domenica 9 settembre 2018


ITALIA: Non soddisfatto dall'aver fermato i 'falsi rifugiati' importati con le navi ONG, Matteo Salvini inizia le espulsioni di circa 500.000 stranieri clandestini 


Sa Defenza 

Riportiamo un articolo, dall'estero, sulle politiche protettive edotte sui confini nazionali ed europei dal governo del cambiamento italiano per mano del ministro degli interni Salvini,  le azioni che il governo ha imbastito per la risoluzione del problema delle immigrazioni forzate per conto di Soros con le navi delle ONG, vediamo cosa ne pensano negli USA, e come vedono la politica governativa italiota oltreoceano
Sa Defenza  
ITALY: Not content to have virtually stopped all the NGO fake refugee ‘rescue boats,’ Matteo Salvini will begin deportations of some 500,000 Muslim illegal aliens

Dopo aver rifiutato i diritti di attracco ad altre navi ONG 
finanziate da George Soros, portando principalmente falsi rifugiati islamici africani, il ministro degli interni populista italiano, Matteo Salvini, ha ridotto significativamente il numero di aspiranti immigrati che entrano illegalmente nel paese. Ma Salvini afferma che non è sufficiente. Come promesso, ora fisserà il suo altro obiettivo principale - l'aumento delle espulsioni - fino a 500.000  illegali che devono lasciare l'Italia e tornare nei loro paesi.

Breitbart (Marvin W) Le statistiche pubblicate di recente mostrano che solo 1.491 migranti hanno potuto sbarcare in Italia nell'agosto di quest'anno, in calo del 65% rispetto ai dati dello scorso anno. Nonostante il successo nel ridurre il flusso di migranti, il ministro degli Interni Salvini ha dichiarato di non essere soddisfatto e ora affronterà la questione della espulsione di più migranti illegali, riferisce Il Giornale .




"Ora stiamo lavorando per aumentare le espulsioni, cosa che purtroppo non hanno fatto quelli che mi hanno preceduto", ha detto Salvini all'inizio di questa settimana e ha promesso di ridurre i tempi di attesa di coloro che devono affrontare la deportazione e fare uno sforzo concertato per inseguire coloro che non erano conformi alle regole del permesso di soggiorno.

 "Espulsioni: dalle parole ai fatti", ha aggiunto.

Il cambiamento di focus sulla migrazione arriva dopo che Salvini ha annunciato di aver lavorato a diversi accordi con altri paesi per riprendersi i loro cittadini attraverso il rimpatrio volontario o forzato. Salvini non ha commentato finché tali accordi non sono stati completati prima di dire: "Non so cosa stesse facendo con il suo tempo il ministro che mi ha anteceduto".



In vista delle elezioni nazionali di quest'anno, Salvini ha promesso di espellere 500mila immigrati clandestini dall'Italia dicendo: "Ci sono mezzo milione di migranti irregolari in Italia. Tutti loro devono essere mandati a casa. "

Da quando ha fermato le navi delle ONG di salvataggio dei migranti dall'attracco nei porti italiani, Salvini ha spinto gli altri paesi dell'Unione europea a condividere l'onere di accogliere i migranti che arrivano. Dopo un fallito vertice UE, Salvini e il partner della coalizione e leader del Movimento a cinque stelle Luigi di Maio hanno proposto di tagliare i finanziamenti italiani all'Unione europea fino a quando il problema non sarà risolto.








Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!