domenica 23 settembre 2018

Assad era il vero obiettivo dell'attacco missilistico e aereo della NATO e dei sionisti franco-israeliani a Latakia. 

La partnership israeliana della NATO ha tentato di assassinarlo mentre si recava in Russia dall'aeroporto di Latakia.

dimpenews
Sa Defenza 


Coinvolgimento franco-israeliano nel tentativo di assassinio del presidente Assad
Secondo un'accurata intelligence, durante il raid franco-israeliano durato circa un'ora e mezza, gli aerei israeliani sono rimasti in aria e giravano intorno al Mediterraneo tra Libano e Siria.
Il raid congiunto è stato preceduto dal volo di un aereo britannico , un Tornado, che è volato sullo spazio aereo turco in direzione di Latakia.
L'aereo è noto per la sua capacità di scansionare con il laser i dettagli più precisi sul terreno. Dopo i 10 minuti di volo degli aerei britannici, la fregata francese ha iniziato a bombardare siti specifici a Latakia con missili a lungo raggio, seguiti da un volo di aerei israeliani in una ricerca approfondita e poi bombardando quelli che venivano definiti «obiettivi scientifici. »

Qual era l'obiettivo importante dei complessi militari e di sicurezza della NATO?

Secondo la stessa fonte, la NATO era a conoscenza di una visita del presidente Bashar al-Assad quella notte a Mosca per incontrare il presidente Putin dopo la firma dell'accordo di Idlib. Dovrebbe volare in Russia attraverso l'aeroporto siriano di Latakia. Alla NATO ha preso il via libera per portare a termine l'assassinio del presidente Assad, bombardando il suo convoglio prima di raggiungere l'aeroporto di Latakia. Tuttavia, l'operazione non è riuscita a raggiungere i suoi obiettivi quella notte ..!

Ciò ha spinto un generale russo a dichiarare sotto anonimato ai media russi: «Nell'ultima operazione c'è stato un tradimento da parte di un ufficiale russo nelle nostre basi in Siria, sarà aperta un'indagine segreta » ..

Due giorni fa, Israele ha pubblicato delle foto satellitari del palazzo presidenziale siriano e interpretato come una minaccia sia diretta alla vita di Bashar al Assad. Inoltre, molti articoli sono apparsi sui media americani a proposito del desiderio di Trump di assassinare Assad, tramite un bombardamento. Tutti i dettagli di questo problema dell'assassinio politico erano contenuti in un libro scritto di recente e pubblicato da uno dei suoi ex consiglieri. Come detto nel libro del Presidente (i dettagli sono contenuti nel libro di uno dei consiglieri di Trump). Questo è quanto ha riportato Sayyed Hassan Nasrallah nel suo recente discorso per alzare il tetto nella difesa dalla minaccia di Israele e considerare l'arroganza israeliana "non è più tollerabile" e deve essere data una risposta da tutto l'asse della resistenza.

Dopo la firma dell'accordo russo-turco a Sochi, Erdogan ha insistito sulla firma di Putin sull'accordo e su diversi altri documenti firmati. Il presidente Putin ha promesso di incontrare il presidente Assad alla prima occasione per spiegare i dettagli dell'accordo e ottenere la sua firma ufficiale. Tuttavia, Putin ha dei dubbi sulla credibilità della richiesta di Erdogan di far firmare anche Assad in quanto la parte russa è garante dell'accordo e ovviamente ha il consenso della Siria. Pertanto, l'intelligence russa in coordinamento con l'Unità di protezione presidenziale ha deciso che  Il presidente siriano andrà all'aeroporto di Latakia, dove le basi e gli aeroporti russi offrono una migliore protezione per i viaggi, specialmente dopo il bombardamento israeliano all'aeroporto internazionale di Damasco,  due giorni prima. È circolato che Israele ha bombardato l'aeroporto internazionale di Damasco perché aveva informazioni su un sospetto aereo Boeing che trasportava armi per l'asse della resistenza! Dopo gli eventi di Latakia, al presidente Putin è stato garantito che Erdogan, che ha firmato l'accordo di Idlib, è stato coinvolto nel tentativo di assassinio di Assad a Latakia, specialmente dopo l'arrivo del Tornado inglese dallo spazio aereo turco verso la Siria. L'intelligence russa ha confermato la presenza di un ufficiale russo traditore nelle basi in Siria coordinato con la NATO.

L'iscrizione di Assad nella lista degli assassinii occidentali è divenuta realtà. Il presidente Putin deve essere ben protetto anche dal suo servizio di sicurezza politica e militare.

http://sadefenza.blogspot.com/2018/09/assad-era-lobiettivo-dellattacco.html


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM


Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!