giovedì 21 marzo 2019

Preoccupati per il riconoscimento facciale IA? Che dire del software di riconoscimento del comportamento?

Matt Field 
Sa Defenza 


Uno screenshot da un video sul sito Web di Vaak. Credito: Vaak.

Vaak è un'azienda, su un numero crescente di aziende in tutto il mondo, che sviluppa tecnologia di sorveglianza basata sull'intelligenza artificiale che analizza il linguaggio del corpo per giudicare se ci si sta comportando in modo sospetto. (La tecnologia ha anche importanti applicazioni per  automobili autonome, sistemi che devono sapere, ad esempio, quale sia l'intento di una persona che si trova all'angolo di una strada).

Molte aziende prendono in considerazione prodotti sulla sicurezza. Benché non passi mese senza un resoconto della stampa sugli aspetti inquietanti sulla tecnologia di riconoscimento facciale, c'è stata molta meno attenzione al tipo di intelligenza artificiale che Vaak sta sviluppando.

Vaak , ha sviluppato un software di intelligenza artificiale che caccia i potenziali taccheggiatori, utilizzando filmati di telecamere di sicurezza per irrequietezza, irrequietezza e altro linguaggio del corpo potenzialmente sospetto.

Il software di avvio giapponese rileva comportamenti sospetti

La tecnologia può anche essere utilizzata per la sicurezza, la prevenzione del suicidio

Una dimostrazione del sistema di prevenzione del crimine AI di Vaak. Fotografo: Akio Kon /


Una giovane donna raccoglie e confronta i succhi in un corridoio del negozio. Ha 29 anni. Passa 40 minuti in media a fare shopping e ama il succo d'arancia. Non è tutto: di solito spende 2.500 yen per visita al negozio.

La startup giapponese del software Vaak conosce molto della donna con una camicia bianca.
Soprattutto, sa che c'è solo il 4% di possibilità che lei faccia del taccheggio.

Mentre l'intelligenza artificiale è solitamente immaginata come un'assistente personale intelligente o un'automobile che guida da sola, risulta che la tecnologia è abbastanza buona per individuare comportamenti malvagi. Come una scena del film "Minority Report", gli algoritmi analizzano i filmati delle telecamere di sicurezza e avvisano il personale dei potenziali ladri tramite un'app per smartphone. L'obiettivo è la prevenzione; se l'obiettivo viene avvicinato e gli viene chiesto se hanno bisogno di aiuto, c'è una buona probabilità che il furto non accada mai.



Ryo Tanaka Fotografo: Akio Kon / Bloomberg

I grandi rivenditori hanno già adottato la tecnologia IA per aiutarli a fare affari. Oltre alla gestione dell'inventario, all'ottimizzazione della consegna e ad altre esigenze aziendali, gli algoritmi IA eseguono i chatbot di supporto clienti sui siti Web. Vengono inoltre implementate analisi di immagini e video, come Echo Look di Amazon.com Inc., che offre agli utenti consigli di moda.

"Stiamo ancora scoprendo tutto il potenziale del mercato", ha detto Tanaka. "Vogliamo continuare ad ampliare la portata della società."

Il software di Vaak funziona analizzando i filmati delle telecamere di sicurezza del negozio. In un video promozionale , il software non può solo identificare l'amante del succo di 29 anni, ma inserire un personaggio sfuggente in una felpa con cappuccio che potrebbe contemplare il taccheggio. Un tag fluttuante vicino al viso dell'uomo sospettoso lo identifica come un trentenne che di solito spende solo 500 yen (circa $ 5) nel negozio. Una serie di puntini e linee dall'aspetto altamente tecnologico brilla attraverso la sua cornice mentre sbircia in un corridoio; presumibilmente sta misurando i movimenti dell'uomo e cercando segni di intenti nefandi: irrequietezza, irrequietezza e sospetto comportamento del corpo. Dopo una rapida occhiata per assicurarti che la costa sia libera, il tizio con cappuccio con una lattina di birra. Vaak lo considera con un tasso di sospetto "86%".

Secondo l' articolo di Bloomberg " Queste telecamere possono individuare i taccheggiatori prevenire il furto ", Vaak sta testando il suo software in diverse località della regione di Tokyo. Dopo un furto reale durante una sessione di prova della tecnologia in un negozio di prova nella vicina Yokohama, Vaak avrebbe aiutato le autorità ad arrestare un taccheggiatore. Il fondatore dell'azienda, Ryo Tanaka, ha dichiarato a Bloomberg il momento decisivo per l'azienda: "Abbiamo fatto un passo importante verso una società in cui il crimine può essere prevenuto con l'intelligenza artificiale".

E Vaak non è l'unico a seguire questo tipo di approccio al profiling del linguaggio del corpo. Wrnchuna società canadese , usa esseri umani "sintetici", simili a quelli che un designer di videogiochi potrebbe creare, per addestrare il sistema dell'azienda a riconoscere i comportamenti. Oltre a Vaak e Wrnch, le aziende in Inghilterra e Israele ,  stanno lavorando su tecnologie simili.

A prima vista, questo approccio appare diverso dalla tecnologia di sorveglianza basata sull'intelligenza artificiale adottata dagli sviluppatori di riconoscimento facciale, che si basano su enormi serie di dati di foto di persone reali, e che ha ricevuto un torrente di critiche negli ultimi mesi. (L'American Civil Liberties Union ha scoperto che il software facciale di Amazon Rekognition ha etichettato in modo sproporzionato i membri delle minoranze del Congresso degli Stati Uniti come se fossero in una banca dati con foto segnaletiche.)

Ma il software di riconoscimento del comportamento potrebbe non essere migliore in questo senso. Proprio come un sistema di riconoscimento facciale potenzialmente razzista potrebbe segnalare una persona all'attenzione della polizia, un software distorto potrebbe ritenere sospetto qualcuno "irrequieto" su basi dubbie?

Resta una certa riluttanza popolare a lasciare che queste tecnologie divengano esecutive senza porsi domande sulla loro efficacia e il possibile errore di analisi...

*****
https://sadefenza.blogspot.com/2019/03/preoccupati-per-il-riconoscimento.html



Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!