martedì 25 giugno 2019

Le fattorie statunitensi stanno affrontando la loro peggiore crisi di una generazione - e ora arriva un'altra mostruosa tempesta

Michael Snyder




La combinazione della stagione di semina più umida nella storia degli Stati Uniti, la catastrofica guerra commerciale con la Cina e le condizioni economiche brutali a cui sono soggette le piccole fattorie ha come prodotto la "tempesta perfetta" per gli agricoltori statunitensi. I fallimenti nel settore agricolo sono già ai massimi livelli da  7 anni , ma molti si aspettano che presto raggiungeranno più alti massimi storici. A causa del tempo incredibilmente umido, milioni e milioni di acri di tutti i terreni agricoli statunitensi non verranno seminati con colture per tutto quest'anno. E milioni di acri che vengono seminati daranno molto meno prodotto del solito a causa delle condizioni meteo. Nel frattempo, gli Stati Uniti esporteranno anche molto meno mais e soia quest'anno rispetto al solito  a causa dei nostri conflitti commerciali con la Cina e il Messico. Con una domanda internazionale molto inferiore, gli agricoltori statunitensi avranno sempre più difficoltà ad ottenere un profitto su tutto ciò che sono in grado di far crescere. Alla fine, migliaia di agricoltori non saranno in grado di riprendersi da questa crisi e saranno costretti a lasciare definitivamente il settore.

Secondo USA Today , "una sfilata di disgrazie di portata biblica " ha creato "la peggiore crisi agricola dagli anni '80" ...

Gli agricoltori americani già afflitti da una sfilza di disavventure quasi bibliche che include anni di prezzi bassi e una guerra commerciale con la Cina sono ora alle prese con la pioggia record del Midwest che probabilmente impedirà che gran parte del raccolto di quest'anno venga persino seminato. 
I problemi hanno creato la peggiore crisi agricola dagli anni '80, quando l'eccesso di offerta e un embargo sui cereali USA contro l'Unione Sovietica hanno costretto migliaia di contadini alla bancarotta, dicono gli esperti.

Quindi possiamo sicuramente dire che questa è la peggiore crisi agricola in una generazione, ma la verità è che questa crisi è lungi dall'essere conclusa.

Quando sarà finita, potremmo guardare indietro e dire che questa è stata la peggiore crisi agricola che gli Stati Uniti abbiano mai visto.

Il più grande problema per gli agricoltori fino ad ora nel 2019 è stata la pioggia infinita e le inondazioni. Gli agricoltori hanno continuato ad aspettare una pausa nel tempo che non è mai arrivato, e a questo punto il numero di acri che non sono stati coltivati ​​con colture è "senza precedenti" ...

Le piogge e le inondazioni iniziate a marzo hanno impedito agli agricoltori di seminare una parte importante delle loro colture durante la normale stagione da metà aprile a metà maggio in Stati come Illinois, Indiana, Iowa, Ohio e Michigan. A partire da domenica, solo il 39% degli ettari di soia è stato seminato nei 18 maggiori stati produttori, a fronte di una media del 79% degli ultimi cinque anni, come mostrano i dati del Dipartimento di Agricoltura. È stato seminato il sessantasette percento degli ettari di mais, contro un 96% medio. Tali ritardi non hanno precedenti, dice Newton.

Ciò significa che la quantità di granaglie commestibili che gli agricoltori americani produrranno quest'anno sarà molto, molto al di sotto del normale. Per ulteriori informazioni su questo, si prega di consultare il mio precedente articolo intitolato "Allagamenti catastrofici, milioni di ettari di terreno agricolo statunitensi, quest'anno, non saranno seminati ne coltivati" .

Inoltre a peggiorare le cose, questa settimana, un'altra mostruosa tempesta si rovescerà nel bel mezzo del paese .

Infatti, ci viene detto che in alcune aree potrebbero subire rovesci di  "un piede (300/mm) o più di pioggia" ...

Tuttavia, esiste la probabilità per alcune aree delle Statali 10 e 20 di possibili rovesci di pioggia di un piede (300/mm) o più per diversi giorni nel fine settimana. 
Le piogge di questa portata provocheranno inizialmente inondazioni stradali e aree di drenaggio inadeguate. Gli automobilisti dovrebbero essere preparati alle chiusure stradali, ritardi e alla necessità di modificare i loro percorsi. Guidare sulle strade allagate è estremamente pericoloso.

Per alcune fattorie, questo sarà l'ultimo chiodo sulla bara.
Per altri, le loro bare sono state inchiodate molto tempo fa.

E le cose sono diventate veramente difficili per gli agricoltori statunitensi nel 2019. Il reddito netto dell'azienda è diminuito di quasi la metà tra il 2013 e il 2018, e quindi gli agricoltori statunitensi hanno disperatamente bisogno di un rimbalzo in un anno più importante.

Invece, stanno vivendo un anno d'inferno.

Ovviamente non è solo il tempo, che ci si mette. Peste suina africana e i nostri conflitti commerciali con la Cina e il Messico stanno rendendo le cose estremamente  così difficili ...



C'è di più. Un virus della peste suina africana potrebbe annientare la produzione di maiali, che si nutrono di soia. E Trump la scorsa settimana ha minacciato dazi e tariffe su tutte le importazioni messicane per piegare il paese e limitare l'immigrazione clandestina dall'America centrale. Il Messico ha promesso rappresaglie che potrebbero significare dazi sulle esportazioni statunitensi come mais, latticini e carne bovina.

Secondo un altro report , la Cina prevede di mettere 
in "pausa gli acquisti di soia americana e si rivolge al Brasile per soddisfare i suoi bisogni di soia.

Se la guerra commerciale dura ancora a lungo, questo spostamento del mercato potrebbe diventare permanente e le esportazioni di soia statunitense in Cina potrebbero non essere più le stesse di prima.

Quindi cosa dovrebbero fare gli agricoltori di soia statunitensi? Senza la domanda di soia  dalla Cina, migliaia di agricoltori si preparano ad affrontare la rovina finanziaria. Molti di loro pregheranno per un accordo commerciale, ma a questo punto non sembra che possa accadere a breve per il prossimo futuro.

So che molte persone che vivono su entrambe le coste ancora non capiscono, ma questa crisi è assolutamente devastante per tutte le comunità d'America.

E questo dovrebbe riguardare tutti noi, perché se i contadini non producono più cibo, non mangiamo neppure noi.

Questa è una grande crisi nazionale, a cui i media mainstream non hanno prestato abbastanza attenzione.

Vergognatevi,  questo è un altro esempio che mostra perché la fiducia nei media mainstream non è mai stata così bassa come oggi nella nostra storia.

***

L'autore: Michael Snyder è uno scrittore di livello nazionale, personalità dei media e attivista politico. È autore di quattro libri tra cui Get Prepared Now , The Beginning Of The End e Living A Life That Really Matters . I suoi articoli sono stati originariamente pubblicati su The Economic Collapse Blog , End Of The American Dream e The Most Important News . I suoi articoli sono ripubblicati su dozzine di altri importanti siti web. Se desideri ripubblicare i suoi articoli, non esitare a farlo. Più persone vedono queste informazioni meglio è ,  abbiamo bisogno di svegliare più persone possibili finché c'è ancora tempo.

*****
Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!