lunedì 10 giugno 2019

Sei giugno  festeggiamenti del D-Day... gli alleati festeggiano senza rendere onore ai veri vincitori.

Sa Defenza 

VERGOGNA delle vergogne: Gli occidentali non hanno invitato i russi ai festeggiamenti del D-day , benché la Russia, con la sua lotta ha determinato la sconfitta nazista lasciando in terra 24 milioni di morti.   Determinante nella sconfitta dell'Asse nazi-fascista:  Roma Berlino Tokio, gli alleati festeggiano senza rendere onore ai veri vincitori di questa guerra, la Russia ...  Sa Defenza


Ogni anno, il 9 maggio, i popoli russi celebrano la loro vittoria nella Grande Guerra Patriottica e la resa della Germania nazista , che ha inaugurato gli ultimi giorni della seconda guerra mondiale , la celebrazione annuale si svolge in Russia il 9 maggio , a Mosca, quando la Germania si arrese, era la sera dell'8 maggio 1945, a Berlino, quando fu firmata la resa, ed è noto come Giorno della Vittoria .

Durante il giorno della Vittoria dello scorso mese, non un singolo leader occidentale si è preso la briga di unirsi al popolo russo nel celebrare la sconfitta dei tedeschi nazisti - con i loro, invece, dedicando le loro celebrazioni alla commemorazione del 6 giugno al 75° anniversario degli sbarchi del D-Day delle forze alleate in Normandia-Francia nel 1944 - vittoria alleata contro i nazisti resa possibile solo perché quasi l'intera macchina bellica tedesca si era consumata per l'annientamento della Russia e non potevano volgere l'attenzione in difesa del fronte occidentale - il pedaggio sconcertante ha provocato la morte di oltre 24 milioni di russi - Mentre gli StatiUniti , nella lotta contro i nazisti tedeschi e Impero del Giappone , ha subito solo 418.500 morti totali -come pure la Gran Bretagna ha perso 450700 uomini combattendo sia contro la Germania che il Giappone.



MORTI PER PAESE
 

NazioneMorti militariTotale morti civili e militari
Albania30.00030.200
Australia39.80040.500
Austria261,000384.700
Belgio12.10086.100
Brasile1.0002.000
Bulgaria22.00025.000
Canada45.40045.400
Cina3-4,000,00020.000.000
Cecoslovacchia25.000345.000
Danimarca2.1003.200
Indie orientali olandesi-3-4,000,000
Estonia-51.000
Etiopia5.000100.000
Finlandia95.00097.000
Francia217.600567.600
Indocina francese-1-1,500,000
Germania5.533.0006,600,000-8,800,000
Grecia20,000-35,000300,000-800,000
Ungheria300.000580.000
India87.0001,500,000-2,500,000
Italia301.400457.000
Giappone2.120.0002,600,000-3,100,000
Corea-378,000-473,000
Lettonia-227.000
Lituania-353.000
Lussemburgo-2.000
Malaya-100.000
Olanda17.000301.000
Nuova Zelanda11.90011.900
Norvegia3.0009.500
Papua Nuova Guinea-15.000
Filippine57.000500,000-1,000,000
Polonia240.0005.600.000
Romania300.000833.000
Singapore-50.000
Sud Africa11.90011.900
Unione Sovietica8,800,000-10,700,00024.000.000
Regno Unito383.600450.700
stati Uniti416.800418.500
Jugoslavia446.0001.000.000

PERDITE MONDIALI *
 

Morti in guerra 15.000.000
Feriti in guerra25.000.000
Morti civili45.000.000

note:

*****

https://sadefenza.blogspot.com/2019/06/sei-giugno-festeggiamenti-del-d-day-gli.html

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.


Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli  ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM
Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!