lunedì 2 agosto 2021



Benjamin Fulford

I tentativi di assassinarmi e l'omicidio di molti miei colleghi giornalisti facevano parte di un colpo di stato nazista avvenuto negli Stati Uniti dopo il 9.11.2001. Questa fazione nazista, guidata dal Fuhrer George Bush Sr., era un sottogruppo della mafia Khazariana. Uccidevano i giornalisti come parte di un tentativo di controllare la narrativa, la storia da cui era guidata la società occidentale. Tuttavia, non l'ho capito finché una principessa nordcoreana non mi ha mostrato le prove.

Ecco come è successo. Mi sono imbattuto in una seria censura da Forbes. Questo è iniziato dopo che avevo raccontato la storia dell'omicidio del banchiere, che ho dettagliato nel rapporto della scorsa settimana, che mi ha portato all'attenzione delle persone che hanno dato ordini alla famiglia Forbes.

Ad esempio, una storia su Citibank (una società Rockefeller) che è stata cacciata dal Giappone perché riciclava di denaro per gangster, è stata uccisa la mia fonte dei report dentro il ministero delle finanze giapponese. L'ultima goccia per me è arrivata quando ho scoperto che un'azienda di software antivirus produceva virus. Forbes mi ha cassato il report, dicendomi che ero "inaffidabile", quando in realtà il report è stato cassato perché Steve Forbes ha ricevuto $ 500.000 dalla società di antivirus, secondo un informatore di Forbes.

In ogni caso, ero stufo di scrivere di crimini aziendali così ho deciso che la mia nuova mossa professionale sarebbe stata lo scrivere libri. La speranza era di farli diventare copioni per film di Hollywood. Quindi, ho inviato due capitoli e una bozza di un libro pianificato al mio agente negli Stati Uniti. Il libro avrebbe descritto uno schema sistematico dell'omicidio di politici, giornalisti, industriali, ecc. da parte di politici e gangster che facevano parte del governo segreto e corrotto che governava davvero il Giappone.

Il giorno dopo aver inviato la proposta del libro, ho ricevuto una chiamata da Kaoru Nakamaru, che ha detto che era una principessa e una cugina di primo grado dell'imperatore Hirohito. Mi ha detto che sarebbe stata una cattiva idea pubblicare il libro. Ovviamente era collegata a persone che stavano leggendo la mia posta, quindi ho deciso di incontrarla. Quando le ho chiesto come sapeva cosa c'era nella mia proposta di libro, ha detto: "Me l'ha detto una dea". (Quella Dea sarebbe Amaterasu, la divinità regnante della polizia di sicurezza giapponese).

Quando ho incontrato la principessa Nakamaru, ha detto: "Capisci tutto della corruzione in Giappone ma non sai nulla della vera fonte, che è in Occidente". Poi mi ha dato un video sulla verità 9.11. All'epoca, ho pensato "Oh mio Dio, questo è uno di quei film antisemiti sull'11 settembre di cui ho letto sul New York Times". Non avevo intenzione di guardarlo, ma ha continuato a tormentarmi finché non l'ho fatto. Quella era la vera pillola rossa per me. Non c'è voluto molto per verificare i fatti per rendersi conto che l'affaire 9.11 era un lavoro interno. Un missile che ha colpito il Pentagono senza distruggere le finestre del secondo piano e senza lasciare detriti aerei,  un giornalista della BBC con l'edificio n. 7 visibile sullo sfondo diceva che era già crollato, 20 minuti prima che accadesse veramente a velocità di caduta libera, le prove erano innegabile.

Il vero problema era avvolgere la mia mente su quanto sarebbe stato necessario un gruppo incredibilmente grande per realizzare una campagna come questa. Le implicazioni erano davvero sbalorditive. È stato solo guardando agli eventi storici che mi sono reso conto che tali false bandiere venivano comunemente usate come scuse per iniziare le guerre.

Ad esempio, l'affondamento della "nave passeggeri innocente" Lusitania nel 1914 fu usato come scusa per demonizzare i tedeschi e convincere gli americani ad unirsi agli inglesi nella prima guerra mondiale. Solo cento anni dopo, nel 2014, gli inglesi ammesso pubblicamente che il Lusitania trasportava armi ed era, quindi, un legittimo obiettivo militare. Gli storici notano che gli annunci sui giornali avvertivano i passeggeri prima che la nave venisse inviata nelle vicinanze degli U-Boot tedeschi come sacrificio.



Nel 2001, le persone che controllavano gli Stati Uniti hanno usato l'attentato 9.11 come scusa per invadere il Medio Oriente (ancora una volta).

Nella mia ancora ingenua visione del mondo ho pensato che se le persone avessero scoperto la verità, ci sarebbe stata una rivoluzione. Dopo aver pubblicato articoli in prima pagina per le principali riviste giapponesi che elencavano prove che la 9.11 era un lavoro interno, ho tenuto una conferenza stampa presso il Foreign Correspondent's Club of Japan per presentare le prove ai media internazionali.

È stato solo quando nessuno di loro (con poche eccezioni minori come i giornali rurali australiani) ha riportato le prove, che mi sono reso conto che la libertà di stampa si era estinta sui media occidentali.

Nessuno alla FCCJ o nella stampa occidentale ha discusso con me di quanto ho procurato o additato nessuno mi ha contrastato o ha presentato prove che dimostrassero che mi sbagliavo. Invece, tutti i tipi di persone che non ho mai conosciuto hanno iniziato improvvisamente una campagna sistematica di assassinio di personaggi come me. La storia generale era che mi drogavo, che credevo negli UFO o che avevo perso la testa. Sono stato messo su una lista nera e nessuno nella stampa in lingua inglese ha più lavorato con me. Molti editori mi hanno detto che era stato ordinato dai loro capi di non pubblicare i miei report.

Per fortuna avevo pubblicato libri in giapponese che vendevano bene e mi davano da vivere. Mi è stato presentato anche un autore giapponese di nome Ohta Ryu. Mi ha spiegato che era stato avvicinato da un gruppo di giapponesi che avevano studiato le strutture di potere occidentali prima e durante la seconda guerra mondiale. Ha usato il materiale che avevano fornito per pubblicare i suoi libri.

Quello che ha detto Ohta all'epoca era sbalorditivo. Mi  diceva che l'Occidente aveva un governo segreto gestito da famiglie come i Rothschild e i Rockefeller. Questa potrebbe essere una conoscenza comune ora ma, all'epoca (intorno al 2005-6) quando ho fatto una ricerca su Internet sui Rothschild, ho trovato esattamente una frase su di loro su tutto il web. Veniva da una chat room israeliana in cui un partecipante ha menzionato una voce secondo cui i Rothschild erano coinvolti nella formazione di Israele.

Si tratta di una lettera, scritta dall'allora ministro degli esteri inglese Arthur Balfour a Lord Rothschild, inteso come principale rappresentante della comunità ebraica inglese, e referente del movimento sionista, con la quale il governo britannico affermava di guardare con favore alla creazione di una "dimora nazionale per il popolo ebraico" in Palestina, allora parte dell'Impero Ottomano, nel rispetto dei diritti civili e religiosi delle altre minoranze religiose residenti. Tale posizione del governo emerse all'interno della riunione di gabinetto del 31 ottobre 1917.

Per quanto riguarda il nostro famoso signore supremo David Rockefeller, era il numero 300 o giù di lì nella lista dei più ricchi di Forbes e considerato una persona del passato. Sono dovuto tornare all'edizione del 1918 di Forbes per scoprire la vera storia. Si scopre che John Rockefeller il primo era diventato improvvisamente povero da un giorno all'altro donando tutta la sua fortuna (circa 300 miliardi di dollari di oggi) a una fondazione. Una volta che i soldi erano in una fondazione, i proprietari non pagavano l'imposta di successione e non dovevano divulgare molte informazioni.

Una traccia cartacea ha portato a oltre 200 fondazioni controllate dai Rockefeller che a loro volta controllavano la maggior parte delle aziende Fortune 500.

Quello che ho iniziato a capire è che tutti gli omicidi di politici giapponesi ecc. facevano parte di un'acquisizione ostile da parte di Rockefeller & Co. di Japan Inc. Un uomo chiave che usavano per eseguire questa operazione era Heizo Takenaka, che era il responsabile finanziario e Ministro dell'Economia dal 2002 al 2005. Mentre era in questo lavoro, ha smantellato il sistema di partecipazione incrociata in cui banche e società possedevano azioni reciproche. Takenaka ha costretto tutte le banche a vendere le loro azioni nelle società quotate del Giappone a fondi stranieri come Vanguard, Blackrock e State Street & Banking. Quando l'ho affrontato in merito alla consegna di tutte le società quotate del Giappone ai Rockefeller ecc., si è contorto visibilmente sulla sedia ed è stato evasivo.

Tuttavia, il giorno dopo l'intervista, ho ricevuto una telefonata da un funzionario della banca di sviluppo giapponese che mi ha detto che c'era qualcuno che Heizo Takenaka voleva che incontrassi. Quindi, sono andato in una stanza d'albergo nel centro di Tokyo dove ho incontrato una persona di nome Shiramine che si faceva chiamare Ninja.

Ho registrato con il suo permesso una conversazione in cui mi ha offerto il posto di ministro delle finanze del Giappone a patto che io seguissi un piano per uccidere il 90% dell'umanità. Ha detto che era necessario per "salvare l'ambiente". Dal momento che la guerra non ha ucciso abbastanza persone, il piano era di usare la malattia e la fame per uccidere tutti, ha detto. Shiramine ha aggiunto che se avessi rifiutato l'offerta sarei stato ucciso.

A suo merito, quando Shiramine mi ha incontrato e mi ha fatto questa proposta, mi ha anche consegnato una cassetta e mi ha detto di ascoltarla da qualche parte in privato. In questo nastro, ha detto che il problema erano gli "anziani di Sion". Mi è stato anche detto da un altro inviato Takenaka che ha ceduto il controllo di tutte le corporazioni del paese perché il Giappone era stato "minacciato con una macchina sismica".



Il giorno dopo un'altra persona mi ha chiamato e ha detto che voleva incontrarmi. Anche in questo caso, l'incontro si è svolto all'interno di una stanza d'albergo in centro. Questa volta era qualcuno di una società segreta asiatica conosciuta come The Red and The Green. Ha detto che avevano 8 milioni di membri tra cui 200.000 assassini che potevano aiutare. Questo gruppo sapeva anche del piano per uccidere il 90% dell'umanità perché avevano segretamente registrato un incontro al Bohemian Grove dove discutevano di tutto questo.

I membri di questo gruppo avevano lavorato a lungo con le società segrete occidentali, ad esempio fornendo loro l'eroina del triangolo d'oro. Tuttavia, è stato il tentativo di ucciderli con la SARS, un'arma biologica progettata per uccidere gli asiatici, che alla fine li ha messi sul piede di guerra.

Bohemian Grove

Potete immaginare il mio shock e il mio disorientamento nell'imbattermi in tutto questo nell'arco di una sola settimana. È come qualcuno che aveva vissuto tutta la sua vita nel mondo "normale" aperto ufficiale si vede nel registro pubblico, era sbalorditivo, per non dire altro. In ogni caso, poiché non potevo essere d'accordo con un piano per uccidere il 90% dell'umanità, mi son trovato d'accordo con la società segreta asiatica.

All'inizio, essendo un giornalista amante della pace, ho pensato a idee come forse la società segreta asiatica potrebbe mostrare i film della verità 9.11 nei cinema di Chinatown. Tuttavia, alla fine, ho avuto quello che chiamo il mio momento "Kill Bill". Nel film Kill Bill, c'è una scena in cui un'assassina (interpretata da Uma Thurman) in una lotta disperata per la vita con un avversario con un solo occhio. Quando Thurman cava l'unico occhio rimasto al suo avversario, improvvisamente il combattimento  finisce.

Quello che ho capito è che la maggior parte degli occidentali (come me) non aveva idea di cosa stessero facendo i leader segreti e si sarebbero sconvolti se lo avessero scoperto. Il difetto del governo segreto occidentale è che era altamente centralizzato. Quindi, ho consigliato alla società segreta asiatica di "scoprire l'occhio". Ho fornito loro un elenco di tutte le persone che erano membri del Bilderberg, del Council on Foreign Relations e della Commissione Trilaterale. Ho detto che se li prendi di mira, puoi fermare il genocidio pianificato.

Più tardi, quando la minaccia della macchina sismica è stata fatta direttamente a me, ho risposto che "non puoi fermare gli omicidi con una macchina sismica".

L'altra cosa che ho suggerito all'Asian Secret Society era che comprare titoli di stato statunitensi era peggio che comprare oppio. "Almeno l'oppio ti dà piacere, questi li stai pagando per ucciderti", è quello che ho detto a un alto consigliere del Politburo cinese.

In ogni caso, la Società Segreta Asiatica si è mobilitata. Hanno minacciato di uccidere l'élite occidentale e hanno anche smesso di acquistare titoli di stato statunitensi. Così il tentativo di uccidere il 90% dell'umanità è stato bloccato. Questo è stato il vero sfondo del cosiddetto “shock Lehman”, la crisi finanziaria del 2008 e la nascita dell'amministrazione Obama.

Tuttavia, la guerra segreta era appena iniziata. Molti nuovi giocatori sono emersi dall'ombra in seguito a questi eventi.

La prossima settimana parlerò di come ho incontrato David Rockefeller. Discuterò anche dell'incontro con gruppi come il Sole Nero, gli Illuminati (in due versioni), i nazisti del programma spaziale segreto, l'FSB russo e l'ex capo dell'MI6 Dr. Michael Van de Meer.

Si prega di rimanere sintonizzati…


0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!