domenica 21 luglio 2019

Sondaggio: il nuovo approccio Turchia-Russia potrebbe smantellare la NATO

hispantv
Sa Defenza 


L'approccio militare della Turchia, membro importante della NATO, con la Russia potrebbe portare alla segmentazione dell'Alleanza atlantica.

Quindi, la maggior parte dei partecipanti al sondaggio di questa settimana su HispanTV risponde alla domanda: cosa potrebbe provocare l'approccio militare della Turchia, un membro importante della NATO, in Russia?

In particolare, il 49,8 per cento degli intervistati ritiene che la cooperazione militare tra Mosca e Ankara potrebbe portare all'avvio di un processo che termina con lo smantellamento dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO).


Il 41,2% dei partecipanti pensa che il riavvicinamento militare tra Russia e Turchia, dopo l'acquisto da parte di Ankara dei sistemi antimissili russi S-400, potrebbe portare a una nuova alleanza militare nella regione, con quei due paesi alla testa.

Mentre, per il 9% degli intervistati, il riavvicinamento tra Mosca e Ankara avrebbe indotto l'Alleanza atlantica a fare pressione sugli Stati Uniti per consegnare i caccia F-35 alla Turchia.

La Russia sta consegnando lotti dei componenti di sistemi anti-missile S-400 alla Turchia, che ha causato le minacce degli Stati Uniti. con imponenti misure punitive.

Il 12 luglio sono iniziate le consegne del S400 alla Turchia e, secondo il ministero della Difesa russo, la consegna totale di questi sistemi ad Ankara "sarà effettuata in stretta conformità con i termini del contratto firmato con Turchia e nel periodo concordato dalle parti ".

La Turchia è il primo paese membro della NATO a firmare un contratto con la Russia per acquisire i suoi sistemi di difesa aerea e questo non da per scontato né il blocco militare occidentale né degli Stati Uniti, che ha minacciato di imporre sanzioni al paese eurasiatico per l'acquisto dell'S-400 .

Infuriato dalla decisione di Ankara di continuare a completare l'acquisto dell'S-400 nonostante le sue pressioni, gli Stati Uniti hanno espulso 17 luglio la Turchia dal programma  F-35 .

In precedenza e di fronte alle minacce di Washington di escludere Ankara dal programma F-35, il governo russo aveva espresso la volontà di vendere i propri aerei da combattimento Sujoi Su-57 alla Turchia, aereo di quinta generazione considerato dal presidente russo Vladimir Putin, "il miglior aereo del mondo" .



*****

https://sadefenza.blogspot.com/2019/07/sondaggio-il-nuovo-approccio-turchia.html

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Reazioni:
Categories: , , , ,

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!