giovedì 3 giugno 2021



di Henry Batyaev

Questo è il primo annuncio del già primo ministro israeliano da lungo tempo, da quando l'opposizione ha annunciato un nuovo governo di coalizione israeliano. Il mese scorso, Netanyahu non è riuscito a formare un nuovo governo dopo il quarto voto in soli due anni.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha invitato tutti i membri di destra della Knesset ad opporsi al nuovo governo presentato mercoledì sera dal leader dell'opposizione della Knesset Yair Lapid al presidente Reuven Rivlin.

Nel suo primo tweet dopo l'annuncio che potrebbe vedere Netanyahu spodestato da primo ministro, si è scagliato contro il "pericoloso governo di sinistra", accusando Naftali Bennett, potenziale successore di Netanyahu, di "vendere" la regione del deserto del Negev alla Lista Araba Unita. , un partito politico arabo noto come Ra'am in Israele.
Per la prima volta in assoluto, la Lista Araba Unita ha aderito a una coalizione. Il partito, di Bennett e Lapid hanno promesso di concedere uno status ufficiale agli insediamenti beduini nel deserto del Negev.

Il nuovo governo israeliano

Nella tarda serata di mercoledì, Yair Lapid, il leader del più grande partito di opposizione israeliano Yesh Atid, ha informato il presidente Reuven Rivlin di essere riuscito a formare una coalizione di governo.

Secondo la Legge fondamentale sul governo, il capo dell'alleanza nazionale conservatrice di Yamina, Naftali Bennett, servirà come primo ministro israeliano per due anni prima di essere sostituito da Lapid secondo una base di rotazione sancita dalla legge.

Lapid è stata scelta per formare un nuovo governo dal presidente israeliano Reuven Rivlin a maggio, dopo che Netanyahu non è stato in grado di formare un governo in tempo dopo il voto del 23 marzo.

Nel corso degli ultimi due anni, Israele ha tenuto quattro elezioni parlamentari, ma i partiti vincitori si sono dimostrati incapaci di formare una coalizione stabile.


Categories:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!