mercoledì 8 novembre 2017

RONIN: IL NUOVO CASCO BALISTICO DI DEVTAC








La società giapponese Devtac ha presentato il suo casco balistico tattico di kevlar di livello 3A della Ronin Kevlar a Defense & Security 2017 di Bangkok, Thailandia.

Il casco è in grado di fermare un proiettile della 44 magnum, fornisce un campo visivo di 160 °. Secondo gli sviluppatori, il funzionamento è stato testato da alcuni membri di unità speciali, tra cui squadre SWAT.




Ronin può apparire come maschera da softair, ma è un vero casco balistico che fornisce protezione NIJ di Livello 3A. Il peso complessivo del casco è di 4,85 libbre. Il casco Ronin è realizzato in kevlar, con pannelli aggiuntivi sulla guancia da 7 mm che vengono tenuti in posizione dai magneti al neodimio. L'uso di magneti consente di disinnestare rapidamente una delle piastre guanciali se si sceglie di avere una aderenza migliore alla guancia. C'è anche un montante NVG sulla parte frontale, nonché binari Picatinny ai lati per il fissaggio di accessori come torce elettriche. Ha anche lenti sostituibili. Esiste un sistema incorporato che impedisce l'appannamento delle lenti e un attacco del sistema di ventilazione facoltativo per la testa.



La Devtac, con sede a Yokohama, in Giappone, è nata come società di softair quando Wesley Shibata ha iniziato a fare le proprie maschere nel 2004 come  airsofter perché ha notato che le maschere sul mercato erano di scarsa qualità. Cominciò a ricercare non solo maschere ma anche caschi balistici. Negli ultimi 8 anni Devtac ha investito pesantemente nella ricerca e nello sviluppo della sicurezza balistica. Con Ronin, la società con sede a Yokohama, inizia la sua lunga ambizione di diventare un importante contributore di prodotti di protezione balistici.


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!