martedì 19 marzo 2019

Nuova Zelanda: Si svela un massacro israeliano?

Gordon Duff
Sa Defenza 



Un altro False Flag, tra i tanti eseguiti in questi ultimi vent'anni,  si recita nella lontana Nuova Zelanda; la sensazione è che il giocatore si diverta a prenderci in giro e muove le sue pedine ora in Oceania , ora in Europa, Olanda ieri, poi in America, per poi tornare in Europa e così via , siamo un po sballottati di qui e di la, da una ingerente longa manus che non riusciamo mai a scorgere , ma grazie a Gordon Duff che ci da  le giuste lenti di lettura su quanto accade qualcosa si dipana e vediamo chi sono questi gestori degli assassini, buona lettura a tutte e tutti gli amici di #SaDefenza




La canzone semi-hit del 1968 di Arthur Brown "not so rock and roll" ha fornito lo sfondo per il "video di successo" dell'omicidio accuratamente allestito e completamente teatralizzato  con un cast di gran lunga superiore a quello che avremo mai visto.



Lo sappiamo, abbiamo a che fare con un assassino professionista, un esperto, un sociopatico e una "persona falsa" senza social media, senza vicini, senza colleghi di lavoro, senza amici della scuola, senza permesso per le armi, un'auto fuori appare dal  nulla, un secondo tiratore scomparso e alcuni problemi di continuità molto gravi nel suo video con alcune vittime "pre-uccise" da Babbo Natale?

Abbiamo un giovane single di 28 anni, un "preparatore atletico" con tonnellate di denaro ereditato, che viaggia per il mondo, fotografa tutto, è amato da tutti, poi si avventura misteriosamente in un omicidio personale.
Quello che abbiamo veramente è un assassino addestrato, di 42 anni, appartenente a una famiglia ebrea, che si è formato contro i palestinesi e ha prestato servizio nella Siria meridionale e in Idlib con al Qaeda, transitando dentro e fuori dalla Turchia.

Abbiamo anche un'operazione in cui solide fonti di intelligence affermano che 4 "turiste" tutte donne l'hanno aiutato nella "gestione e logistica" e le forze antiterrorismo della polizia locale hanno fornito un secondo sparatore



Durante i suoi viaggi nel mondo come un "giovane uomo con voglia di viaggiare", non abbiamo alcuna immagine sui social media. Non abbiamo fotografie scolastiche, nessuna storia lavorativa, nessuna istruzione, nessun lavoro, un'altra "persona vuota" come il nostro "sparatore" Sandy Hook e tanti altri.

Questa volta, però,  hanno commesso l'errore di attraversare aree sorvegliate dall'intelligence russa e siriana, dove VT riceve briefing privati ​​quotidiani. Lo conoscono, dopotutto, avrebbe dovuto uccidere il presidente Assad. Si proprio quello? Ma guarda un po che la CNN non lo ha menzionato affatto, un lapsus?


 L'incidente stesso, questa volta in video live (sotto / avviso), ma prima affronteremo i legami con Trump del tiratore,  che elogia Trump come difensore del "nazionalismo bianco" e la lotta contro "gli invasori"

 
Naturalmente, l'incidente in sé, la polizia che non si è mai presentata, un solo tiratore, uno ha garantito la fama che cercava benché  non sia riuscito ad assassinare il presidente Assad per conto dei suoi agenti israeliani (fonti di intelligence militari russe) ora passerà la sua vita in una cella della prigione.

Guarderà InfoWars, mangiando il cibo migliore,  potrà "battere il cinque" con i secondini e la polizia, e spostarsi dentro e fuori la notte, come Julian Assange e Anders Breivik, come ricompensa per il suo ruolo nella storia, giocato attraverso i suoi amici i membri di un culto satanico di Canberra, il Forum Massonico, dove ha una posizione di comando.

Poi di nuovo, abbiamo sentito di tre arresti. Questa è una storia interessante.
Jerry Falwell Jr., il più forte sostenitore di Israele in America, chiede l'assassinio di tutti i musulmani. (prova a ottenere questo video "rimosso" per "Termini di servizio", ti auguriamo buona fortuna con quello)



Poi di nuovo, le tre persone arrestate, sono, secondo i nostri conti, condividono cellule con quelle che hanno aiutato Anders Brevik (Breivik / Berwick / Bronstein).

E così abbiamo, come in tanti altri casi, falsi sparatori di massa, e abbiamo due varietà, sparatorie senza morti e tiratori, che sono invariabilmente agenti di polizia o di sicurezza, che fanno le sparatorie e trovano sfortunate e pazze vittime designate da uccidere o bloccare per la vita.

I tiratori sono sempre molteplici, come nei rapporti di Sandy Hook, dove sono stati fatti degli arresti e quelli arrestati sono scomparsi. Andiamo avanti con questo e poi torniamo indietro.

Il ventottenne Brenton Tarrant, è stato fotografato mentre accennava al famigerato " Segno della Bestia 666" (foto sopra)  di Trump, l'identificazione dei massoni massimi iniziati nel rituale satanico, viene ricreato sempre di più con una persona falsa. 

Dalla CNN oggi:


"I dettagli continuano ad emergere circa i viaggi estesi del sospetto uomo armato, Brenton Tarrant, prima dell'attacco di Christchurch
La CNN ha confermato che Tarrant ha visitato l' Egitto e la Grecia a marzo 2016, e l'emittente di stato turca TRT riferisce di aver visitato la Turchia lo stesso mese, prima di tornare a settembre e di rimanere nel paese per circa sette settimane. 
Le agenzie di stampa locali hanno anche riferito che Tarrant ha visitato le nazioni balcaniche di Serbia e Montenegro , Bosnia ed Erzegovina e Croazia tra la fine del 2016 e l'inizio del 2017. 
Nel "manifesto" pieno di odio inviato al primo ministro della Nuova Zelanda, Jacinda Ardern, e altri poco prima degli attacchi della moschea, Tarrant ha scritto che la sua visione del mondo è cambiata radicalmente durante il viaggio in Europa nel 2017. 
Tarrant ha visitato Bulgaria e Romania alla fine del 2018, secondo quanto riferito dal procuratore generale bulgaro Sotir Tsatsarov ai giornalisti, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa statale BTA. Tsatsarov ha aggiunto che il sospettato aveva un'ottima conoscenza della storia della regione. 
La CNN ha confermato che Tarrant ha visitato anche il Pakistan nell'ottobre 2018. "

La Turchia è stata aggiunta al gruppo di visite dopo che VT ha denunciato le sue 3 visite in Turchia. Ciò che non viene detto è che le sue visite in Turchia coincidono con i suoi 6 mesi in Israele a partire dal 2018 e lo hanno coinvolto nell'esportazione dalla provincia di Idlib, dove era "insanguinato" con gruppi sostenuti dagli israeliani  da Al Qaeda / al Nusra.



In precedenza, nel 2017, è entrato in Israele e da lì, è entrato in Siria dove, secondo l'intelligence militare russa, ha visitato Deraa e poi un campo profughi fuori  Tanf, dove Israele e gli Stati Uniti hanno stazionato centinaia di combattenti dell'ISIS sotto copertura di rifugiati.

Ciò è confermato da un generale dell'esercito russo. La Russia sta seriamente considerando di affrontare l'esercito americano a Tanf.





Le fosse comuni e il campo per i cosiddetti rifugiati,  gestito  dagli Stati Uniti, visitato da Terrant (fonti siriane)




Coordinando gli sforzi c'è l'oscura FDD, la Fondazione per la difesa delle democrazie, il cui staff è composto quasi interamente da  addestrati ufficiali dell'intelligence israeliana, secondo le nostre fonti in Siria e Russia.

Tarrant era nel campo di Rukban, e da lì è andato a Deraa, dove ha incontrato le cellule dell'ISIS, e poi è stato scortato di nuovo in Israele e da lì in Turchia dove è entrato a Idlib e si è incontrato con al Nusra. Ha transitato dentro e fuori dall'ISIS / al Nusra occupato la Siria in Turchia 3 volte prima di recarsi a Belgrado.

Il contesto, dall'intelligence siriana


Tarrant
è in una lista sotto controllo dal 2012 come assassino addestrato dagli israeliani e rappresentava  una minaccia per il presidente Assad.

I loro documenti, presentati a VT in arabo il 16/03/2016, dicono che la famiglia di Tarrant era in Palestina nel 1948. Non hanno documentazione di origine familiare e, tecnicamente, questo rende la sua famiglia, ebreo per religione, "sopravvissuti all'olocausto", persino se non fossero stati in Europa durante la guerra. Questa è la definizione attuale, qualsiasi ebreo che è visuto in questo periodo, anche al di fuori dell'Europa, può in alcune circostanze richiedere un risarcimento come "sopravvissuto all'olocausto". Decine di migliaia di persone fino ad oggi, che non sono mai state in Europa, ricevono un risarcimento dal governo tedesco . Dal Times of Israel
"All'inizio di quest'anno, il governo tedesco ha accettato di riconoscere circa 25.000 ebrei algerini come sopravvissuti all'Olocausto, rendendoli idonei al risarcimento.

La  Claims Conference ha annunciato a febbraio che gli ebrei che vivevano in Algeria tra il luglio 1940 e il novembre 1942 potevano beneficiare di un pagamento una tantum di € 2556,46 ($ 3,183).

La Claims Conference è un'organizzazione no-profit che aiuta i sopravvissuti a ottenere un risarcimento. È stata fondata nel 1951 da rappresentanti di organizzazioni ebraiche internazionali e distribuisce i fondi che riceve dalla Germania ai sopravvissuti e ai loro gruppi di assistenza sociale. Secondo i dati di Claims Conference, dal 1952 il governo tedesco ha pagato circa $ 70 miliardi di risarcimento".
Non ci sono registrazioni dell'eredità di Tarrant che ha permesso il suo viaggio in Israele, Siria, Turchia e un numero sempre maggiore di nazioni ora aggiuntesi al gruppo.

Il video qui sotto dimostra chiaramente che Tarrant era abituato a maneggiare armi e uccidere civili. Non c'è dubbio. Mettiamo in guardia chiunque su questo video, è riprovevole, ma dimostra anche chiaramente qualcuno totalmente radicalizzato, crediamo, a dare "colpi di scena" sui palestinesi, inclusi i bambini, dal muro "Trump" di Israele e dalle sue centinaia di torri da cecchino.

Ascoltatelo mentre parla di "combattimento" mentre si lancia tutto tondo contro donne e bambini, spruzzando sangue in aria. Questo non è il suo primo rodeo.
Quindi il secondo video, crediamo, mostri il suo "aiutante", che riteniamo sia un operatore di polizia:
Come con Sandy Hook, abbiamo problemi con le armi usate. Ora vediamo un singolo AR15 con bizzarre modifiche "California", nessun soppressore del flash e un calcio posteriore per rimuovere l'impugnatura. In Nuova Zelanda non ci sono leggi che lo autorizzano.

Ricordatevi che Tarrant non proviene dalla Nuova Zelanda ma dall'Australia. Come è arrivato in Australia? Come ha avuto 5 armi militari, alcune delle quali estremamente illegali? Come sono stati trasportati sull'aereo? Da dove vengono? Dove sono adesso? Perché non si possono vedere?

Le riprese originali di Tarrant prevedevano uno spettacolo Eotech, prodotto ad Ann Arbor, nel Michigan. Questa unità ha un numero di serie. Qual'è? Può essere rintracciato. Il secondo fucile utilizzato nel video aveva una etichetta svedese di fabbricazione Aimpoint, anch'essa molto costosa e con numero di serie.

Negli Stati Uniti, "Eotech nella terminologia  è un " rafforzativo per la legge ". Inoltre, poiché l'arma fotografata era una delle prime versioni di un AR15 appositamente modificato, molto simile alle armi dell'era del "divieto" dell'era Clinton negli Stati Uniti. Non esiste, nessuno o men che meno,  AR 15 falsificati modificati provenienti dalle zone rurali dell'Australia. L'arma non è mai stata utilizzata in quel caso poiché la testina .223 / 5.56mm era inadeguata per lavori a lungo distanza e pochi sono stati rilasciati ai militari australiani, e quelli in barile da 20 pollici per il Vietnam M16  con caratteristiche E1 sono altamente riconoscibili.




Quando è stata messa al bando questa arma "australiana" in Australia? Da dove arrivano le altre armi, più AR, fucili e pistole?

Parte del contesto proviene  anche da fonti delle forze antiterrorismo olandesi che iniziarono a contestualizzare il nostro tiratore quando iniziò a contattare gruppi di Bianchi Suprematisti in tutta l'Europa centrale (mai definita in Europa orientale, cioè la Russia).

Il percorso che ha seguito, oltre alla Corea del Nord e altrove, fu il circuito di "Steve Bannon / Anders Berstein" dove venivano addestrati anche i cecchini di Maidan. I cecchini georgiani utilizzati a Maidan erano (mercenari) i contractors militari privati ​​dei gruppi che VT conosce molto bene, gruppi contractors per e dalla Bechtel Corporation  alla British Petroleum, secondo il capo dell'ufficio VT Jeffrey Silverman a Tbilisi, in Georgia.

Quindi, dove siamo? Abbiamo un secondo sparatore ed anche altre pistole, strani video con vittime "pre-uccise". Hanno messo a tacere i testimoni e i video bannati.

Abbiamo denaro in quantità dal cielo, addestramento in Israele, tempo trascorso in Siria, dentro e fuori dalla Turchia, abbiamo un assassino addestrato che finge di essere un turista globale senza una foto, senza video, senza social media, senza amici, senza compagni di scuola, non ha vicini di casa e uno contesto britannico / scozzese raggiunti quando la sua famiglia ebrea emigra in Gran Bretagna dalla Palestina / Israele nel 1948.

Nel racconto dei media fatto sul terrorista ci pare che siano troppe menzogne. E così via.
*****
https://sadefenza.blogspot.com/2019/03/nuova-zelanda-si-svela-un-massacro.html

Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!