domenica 7 luglio 2013

Nuovo piano UE: tutti i conti bancari Europei sono a rischio di prelievi forzosi in stile Cipriota
By Michael Snyder
tradutz de sadefenza
 Veramente credevate che non avrebbero usato il precedente creato ad arte e messo a segno a Cipro? Giovedì (27.06) i ministri delle finanze dell'UE hanno concordato un nuovo piano scioccante che renderà ogni conto corrente bancario in Europa vulnerabile, soggetto a prelievi forzosi  stile Cipro. 
In altre parole, la confisca dei risparmi a cui abbiamo assistito a Cipro sarà ora utilizzato come modello per i futuri fallimenti bancari in Europa. 
Questo significa che se si dispone di un conto corrente bancario in Europa, ci si può svegliare una mattina e scoprire che ogni centesimo  oltre i 100.000 € potrebbe essere scomparsi. Questo è esattamente quello che è successo a Cipro, e ora i funzionari dell'UE  programmano di rifare la stessa cosa in tutta Europa. Per un bel po 'i funzionari dell'UE hanno insistito che Cipro era un "caso speciale", ma ora vediamo chiaramente che era una bugia. 
Indignazione internazionale per quello che è successo a Cipro è scemata, e ora stanno portando avanti quello che probabilmente avevano già pianificato fin dall'inizio. Perché hanno scelto questo specifico momento di attuare un piano del genere? Stanno anticipando quel vedremo a breve: un'ondata di fallimenti bancari? Sanno qualcosa che non ci dicono?
Sorprendentemente, questo annuncio ha ricevuto poca attenzione dai media internazionali. Il fatto che la confisca dai conti correnti bancari entri a far parte  integrante del piano per salvare le banche europee in difficoltà avrebbe dovuto aver fatto notizia in tutto il mondo. 
 Ecco come la CNN ha descritto il piano ...
I Ministri delle finanze dell'Unione europea Giovedì hanno approvato un piano  per affrontare i futuri salvataggi delle banche, costringendo gli obbligazionisti e gli azionisti (bondholders) a farsi carico  dei salvataggi bancari prima dei contribuenti.
La nuova disposizione procedurale richiede che obbligazionisti, azionisti e grandi risparmiatori con più di 100.000 € di depositi, siano loro i primi a subire le perdite qualora le banche fallissero. I correntisti o risparmiatori con meno di 100.000 € saranno protetti.I fondi dei contribuenti saranno usati solo come ultima risorsa. 
Secondo questo nuovo piano, gli obbligazionisti saranno i primi a "contribuire" quando un salvataggio delle banche è necessario.
Vuoi immaginare cosa sta per accadere ai prezzi dei titoli bancari europei?
Gli azionisti della banca saranno i successivi a contribuire  quando sarà necessario un salvataggio bancario.
Dopo di che, si andrà a prelevare nei conti correnti che hanno più di 100.000 euro nei depositi bancari.
Funzionari UE dichiarano che un tale piano è necessario perché salvare le banche con i soldi dei contribuenti  stava creando troppi problemi ...
L'Unione europea ha speso l'equivalente di un terzo della sua produzione economica per salvare le banche tra il 2008 e il 2011, utilizzando denaro dei contribuenti, ma fatica a contenere la crisi e - nel caso dell'Irlanda - ha quasi mandato in bancarotta il paese.
 Il caso del  "salvataggio" di Cipro a marzo, ha scaricato le perdite sui depositanti risparmiatori,  ha segnato un approccio del fare più duro che può ora, a seguito all'accordo di Giovedì, può essere replicato altrove. 
Oh meraviglia delle meraviglie - la "soluzione cipriota" può ora essere "replicato" in tutta Europa.
Questo piano sarà ora sottoposto al Parlamento europeo per l'approvazione finale. L'obiettivo è di avere questo piano finalizzato entro la fine di quest'anno.
Se si dispone di un conto corrente bancario in Europa con oltre 100.000 euro ,  pensate seriamente cosa fare, se è il caso di portarli fuori adesso .
Non so come dirvelo in altro modo.
A Cipro, ci sono stati pensionati e le piccole imprese che hanno perso centinaia di migliaia di euro  dalla sera alla mattina.
Fate in modo che questo non accada a voi.

E senza dubbio a breve, nei prossimi anni,  vedremo fallire un sacco di banche in Europa. Ciò sarà particolarmente evidente quando si aprirà la prossima grande crisi finanziaria.
Ma anche se non siamo ancora entrati nella prossima grande crisi finanziaria, la depressione economica in Europa continua a peggiorare. Basta prendere in considerazione questi fatti ...
Vendite auto in Europa ha raggiunto il minimo in 20 anni .
-Nel complesso, il tasso di disoccupazione nella zona euro si è assestato al 12,2 per cento . Questo è un nuovo record storico.
-In Italia stanno chiudendo in media di 134 punti vendita al giorno . Nel complesso, dal 2008  hanno chiuso i battenti in Italia 224.000 imprese .
-Si prevede che l'Italia avrà bisogno di chiedere un piano di salvataggio UE entro 6 mesi .
La fiducia dei consumatori in Francia è sceso al minimo storico .
-Il tasso di disoccupazione in Francia è salito al 10,4 per cento . Che è il più alto in 15 anni.
- il  il 57 per cento di tutta la produzione economica in Francia dipende dal Governo.
-Nel mese di maggio, i prestiti delle famiglie in Europa è diminuita al ritmo più veloce degli ultimi 11 mesi .
-Durante il primo trimestre, il reddito disponibile nel Regno Unito è diminuito al ritmo più veloce degli ultimi 25 anni .
-Il tasso di disoccupazione in Spagna è previsto al 28,5 per cento per il prossimo anno.
-Solo pochi anni fa, la percentuale di crediti inesigibili in Spagna era sotto il 2 per cento. Ora si è assestata al 10,87 per cento .
-Il debito pubblico in Spagna è cresciuto del 19,1 per cento negli ultimi 12 mesi da solo.
-Il governo greco afferma che l'economia greca crollerà del 4,5 per cento quest'anno.
-E 'in fase di proiezione che il tasso di disoccupazione in Grecia salirà al 30 per cento nel 2014.
E di certo non aiuta il fatto che la Cina ha in sostanza dichiarato una guerra commerciale  all'Europa, un duro colpo per le sorti delle industrie europee in difficoltà.
Gli americani dovrebbero prestare attenzione a ciò che sta accadendo in Europa. I problemi economici paralizzanti che stanno dilagando in tutto il continente arriveranno anche qui.
E a un certo punto c'è una buona possibilità che vedremo lo stile di confisca  Cipriota in questo paese.
Quindi non mettere tutte le uova nello stesso paniere. E' bene frazionare le risorse in diverse posizioni. Questo rende molto più difficile di essere spazzati via tutti in una volta.
Ciò a cui stiamo assistendo oggi in Europa è un fatto senza precedenti nella storia moderna. 
Essi dichiarano aperta la caccia ai grandi depositi bancari. Alla fine, un sacco di persone in Europa perderà un sacco di soldi.
Assicuratevi di non essere tra loro.

Reazioni:

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!