sabato 6 luglio 2019

Gli Stati Uniti propongono di distruggere l'Organizzazione mondiale del commercio



Gli USA vogliono eliminare l'OMC/WTO,  con sede a Ginevra,  l'organismo che bilancia le tensioni commerciali sul petrolio, l'acciaio e l'alluminio. Senza l'OMC ci sarebbe la guerra. OCSE, CBI e CRS, hanno preso posizione a favore dell'Inghilterra.



"Putin critica i tentativi delle volontà per distruggere l'Organizzazione mondiale del commercio dell'OMC e di ridurre l'influenza dell'organizzazione".

"OMC: la Russia è il grande vincitore della guerra commerciale". Da qui l'interesse degli Stati Uniti per la distruzione dell'OMC e nel desiderare la deregolamentazione.

C'è stato un tentativo da parte statunitense di far salire il prezzo del barile di petrolio con i loro attacchi nello Stretto di Hormuz e l'affondamento di due petroliere siriane (per incolpare l'Iran) , per rincarare il costo petrolio, l'inflazione ed ostacolare la sicurezza della transizione energetica bloccando il servizio navale. "I leader dei BRICS, tra cui Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa hanno tenuto un vertice informale al margine del vertice del G20 Venerdì a Osaka in Giappone."

"Il blocco ha rilasciato una dichiarazione congiunta che esorta l'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) a combattere il protezionismo, a garantire la sicurezza energetica e la necessità di lavorare insieme per combattere il terrorismo".

Il petrodollaro dipende dal barile, e dei dazi protezionistici sull'acciaio e l'alluminio. Guerra commerciale che viene trascinata dalle esportazioni cinesi di acciaio Rothschild e Severstal - creata da Yeltsin ma spacciata come acciaio Usa -, e dell'alluminio russo.

Quello che segue è il settore dell'acciaio


-Arcelor Mittal 
-Severstal, una società fondata da Boris Yeltsin è uno dei più forti produttori di acciaio al mondo di acciaio ad alta resistenza. E che ha venduto i suoi impianti nel Michigan nel 2014 a North American Steel Dynamics e AK Steel. 
-US Steel. 
-AK Steel 
-Nucor Corporation 
-CSN. Rothschild e Lazard sono ancora i fornitori di acciaio e altre materie prime nel mondo.Quelli che hanno già diversificato la loro produzione verso altri metalli e nuovi prodotti. 
-BB Billiton 
-Glencore Xstrata 
-Rio Tinto 
-VALE


Il futuro della Cina dipende dal barile in yuan o renmimbis, dal ritorno dei prestiti di debito da tutto il mondo, o in cambio del permesso di ingresso del servizio di intelligence cinese nelle istituzioni britanniche. Ministero della Sicurezza dello Stato (MSS)


Se gli Stati Uniti bloccassero l'OMC, il problema sarebbe esclusivamente per l'UE e l'Inghilterra, poiché le esportazioni continuerebbero nel resto del mondo. L'alluminio russo di RUSAL ha avuto problemi di esportazione fino all'inizio del 2018 a causa del blocco commerciale del Tesoro statunitense fino all'inizio del 2018 e la situazione attuale dipende dagli accordi commerciali internazionali con l'OMC. Da qui l'interesse degli Stati Uniti nel porre fine all'OMC. Al momento, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha revocato il blocco che ha consentito il recupero di RUSAL. L'utile netto del gigante dell'alluminio russo Rusal è aumentato del 98,1% a 1.549 milioni nei primi nove mesi di quest'anno rispetto allo stesso periodo del 2017 ha recuperato beni al doppio in nove mesi del 2018, grazie al sostegno del governo russo.

9 Aprile 2018: "Le sanzioni imposte da Washington comportano la chiusura del mercato statunitense per le società degli oligarchi e gli alti funzionari della lista, che nel caso di Rusal fa perdere il 14% del suo fatturato totale'.

L' Organizzazione OCSE per la cooperazione e lo sviluppo economico, sta mediando dopo la Brexit per  beneficio dell'Inghilterra attraverso la CBI . "La Confederation of British Industry , organizzazione commerciale nel Regno Unito, che afferma di parlare per conto di 190.000 società, è composta da circa 1.500 membri e 188.500 non associati". la CBI articola lo scambio commerciale di oltre 800 agenti commerciali al di fuori dell'UE e con l'UE .


" Alla fine di agosto 2018 , gli Stati Uniti hanno richiesto consultazioni con la Russia prima che con l'OMC,  si sono svolte il 9 novembre, ma non hanno risolto la disputa.Questa è la prima richiesta per creare una giuria di arbitrato, presentata dagli Stati Uniti. Secondo le regole dell'OMC, una seconda domanda non può essere respinta.Il 5 agosto, la Russia ha imposto nuovi dazi all'importazione su alcuni beni statunitensi, in risposta alle tariffe statunitensi sulle importazioni di acciaio, del 25% e dell'alluminio, del 10%.Nello specifico, le nuove tariffe, comprese tra il 25 e il 40%, saranno applicate all'importazione di determinati veicoli merci e alcune attrezzature per la costruzione di strade, l'industria degli idrocarburi, la lavorazione dei metalli e la perforazione di roccia, nonché le fibre ottiche.".
" Le misure protezionistiche in alcuni paesi spesso portano alla ricatto politico, ha detto il primo ministro russo , Dmitry Medvedev.
"Per mantenere le posizioni dominanti alcuni Stati ricorrono a tecniche di concorrenza sleale, impongono misure protezionistiche, sanzioni unilaterali illegali, a volte si tratta anche di ricatti politici ", ha detto il ministro russo in una riunione dei capi del governo dei paesi membri di la Shanghai Cooperation Organization (SCO) ".

Qualcosa è chiaro, tutti i membri del G-20, 
nell'ultima riunione, hanno espresso la volontà di voler cambiare le regole dell'OMC. Una nuova regolamentazione per alcuni accordi già liberalizzati con la guerra delle tariffe.


Pascal Saint-Amans dell'OCSE è intervenuto in videoconferenza al Summit dell'isola caraibica di San Cristóbal y Nieves.



Angel Gurria, segretario generale dell'OCSE José, si rivolge ai media nella sede dell'organizzazione a Parigi, in Francia, il 21 novembre 2018. Ha fatto riferimento allo stimolo dell'economia mondiale o alla grande economia dei gruppi di potere delle tredici famiglie?

La prosperità della banca non ha nulla a che fare con la prosperità dei cittadini. In molti casi, più l'inflazione è bassa più fa guadagnare la banca , e peggio i cittadini vivono. Va detto che le banche centrali non sono le banche commerciali. Le banche centrali accumulano il debito sovrano di cui beneficiano le banche. Nella piramide potrebbero sembrare come la banca centrale, tuttavia solo la Federal Reserve può emettere moneta elettronica falsa, mentre il resto accumula debiti. E la Banca Mondiale e il FMI possono decidere quali paesi indebitare con il prestito.


"Pascal Saint-Amans: l'OCSE è disponibile a discutere dell'impatto della CBI sul CRS".

" Le banche centrali hanno esaurito gli approvvigionamenti", afferma il capo dell'OCSE. "

" Il Common Reporting Standard (CRS) è uno standard informativo per lo scambio automatico di informazioni (AEOI) in relazione ai conti bancari a livello globale, tra le autorità fiscali, che l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha sviluppato nel 2014 " .

Il CRS è stato aggiornato nel 2014, e nel 2018. Per attuaare  tutte le transazioni commerciali internazionali automaticamente, per conoscenza di tutti gli attori del mondo. Tuttavia, vogliono cambiare le regole dell'OMC, perché nascondono gran parte delle grandi transazioni commerciali. Ad esempio, la trasparenza delle operazioni di servizio dle petrolio e gas verso l'UE stessa, che sono contestate dall'Africa sino alla parte del Mediterraneo, di ARAMCO e GLENCORE, o il posizionamento dell'acciaio cinese in altri mercati. L'OMC funziona con le linee guida della Commissione Trilaterale e del CFR, e il segreto di eventuali modifiche o non, e la trasparenza o no, che non esiste, né chiunque sia interessato fa parte di questo stress segreto che riconosciamo come guerra dei dazi.

La Russia sarebbe disposta a cedere alle richieste dell'Inghilterra all'Ocse se raggiungono un accordo di condivisione e cooperazione commerciale che mantiene gli USA bloccati nella loro posizione nell'OMC per evitare il blocco commerciale attraverso tariffe che gli USA hanno imposto al mondo a differenza dell'UE che vuole imporre tasse agli europei di 240 euro all'anno a ogni cittadino.

La domanda tra Stati Uniti, Unione Europea, Cina e Russia è:

ACCIAIO O ALLUMINIO? Cosa deve essere prodotto e costruito  un metallo o un altro? Come dovrebbero essere le ferrovie, i ponti, le gallerie, gli edifici forgiati con alluminio o acciaio? Il passaggio ai motori elettrici e l'ottenimento e la lavorazione del litio parallelamente alla vendita di petrolio greggio per motori convenzionali. Una fase che può cambiare in vent'anni?

LA VIA D'USCITA È NELLA COLONIZZAZIONE INTELLIGENTE:

Un mantenimento o un aumento delle misure di blocco del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sulla Russia, la Cina, o la stessa UE, significherebbe il DEREGOLAMENTAZIONE TOTALE che porterebbe ad una guerra dei prezzi che gli stessi Stati Uniti non potrebbero sostenere. Solo la Cina potrebbe competere e vincere in quella guerra che comporta manodopera a basso costo, dumping e abbattimento dei prezzi. Ora che gli USA stanno combattendo una gigantesca ondata di immigrazione clandestina per evitare proprio questo.

Il futuro degli Stati Uniti sta aumentando la qualità della produzione e il taglio delle spese militari. Qualcosa che, d'altra parte, ritengono impossibile ma che in realtà assorbe l'80% del budget più le risorse del Dipartimento dell'Agricoltura USAID militarizzato, e quelle del Dipartimento del Commercio.

L'effetto dell'emigrazione illegale ha una sola soluzione: l'insediamento di colonie produttive all'interno del Sud America. Con la creazione di nuove estensioni nelle principali città che consentono, per quanto possa sembrare brutto, un dumping locale. Dal momento che il dumping è ciò che sta accadendo negli Stati Uniti con l'ammissione di immigrazione e una maggiore insicurezza e criminalità.

Esiste un approccio accettato nell'economia dell'azione delle Corporate:

Gli Stati Uniti organizzano la colonizzazione dell'impresa nel Sud America, assorbendo la ricchezza e limitando alcuni benefici di queste politiche.

Dovrebbero calcolare i costi dell'insicurezza, l'implementazione della sicurezza necessaria per controllarla, i costi del mantenimento dell'immigrazione negli Stati Uniti e i costi di difesa necessari per mantenere lo status quo nei paesi colonizzati. Con una politica  produttiva nei paesi colonizzati i costi sarebbero molto più bassi così come le minacce generate da problemi come il traffico di droga e il crimine organizzato sarebbero molto più bassi. A sua volta, queste politiche porterebbero a un miglioramento delle relazioni internazionali.


*****
Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.



Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!