martedì 11 settembre 2018

CONTINUE PROVOCAZIONI USA AGGRAVANO LA SITUAZIONE POLITICO MILITARE  IN SIRIA

Vaturu Erriu Onnis
Sa Defenza 


GLI USA MINACCIANO LA RUSSIA NEL MENTRE I TERRORISTI JIHADISTI ASSIEME AI CASCHI BIANCHI PREPARANO L'ENNESIMO FALSE FLAG CHIMICO PER DARE OPPORTUNITÀ AI LORO ALLEATI USA DI FARE UN INTERVENTO, PER MODO DI DIRE, "MOTIVATO"...


TRUMP TWITTA SULLA POSSIBILITÀ INCONSAPEVOLE DI UN CONFLITTO MONDIALE 


Preparati, c'è una piccola possibilità che la nostra orrenda leadership possa portarci inconsapevolmente nella III guerra mondiale 

PER QUANTO TEMPO ANCORA , LA RUSSIA , POTRÀ  ACCETTARE CHE LE FORZE STRANIERE, USA FRANCESI E INGLESI, ENTRATE  ILLEGALMENTE NEL TERRITORIO SIRIANO POSSANO CONTINUARE A DETTARE  I LORO FRAME SENZA CHE ESSA RISPONDA MILITARMENTE ALLE LORO CONTINUE PROVOCAZIONI MESSE IN PIEDI DAI MERCENARI TERRORISTI DI PROSSIMITÀ CHE CON  DEI FALSE FLAG CHIMICI VORREBBERO IMPORRE L'INTERVENTO E L'AGGRESSIONE DI UN PAESE SOVRANO LORO AMICO, GIUNTO FINALMENTE ALLA FINE DELLA GUERRA DI SETTE ANNI , CON IL SOLO FINALE SFORZO RIMANENTE DA FARE, OVVERO LA ESPULSIONE DEI MERCENARI E DELLE FORZE ILLEGALI DAL LORO PAESE?



Gli Stati Uniti non escludono attacchi contro obiettivi russi e iraniani in Siria

La provincia nord-occidentale di Idlib in Siria è l'ultima roccaforte di gruppi militanti e terroristi nel paese. Il presidente Bashar Assad vede la liberazione di Idlib come la massima priorità.

Gli Stati Uniti stanno rimuginano di possibili gli attacchi missilistici contro le forze governative siriane se usano il gas cloro per liberare Idlib.


© AFP 2018 / KEVIN WOLF
Gli Stati Uniti che non collaborano con la Russia su Idlib, hanno una sua variante di terroristi in lotta - il Pentagono

Gli attacchi degli Stati Uniti potrebbero essere indirizzati anche sulle posizioni di Russia e Iran nell'area, ha scritto il Wall Street Journal domenica.


Le forze armate russe in campo sono divenute un target per gli americani?

L'articolo ha aggiunto che il Pentagono potrebbe creare opzioni militari, ma il presidente Trump non ha ancora deciso cosa esattamente scatenerebbe una risposta militare o se gli Stati Uniti avrebbero preso di mira le forze militari russe o iraniane che aiutavano Assad in Siria.

Il WSJ ha aggiunto che Washington non ha ancora deciso se l'uso del gas cloro potrebbe richiedere attacchi aerei statunitensi sulle forze di Assad.

Secondo la pubblicazione, se Washington decidesse di colpire, sarebbe probabilmente su una scala più grande rispetto agli attacchi aerei e missilistici che aveva precedentemente lanciato in Siria.

Se lo fa, allora dovrebbe decidere se colpire le installazioni della difesa aerea russa nel tentativo di infliggere il massimo danno alle forze di Assad, ha aggiunto il giornale.
https://sputniknews.com/middleeast/201809101067891339-us-syria-strikes/

MOSCA (Sputnik) - Le forze democratiche siriane appoggiate dagli Stati Uniti hanno lanciato un'offensiva contro i restanti terroristi di Daesh * (vietati in Russia) nel nord-est della Siria, ha dichiarato martedì la International Coalition for Operation Inherent Resolve.

"Le forze democratiche siriane hanno avviato le operazioni di terra per la fase 3 dell'operazione Roundup e saranno supportate da #Coalition attacchi aerei e artiglieria transfrontalieri a #defeatisutti residui dalla Siria nord-orientale, lungo la valle del fiume Eufrate Medio verso il confine tra Siria e Iraq" la coalizione ha twittato.

LEGGI : Gli Stati Uniti mandano truppe nella base della Siria tra i presunti avvertimenti di attacco di Mosca - 



© AFP 2018 / DELIL SOULEIMAN
Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti rafforzano la base sui territori occupati da SDF in Siria tra incombente offensiva Idlib 


La coalizione a guida Usa ha compiuto attacchi aerei contro quelli che ha definito obiettivi Daesh * in Siria senza un mandato delle Nazioni Unite o l'autorizzazione di Damasco. Attualmente, circa 2.000 soldati statunitensi saranno schierati nel paese devastato dalla guerra. Il governo siriano considera la loro presenza illegale.

NEL FRATTEMPO, MENTRE SI PREPARANO GLI ATTI DI PROVOCAZIONE E I POSSIBILI FALSE FLAG , SI IMPEDISCE AI SIRIANI DI POTER USARE I POCHI MEZZI DI COMUNICAZIONE  A LORO DISPOSIZIONE , DOPO L'INDICAZIONE GIUNTA DAI  MILITARI USA  SI TAGLIANO TUTTI I POCHI CANALI DI COMUNICAZIONE A DISPOSIZIONE DEL GOVERNO SIRIANO  SU YOU TUBE 

I canali di YouTube dello stato siriano sono "terminati" tra i timori di un incombente attacco chimico con falsi allarmi

RT
Sa Defenza



© Toby Melville / Reuters

Un certo numero di account di stato siriani e account YouTube collegati ai media sono stati oscurati, mentre la battaglia per Idlib incombe,  gli avvertimenti denunciati della Russia di un imminente attacco chimico con false bandiere  e i preparativi occidentali per attacchi di rappresaglia.

Sabato pomeriggio, i canali appartenenti alla presidenza siriana , il Ministero della Difesa del Paese e le notizie SANA hanno mostrato un messaggio che diceva: "Questo account è stato chiuso a causa di un reclamo legale" o "Questo account è stato chiuso per una violazione dei Termini di servizio di YouTube. "

Anche il canale di Sana TV basato a Damasco , su YouTube, è stato rimosso, con un messaggio che diceva: "Questa pagina non è disponibile. Mi dispiace per quello Prova a cercare qualcos'altro. "





shuts down all pro Syrian channels including, Sama TV, Syrian MoD, Sana news agency, Syrian presidency

Mentre YouTube deve ancora rilasciare un commento sull'argomento, sembra che i canali siriani siano stati messi offline  sabato mattina, proprio mentre il generale Joseph Dunford ha avvertito che il Pentagono si sta preparando e tiene informato Donald Trump sulle "opzioni militari" per rappresaglia in caso "armi chimiche sono utilizzate" in Siria.

I terroristi e gli elmetti bianchi si sono incontrati in Idlib per prepararsi all'attacco finale di falsa bandiera chimica: afferma il MoD russo
https://www.rt.com/news/437953-idlib-syria-attack-terrorists/

Gli Stati Uniti hanno reso abbondantemente chiaro che è pronto ad attaccare la Siria, qualora le armi chimiche entrassero in gioco nelle operazioni del governo per eliminare le rimanenti sacche di resistenza dei terroristi jihadisti a Idlib. Mosca pensa che i terroristi rintanati a Idlib proveranno a inscenare un attacco di falsa bandiera [con i soliti agenti chimici inglesi] per incastrare Damasco e giustificare ulteriori attacchi aerei contro la Siria. Gli Stati Uniti hanno messo in guardia per incrementare la situazione nel paese dilaniato dalla guerra.

Sabato, i militari russi hanno dichiarato di aver ottenuto dati "irrefutabili" che gruppi terroristici, tra cui Jabhat Al-Nusra, e gli infami elmetti bianchi, si erano già incontrati nella provincia di Idlib e avevano tracciato gli scenari finali per un attacco chimico di bandiera falsa nel città di Jisr ash-Shugur, Serakab, Taftanaz e Sarmin.



Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno ripetutamente sottolineato la loro disponibilità a colpire la Siria in caso di attacco, ignorando tutti gli avvertimenti della Russia. Alla fine di agosto, le forze americane schierarono il cacciatorpediniere lanciamissili USS "Ross" nel Mediterraneo e "Sullivan" degli Stati Uniti nel Golfo Persico. La preparazione delle forze militari statunitensi è stata condannata dalla Russia, con il ministero della Difesa che ha definito l'azione "l'ultima prova dell'intenzione degli Stati Uniti" di approfittare di un attacco di falsa bandiera.

shutting down govt channels bad, whatever the reason.

Best case, it's just more in the growing wave of online and attacks on .

Worst case, there's a new chemical weapons incoming & they're preempting refutation.

YouTube has shut down all pro-Syrian channels just as the fight to free Idlib from the clutches of Al-Qaeda terrorists begins.

Silencing Syrian voices only benefits jihadists and those who want to keep Syria in constant turmoil.

That's clear indication US-UK-FR are planning airstrike, maybe more. Cutting off real Syria news/communications to rest of world. It's war preparations for sure. & are enablers of WAR, they & Tech firm censors should be held responsible for any war that ensues.

Seriously? That’s seems ridiculous orchestrated decision. More and more these large corporate internet giants shut down things arbitrarily sometimes at behest of governments, not due to violation of policies on the site


Oh wow, who paid to shut down all the governmental media outlets in just one day? https://twitter.com/Ibra_Joudeh/status/1038373111480164352 
Days before they AQ terrorists in Idlib do their expected CW false flag attack YouTube and NATO "Think Tank" Atlantic Council (Who're in charge of FB+YT censorship) Mass ban Pro-Syrian accounts. Not suspicious at all.
https://www.rt.com/news/437979-youtube-syria-government-media-channels/

Il rafforzamento delle basi statunitensi a Deir ez-Zor avviene nel peggioramento della situazione tra Washington e Damasco per quanto riguarda un'operazione militare pianificata nella provincia di Idlib contro i militanti.

In precedenza, il ministero della Difesa russo ha messo in guardia i paesi occidentali sui terroristi di Idlib che provocavano provocazioni con l'uso di armi chimiche. Mosca ne ha fornito la prova di fondo all'ONU e all'OPCW.

La Russia crede che i militanti proveranno ad accusare Damasco di aver commesso un falso attacco di bandiera per costringere l'Occidente a lanciare attacchi aerei contro le forze siriane.

* Daesh (noto anche come ISIS / ISIL / IS) è un'organizzazione terroristica bandita in Russia e in molti altri paesi.

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!