo Kievgatehttps://it.insideover.com/politica/luomo-di-trump-e-in-italia-per-indagare-sullo-spygate.html


E’ BIDEN, NON TRUMP, CHE RISCHIA L’IMPEACHMENT (PREVENTIVO)
Maurizio Blondet

L’arruffato ultimo tentativo dei democratici di ottenere l’impeachment di Trump, agitando una telefonata in cui Trump avrebbe forzato il neo-presidente ucraino Zelensky a fornirgli informazioni per incastrare Joe Biden, il candidato democratico (in mancanza di meglio) alle presidenziali del 2020.
Nasconde un bisogno disperato: salvare Biden dal suo scandalo, molto più grosso, che è già in piena vista. In breve: il figlio di Joe Biden, che si chiama Hunter Biden, si trova ai vertici di una società ucraina che si occupa di gas, la Burisma Holdings, appartenente ad un oligarca ucraino: dove ha ricevuto uno stipendio di 50 mila dollari al mese – senza avere alcuna esperienza del settore.  https://www.maurizioblondet.it/e-biden-non-trump-che-rischia-limpeachment-preventivo/


Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personale.




Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!